DonnaModerna

Come confezionare una tenda a filet

Tramite: O2O 08/06/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Uno degli elementi d'arredo più importanti di ogni casa sono le tende. Oltre a rappresentare una decorazione fondamentale per le finestre della nostra abitazione e a esaltare l'arredamento delle stanze, garantiscono la privacy adeguata impedendo la visione dall'esterno. Un'altra funzione delle tende è quella di proteggere i nostri mobili e le nostre piante da interno dai danni provocati dalle dispersioni termiche. Le tende distinti da sempre per la loro forte caratterizzazione nell'allestimento degli spazi interni. Inoltre accanto alla recente produzione di arredo, trovano largo le tradizionali tende a pacchetto e a rullo. Mentre per quanto riguarda i tessuti prevalgono il lino, cotone e anche le tende lavorate all'uncinetto e filet. Queste soluzioni hanno trovato grande stimolo nella nuova generazione di tessuti, che propone preziose e suggestive lavorazioni a effetto tridimensionali con inserti a inclusione di grande fascino. Purtroppo i tendaggi, pur così necessari, hanno spesso un costo elevato e per questo in genere sono l'ultima cosa a cui si provvede nell'arredare la casa. Se amate le tende in pizzo, però, e possedete una certa manualità, potete confezionare una tenda a filet, facilmente e con una spesa assolutamente contenuta. Il filet è una tecnica di lavoro all'uncinetto che prevede solo l'utilizzo del punto catenella e della maglia alta. quindi è molto semplice da mettere in pratica anche per i principianti. Si tratta di una sequenza di quadratini vuoti e quadratini pieni che compongono un disegno. In questo modo darete un'atmosfera nuova alla casa, vestendo le finestre con delle tende originali e belle. Realizzare una tenda a filet vi permette di sfogare la vostra creatività con i mille motivi diversi che potrete creare. Alla fine ne avrete una enorme soddisfazione. Quindi assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate. Nella seguente guida vi spiego come confezionare una tenda a filet.

28

Occorrente

  • Filato di cotone
  • Uncinetto n° 12
  • Ago
  • Filo
  • Bastone per tende
  • Forbice
38

Preparare il materiale

La prima cosa da fare per confezionare una tenda a filet è quella di preparare il materiale. Inoltre è fondamentale prendere accuratamente la misure della finestra da arredare. Potete decidere, a seconda del vostro gusto, di optare per il cotone o per il lino. Un buon compromesso è il filo misto di cotone e lino, che dà ottimi risultati, si stropiccia meno ed è più facile da stirare del puro lino. Se siete principianti scegliete un filato non troppo sottile in quanto il suo utilizzo risulterebbe difficoltoso e il lavoro procederebbe a rilento. Il filo più adatto è quello ritorto, che consente di vedere bene i punti e di infilare l'uncinetto con facilità. Se siete esperte e vi piace, potete invece adoperare anche un cotone millefili e doppi. Per avere un'idea più chiara, acquistate delle riviste che riportano degli schemi già pronti per lavori a filet. In tutte le edicole ne troverete in quantità, contenenti moltissimi motivi diversi. Avendo molti disegni già pronti a disposizione vi sarà più semplice scegliere quello che più si adatta al vostro gusto. Potrete anche mescolare schemi diversi per creare una tenda unica. Oppure cucire sul bordo della tenda del tessuto. Successivamente prendete le misure della vostra finestra, tenendo conto che la tenda a filet risulta un pannello applicato al vetro. Quindi fate in modo che debordi di pochi centimetri sulla cornice della finestra. Ricordate, inoltre, che il cotone presenta un calo importante una volta lavato, quindi calcolate qualche centimetro in più sia in larghezza che in lunghezza. In alternativa potete testare l'entità del calo preparando un piccolo campione a filet, per esempio di centimetri dieci per dieci, lavandolo a sessanta gradi. Fatelo asciugare bene e poi stiratelo con il ferro a vapore. Provate il campione e verificate se il tessuto aderisce perfettamente, Fatto ciò, cominciate ad avviare i giri per realizzare la tenda a filet.

48

Avviare i giri

A questo punto una volta che avete scelto lo schema, cominciate ad avviare i giri. La tecnica che dovete seguire consiste nell'alternare de quadratini vuoti, lavorando una maglia alta, due catenelle e un'altra maglia alta. I punti che dovete impiegare sono catenelle volanti, maglie basse, alte triple e pippiolini. Per ciascun bordo avviate circa sessantasette catenelle volanti. In seguito saltate due punti di base, e i quadratini pieni formati da tre maglie alte triple consecutive. Nel secondo giro eseguite cinque catenella volanti e tre basse, facendole passare nello stesso arco. Ripetete ancora nove volte. Saltate tre catenelle e fate tre punti bassi nell'ultimo arco, creando un cordoncino. Dopo, eseguite una catenella tripla alta. Nel terzo giro fate una catenella bassa sopra la prima bassa, tre volanti e tre basse nel seguente arco. Ripete nove volte tre catenelle volanti e tre basse nell'arco di cinque catenelle. Fate attenzione che il numero di maglie sia pari con una catenella in più. In seguito lavorate gli ultimi giri per completare la tenda.

