Come congelare il pane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il pane è un alimento molto importante ed è presente spesso sulle nostre tavole. L'ideale sarebbe quello di acquistarlo ogni volta fresco, ma la frenesia e i mille impegni, non consentono di usufruire di questa opportunità. In questi casi, la cosa migliore è rappresentata dall'opportunità di congelare questo alimento ed averlo ogni volta a disposizione; ma occorre seguire delle accortezze per mantenere il più possibile le proprietà nutritive. In questa guida spiegherò come congelare il pane in modo corretto e averlo sempre sulla nostra tavola come se fosse fresco.

27

Occorrente

  • pane fresco
  • sacchetti per freezer
37

Per prima cosa occorre acquistare del pane fresco dal panificio di fiducia, in questo caso si avrà la certezza della qualità del prodotto.. A questo punto basterà prendere dei sacchetti adatti alla refrigerazione e mettere i panini acquistati. In commercio esistono molti formati, quindi basterà inserire l'alimento in base alla grandezza della bustina. Se si acquista il pane in un unico pezzo, allora sarà meglio affettarlo e dividerlo in porzioni per avere sempre a portata di mano la quantità necessaria. Quando compriamo il pane ed è freschissimo, è proprio nel momento in cui arriviamo a casa che dobbiamo congelarlo, per ottenere un ottimo risultato.

47

Le buste per il pane non sono state progettate per essere congelate ma per ottenere una migliore conservazione, quindi è necessario avvolgere meglio il pane, eliminando l'aria ed utilizzando un materiale a prova di evaporazione, ad esempio con il sottovuoto. Inoltre bisogna congelare il pane per un'ora o due in un sacchetto prima di sigillarlo, per evitare che venga schiacciato dagli altri alimenti che ci sono nel freezer. In pochi secondi si può ottenere del pane che scotta all'esterno, ma è ancora congelato all'interno, mentre le fette di pane a temperatura ambiente impiegano circa 5-10 minuti a scongelarsi.

Continua la lettura
57

Se si ha la passione di preparare il pane in casa basta cuocerlo a metà cottura e conservarlo nel freezer apponendo sulla cellophane un'etichetta in cui è indicato il tipo e la data dell'impasto, in modo che al momento dello scongelamento, la cottura può essere ultimata in forno a 180 gradi, per circa 10 minuti o fino alla doratura della parte superiore. Se per congelare il pane si utilizza un sacchetto di plastica si può tenere in questo stato per un mese, mentre per i sacchetti specifici per il freezer, si può anche arrivare a sei mesi. Seguendo queste piccole attenzione si potrà avere il pane ogni volta che si ha la necessità di consumare questo alimento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • per avere un buon risultato scegliere sempre un prodotto di qualità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come congelare frutta e verdura

Il congelamento è un valido sistema che permette di conservare più a lungo gli alimenti, conservando tutte, o quasi tutte, le proprietà nutritive ed organolettiche. Attraverso questo tutorial, vi illustreremo, in modo particolare, il corretto metodo...
Economia Domestica

Come congelare le vongole crude

Durante l'estate è sempre piacevole poter gustare un buon piatto di pasta con le vongole. Le vongole sono da sempre amate per il loro sapore unico e raffinato e per il loro gusto intento e deciso. Se avete acquistato un'enorme quantità di vongole e...
Economia Domestica

Come congelare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono fondamentali per dare sapore agli alimenti, ma se non le si coltiva in casa si è costretti ad acquistarle presso un rivenditore di frutta e verdura, o al supermercato. Spesso si acquistano delle quantità di erbe ben superiori...
Economia Domestica

Come congelare i cibi correttamente

Sfruttare il freddo per congelare gli alimenti è una pratica comune, specialmente di questi tempi quando i ritmi frenetici della vita quotidiana ci impongono, per rapidità e comodità, delle soluzioni per ridurre lo spreco alimentare. Il congelare i...
Economia Domestica

Come congelare le melanzane

Le melanzane, così come i pomodori e i peperoni, appartengono alla famiglia delle Solanaceae, e sono una tipica verdura estiva. Durante la bella stagione, è sufficiente possedere alcune piante per avere un raccolto più che abbondante. Tuttavia, proprio...
Economia Domestica

Come congelare le cime di rapa

Le cime di rapa sono verdure dal sapore estremamente particolare. Potete consumarne sia le foglie che i fiori. Si conoscono per la famosa ricetta delle orecchiette alle cime di rapa, piatto tipico della Puglia. Potete trovarle anche in Campania e nel...
Economia Domestica

Come congelare le fave secche

Le fave sono delle verdure che in estate trovano la stagione ideale per la coltivazione. Chi ama queste verdure sa che possono essere preparate in tanti modi diversi e che si prestano bene a mille ricette. Queste si possono utilizzare anche secche, per...
Economia Domestica

Come congelare correttamente i cibi

Congelare i vari alimenti sembra un'operazione piuttosto facile, ma è consigliabile osservare qualche accorgimento e seguire alcuni trucchi della nonna per farlo nel maniera corretta, evitando di dover gettar via i cibi commestibili per aver proceduto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.