Come comportarsi se esce il mercurio dal termometro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come vedremo nei pochi passi di seguito, è ormai risaputo che il mercurio può rivelarsi tossico per la salute dell'uomo e per l'ambiente (ecco perché anche a livello europeo è stata avviata una campagna contro l'uso di oggetti costituiti da mercurio, ad esempio il classico termometro o il barometro). Il problema attuale tuttavia, consiste nel fatto che il processo di smaltimento degli oggetti suddetti, viene spesso effettuato con metodi non adeguati, che comportano la dispersione di questo materiale tossico, con conseguenze immaginabili. Nel corso di questa guida vedremo come comportarsi se esce il mercurio dal termometro, un oggetto molto usato in casa.

25

Tenete conto che il mercurio, essendo un tossico metallo liquido, riesce ad evaporare anche a temperatura ambiente, senza temperature necessariamente elevate (ecco perché in caso di rottura del termometro è sconsigliabile buttarlo nel lavandino, perché l'acqua calda una volta aperta agevolerà l'evaporazione del mercurio).

35

Ricordate dunque di prestate la massima attenzione a non rompere il termometro durante l'uso, soprattutto per evitare di inalare i pericolosi vapori del mercurio. In caso di rottura involontaria tuttavia, provvedete immediatamente ad allontanare dalla stanza i bambini e le donne in stato di gravidanza, evitando di usare la scopa o l'aspirapolvere (questi oggetti agevolerebbero la dispersione delle particelle del mercurio, aumentando il rischio di inalazione). Evitate pertanto di frammentare ulteriormente le particelle di mercurio fuoriuscite.

Continua la lettura
45

Nonostante quanto suddetto, se il termometro si rompe non allarmatevi esageratamente, perché comunque il mercurio a temperatura ambiente ha la tendenza ad evaporare lentamente (tuttavia non trascurate i rischi che ne derivano dalla rottura). Per raccogliere le particelle disperse sul pavimento, prendete una siringa vuota (sprovvista di ago), e cercate di aspirarlo. In alternativa vi consiglio di usare un foglio di carta per trattenere le particelle. Il mercurio così raccolto, dovrà essere riposto dentro un contenitore di vetro (dunque non metallico), facendo attenzione a richiuderlo con un tappo ben stabile.

55

Ricordate infine che prima di soggiornare nel locale in cui si sono accidentalmente disperse particelle di mercurio, è necessario ventilare adeguatamente la stanza, evitando di soggiornarvi. Queste semplici precauzioni dovrebbero mettervi al riparo dal rischio di intossicazione, molto alto quando si tratta del mercurio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come comportarsi dopo un incendio

La guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno a questa breve introduzione, si occuperà di spiegarvi come comportarsi dopo un incendio. Lo sappiamo, le cause che possono far scaturire un incendio domestico sono davvero tante. Basta anche...
Pulizia della Casa

Come fare il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia aiuta nelle attività quotidiane come la detersione del corpo, la pulizia della casa e il lavaggio degli indumenti sporchi. Questo sapone si ottiene adoperando ingredienti completamente naturali e mediante un procedimento del tutto...
Pulizia della Casa

Come rendere profumata l'aria del climatizzatore

Come si può rendere profumata l'aria che fuoriesce dal climatizzatore senza essere ingegneri o perdere il sonno a cercare idee stravaganti? Ma queste soluzioni saranno funzionali o alla fine dovremmo arrenderci all'idea che non è possibile profumare...
Pulizia della Casa

Come difendere la pelle dai tessuti tossici

I materiali tossici sono sostanze che possono causare gravi danni ad un individuo, se penetrano all'interno del corpo; e come ben sappiamo questo passaggio può avvenire anche attraverso la pelle. Molte aziende produttrici di indumenti utilizzano sostanze...
Pulizia della Casa

Come pulire i bruciatori a gas

Nella manutenzione dei bruciatori a gas che vengono usati anche per i comuni fornelli riveste una grande importanza il sapere come poterli pulire correttamente. In effetti, assicurare una pulizia costante ed efficace evita eventuali problemi per la cottura...
Pulizia della Casa

Come pulire le tubature della stufa a legna

La stufa a legna è un elemento molto pratico che si abbina a qualsiasi tipo di arredamento. Esso richiede però una buona dose di manutenzione per il suo corretto funzionamento. Se ad esempio il fumo esce dalla porta quando la si apre, o difficilmente...
Pulizia della Casa

Come pulire l'aerografo

L'aerografo è un piccolo strumento da disegno che consente di vaporizzare il colore per ottenere delle magnifiche sfumature. È usato in molti campi, dalla pasticceria alla decorazione di caschi e moto, al modellismo e al body-painting! È composto da...
Pulizia della Casa

Come pulire una stufa a pellet

All'interno della propria abitazione, specialmente nel caso in cui è costituita da ambienti particolarmente spaziosi, è fondamentale che venga adeguatamente riscaldata. I più fortunati rimediano a questo genere di problema utilizzando dei comuni termosifoni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.