Continua la lettura
58

Completare i giri

Adesso, dovete i giri. Quindi lavorate a rete per un numero di giri variabile a seconda della lunghezza della vostra tenda. Eseguite il quarto giro, avviando cinque catenelle volanti e tra basse nell'arco di tre catenelle. Fatene altre tre e ripetete questo lavoro altre nove volte. Ora lavorate tre catenelle basse nell'ultimo arco e una bassa sopra l'ultima bassa. Nel quinto giro eseguite una catenella alta tripla sopra la prima bassa, tre catenelle basse volanti, tre alte triple nel seguente arco di tre catenelle. Ripete ancora nove volte, facendo tre catenelle volanti, tre altre triple nell'arco di cinque catenelle. Nel sesto giro, ripetete sempre dal secondo al quinto giro gli stessi punti che avete fatto prima, fino a raggiungere la lunghezza desiderata della tenda a filet. Una volta creato, con l'alternanza di quadratini pieni e vuoti, il disegno principale del vostro pannello, continuate il lavoro realizzando motivi più piccoli, magari floreali, a formare il bordo inferiore della vostra tenda a filet. Tenete inoltre presente che all'interno dei motivi è possibile eseguire anche degli archi. Creando delle figure e disegni diversi.

68

Rifinire la tenda a filet

Per concludere, passate a rifinire la tenda a filet. Sopra il lato esterno del pizzo lavorate una maglia bassa nel primo arco di cinque catenelle volanti. Saltate il secondo arco di cinque catenelle. Ora fatene dieci volanti e saltate il primo e il secondo arco di cinque catenelle. Ripetete tutto il giro e terminate con una maglia bassa alla base dell'ultimo alta tripla. Ora eseguite due maglie basse, un pippiolino, altre due basse e un pippiolino. Lavoratene altre due basse in ogni arco di dieci catenelle. Eseguite due pippiolini nascosti per fermare i bordi sui due lati corti della tenda a filet. Ripiegate il bordo superiore a maglia alta e controllate che il bastone da tende si inserisca agevolmente, quindi, con un ago piuttosto grosso e del filo di cotone adeguato, cucitelo formando la sede per il bastone. Fate attenzione a non tirare troppo il filo per non formare grinze e tenete presente che si tenderà ulteriormente una volta lavato. Se volete decorare ulteriormente la vostra tenda, potete aggiungere nei mordi dei merletti o del tessuto in lino. Applicando a quest'ultimo dei ricami particolari. Riportando un motivo da ricamare sul lato inferiore del tessuto, utilizzando un disegno decalcabile. Magari ripetendolo per tutta la lunghezza della tendina, lasciando libero il lato superiore. Ricamate il motivo che avete scelto, usando due fili di cotone diverso. Successivamente lavate la vostra tenda in lavatrice a 60 gradi e fatela asciugare, ben stesa, all'aria aperta in luogo ombroso (il sole diretto tende ad ingiallire il cotone bianco). Una volta asciugata, stirate la tenda facendo attenzione a non tirarla troppo in lunghezza o larghezza: deve mantenere le misure della finestra. Se volete, potete anche utilizzare dell'appretto: la vostra tenda a filet rimarrà stirata per più tempo ed acquisterà una certa rigidità che rende i motivi più visibili. A questo punto non vi resta che appendere la vostra meravigliosa tenda a filet, godervi lo splendido effetto ed essere orgogliose della vostra abilità.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzare filati troppo spessi o troppo sottili: la tenda diventerebbe troppo grossolana o non manterrebbe la forma desiderata
  • Fate in modo che i pannelli siano della misura esatta: se la tenda fosse troppo “abbondante” non verrebbero esaltati i disegni
  • Se non vi piace il bordo superiore ripiegato della tenda, potete non lavorarlo e inserire il bastone direttamente nei quadratini vuoti, infilandolo avanti e indietro come a formare un'increspatura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la tenda del bagno

Quando cambiamo abitazione, uno dei complementi d'arredo più importanti sono le tende alle finestre. Oltre ad essere necessarie per evitare che dall'esterno si veda quello che succede in casa, servono anche a personalizzare l'arredamento della casa ed...
Arredamento

Come fare una tenda di bambù

Una tenda di bambù può essere un elemento di arredo molto originale e dall'aspetto un po' etnico ed inusuale. Una tenda di bambù in casa è come avere una piccola giungla domestica. Può semplicemente decorare un ambiente un po' spoglio. Oppure fare...
Arredamento

Tende da interni: guida alle tipologie

Tutti i tipi di tende da interni servono per riparare dal sole, per la privacy e per completare l'arredamento.Molto usate infatti anche dagli interiori designer, sono un elemento utile e bello.In effetti la tenda è molto importante e va considerata come...
Arredamento

Come rinnovare le tende di casa

Le tende sono uno degli elementi più usati e utili per l'arredamento della propria abitazione. In commercio ne esistono tante, ma nessuno ci vieta di rinnovare quelle che gia' abbiamo. Bastera' avere un po' di fantasia e voglia di fare.E’ provato che...
Arredamento

Idee originali per raccogliere le tende

Ognuno di noi possiede nella propria casa delle tende. Esse sono utili per ripararsi dal sole, esteticamente molto belle, ma con un grosso problema, vale a dire la lunghezza. Spesso finiamo per comprare delle tende su misura molto più costose per far...
Arredamento

Come scegliere le tende foderate

Prendersi cura di abitazione, è sempre un grande impegno, che richiede parecchio tempo e sicuramente parecchie attenzioni che riguardano tutti i particolari. L'arredamento di un appartamento, deve essere sempre curato al dettaglio e non devono mai mancare...
Arredamento

Come posizionare le fasce per le tende

Senza dubbio, le tende delle nostre case sono a tutti gli effetti una componente fondamentale dell'arredamento, in quanto attribuiscono alle stanze un loro preciso carattere che, andando a combinarsi con la mobilia, completano con stile la fantasia di...
Arredamento

Come prendere le misure per le tende

Quando si decide di acquistare casa, ci sono vari elementi che la abbelliscano e fanno sentire a proprio agio, come ad esempio le tende. Esse possono essere acquistate già pronte, con misure standard, oppure realizzate con le proprie mani, adeguandole...