DonnaModerna

Come coltivare l'aneto in casa e in giardino

Di: Team O2O
Tramite: O2O 23/07/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

Come coltivare l'aneto in casa e in giardino

L'aneto è una delle erbe aromatiche più apprezzate della cucina mediterranea, poiché è in grado di elevare il gusto delle insalate e di tantissime ricette grazie il suo aroma unico. Si tratta di una pianta annuale a bassa crescita che raggiunge un'altezza di 40-60 cm e appartiene alla stessa famiglia del prezzemolo e del finocchio. Le foglie di aneto hanno una caratteristica forma a piuma e sono di forma triangolare, sottili e appuntite e hanno un sapore dolce. Questa spezia può essere utilizzata fresca o essiccata in cucina in molte ricette tradizionali, così come i suoi semi. La pianta di aneto può essere facilmente coltivata in giardino e in un vaso sul balcone, in modo da tagliare immediatamente le sue foglie fresche per aromatizzare i piatti. Vediamo quindi come coltivare l'aneto.

24

Esigenze pedoclimatiche

La temperatura ottimale di crescita per l'aneto è di 18-25 °C, con limiti di crescita di 4-35 °C e limiti di resistenza di 0-40 °C. La pianta predilige terreni di medio impasto, ricchi di sostanza organica, ben drenati, con buona porosità e con un pH di 6-7. L'aneto non risponde sempre positivamente alla fertilizzazione azotata inorganica. Per quanto riguarda fosforo e potassio, i fabbisogni sono moderati per cui sono sufficienti le quantità presenti in un buon terreno agricolo; al contrario, la coltura beneficia della concimazione organica. Il fabbisogno idrico è moderato, ma in periodi senza piogge è bene avere la possibilità di irrigarla in modo da non perdere le resa.

34

Tecniche di coltivazione

L'aneto si propaga per seme e la semina avviene da inizio marzo a metà aprile. Prima di piantare l'aneto, è necessario preparare adeguatamente il terreno, aggiungendo compost e letame. L'aneto viene seminato a una profondità di 1,5-2 centimetri ad una temperatura di circa 20 °C e umidità relativa affinché il seme germini. Mescolare il seme con sabbia di fiume prima della semina affinché quest'ultima sia più rada e uniforme. Le piantine devono essere disposte ad una distanza di 15-20 cm l'una dall'altra, in modo che abbiano una crescita soddisfacente e una buona ventilazione. Dopo la germinazione, è necessario il diserbo per rimuovere le erbacce, mentre in caso di germogliamento denso bisogna eseguire il diradamento.

Continua la lettura
44

Raccolto

La raccolta dell'aneto avviene quando la maggior parte dei frutti di un'infiorescenza è in fase di maturazione intorno alla prima quindicina di luglio. Quando vengono coltivate per il consumo fresco, le piante vengono tagliate non appena raggiungono i 20 cm di altezza.
L'aneto è anche una pianta medicinale, il cui olio essenziale viene utilizzato in aromaterapia come antimicrobico e costa dai 400 ai 500 euro al litro e si ottiene dalla distillazione a vapore dei suoi semi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come organizzare gli spazi in giardino

Il giardino è la parte esterna della casa che viene utilizzata per le attività all'aperto, per rilassarsi ma anche per coltivare fiori decorativi, piante e ortaggi. Succede spesso di avere un bel giardino ma, poco curato e magari pieno di suppellettili...
Esterni

Come realizzare un giardino senza manto erboso

Possedere un bel giardino è oggi divenuto il sogno di molti. Uno spazio verde, infatti, impreziosisce l'abitazione, conferendole un prestigio certamente maggiore. Sono tante le idee che possono essere realizzate se si desidera approntare un giardino....
Esterni

Come creare angoli d’ombra in giardino

Se il vostro giardino si trova in una posizione dove il sole batte costantemente da quando sorge fino al tramonto, e quindi crea problemi ad alcune coltivazioni che richiedono la penombra per crescere, potete ovviare a questo piccolo inconveniente adottando...
Esterni

5 consigli per sistemare le anfore in giardino

Se per arredare il nostro giardino intendiamo utilizzare delle anfore in terracotta, grezze oppure decorate, è importante posizionarle in modo adeguato, per creare un design accattivante e rispettoso di quello già impostato. A tale proposito, ecco una...
Esterni

5 attività per vivere il giardino

Il giardino rappresenta un ambiente posto all'aperto e delimitato da siepi. Questo luogo in passato veniva utilizzato unicamente per scopo ornamentale. Mentre oggi viene adoperato per coltivare fiori, piante, ortaggi e per rilassarsi. Una nuova tendenza...
Esterni

Come coltivare il mirtillo in vaso

Ci sono molte ragioni per cui è utile aggiungere i mirtilli nel nostro menù giornaliero. Aiutano a gestire la glicemia e aumentano la memoria. Inoltre, a questi piccoli frutti bluastri si riconoscono proprietà anti-età. Un vero tesoro di Madre Natura!Ma...
Esterni

Come scegliere l'erba da giardino

Se avete appena deciso di piantare un manto erboso nel vostro giardino, potrete sceglierlo tra diverse tipologie: da quello ad erba alta tipica delle aiuole delle vostre città, passando per il classico all'inglese, ovvero rasato e liscio. Nella seguente...
Esterni

Come coltivare l'erba tra il lastricato

Spesso inseriamo piante nell'ambiente in cui viviamo per apprezzare soltanto i fiori e le foglie ornamentali. Ma esistono vegetali come l'erba, che hanno lo stesso valore estetico e mettendole nel luogo adatto, lo perfezionano. Creando così dei vantaggi...