DonnaModerna

Come coltivare il glicine

Di: Team O2O
Tramite: O2O 23/07/2022
Difficoltà:media
15

Introduzione

Come coltivare il glicine

Il glicine è una pianta molto graziosa e delicata, che si caratterizza per il suo colore viola intenso e per la cascata di piccoli fiorellini che riesce a produrre.
Cresce in maniera molto rapida se esposta alle giuste condizioni climatiche, dando luogo a degli arbusti di grande dimensione che scendono a grappoli.
Vediamo quindi nel dettaglio come coltivare correttamente questa pianta ed eventualmente proteggerla.

25

Quando coltivare il glicine

Il suggerimento è di piantare il glicine appena finito l'inverno, in modo che la sua crescita non sia pregiudicata da temperature troppo basse che possono gelare le radici.
Se l'area è mite allora potrai procedere tutto l'anno, utilizzando prima un vaso di medie dimensioni e poi lasciando che la pianta possa arrampicarsi lungo dei filari o una superficie, come ad esempio un cancello oppure un gazebo.

35

Quando annaffiare il glicine

Il glicine è una pianta che necessita di acqua ma teme notevolmente i ristagni di liquidi, pertanto procedi con un'innaffiatura costante in estate e una più blanda in inverno.
Le piante appena nate sono più soggette alla secchezza e alla siccità, pertanto in questo caso abbonda per evitare che possano morire prima ancora di essere fiorite.
Non dimenticare di aggiungere elementi nutritivi al terreno, come l'azoto, il potassio e il fosforo, minerali naturali che contribuiscono alla crescita e allo sviluppo dei rami e dei fiori.

Continua la lettura
45

Come potare il glicine

Per fare in modo che il glicine cresca forte e robusto, è opportuno potarlo almeno 2 volte l'anno, possibilmente a una certa distanza di tempo quindi in inverno e in estate.
A gennaio, quando le foglie non sono più sui rami, questi possono essere accorciati con appositi strumenti, senza mai tagliare ma semplicemente recidendo in maniera netta.
Il consiglio è di mantenere un massimo di 6 gemme ogni ramo, così che la linfa vitale possa arrivare a ognuna di loro e non disperdersi verso parti improduttive.
A luglio, quando si procede nuovamente con questa operazione, si possono lasciare anche 7 gemme.

55

Accortezze per la coltivazione del glicine

Il vaso del glicine dovrebbe essere grande almeno 50 cm di diametri e avere una terra fresca e ricca di nutritivi, ben drenante per evitare i ristagni di liquidi.
Quando vedi che questa si sta ritirando, allora aggiungila per evitare la disidratazione e annaffia.
Opta per un posto ampio, in quanto una pianta di questo genere può raggiungere anche i 15 metri di altezza e sarebbe un peccato porre dei limiti allo sviluppo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come coltivare l'erba tra il lastricato

Spesso inseriamo piante nell'ambiente in cui viviamo per apprezzare soltanto i fiori e le foglie ornamentali. Ma esistono vegetali come l'erba, che hanno lo stesso valore estetico e mettendole nel luogo adatto, lo perfezionano. Creando così dei vantaggi...
Esterni

Come coltivare il coriandolo in casa e in giardino

Le caratteristiche principali del coriandoloIl coriandolo è una pianta aromatica erbacea molto facile da coltivare sia in casa che in giardino. Le sue foglie aromatiche si adoperano in cucina per arricchire di sapore zuppe, minestre, insalate e carni...
Esterni

Come coltivare l'aneto in casa e in giardino

L'aneto è una delle erbe aromatiche più apprezzate della cucina mediterranea, poiché è in grado di elevare il gusto delle insalate e di tantissime ricette grazie il suo aroma unico. Si tratta di una pianta annuale a bassa crescita che raggiunge un'altezza...
Esterni

Le più belle piante rampicanti per il giardino

Le piante rampicanti sono quelle che si aggrappano ai muri oppure alle strutture per essere sostenute nella loro crescita. Generalmente esse vengono utilizzate per le loro proprietà medicinali. Molte specie di rampicanti sono a rischio di estinzione;...
Esterni

Come si coltivano i limoni in vaso

La mancanza di spazio ti impedisce di coltivare i limoni? Non demordere perché coltivarli in vaso è un'idea intelligente. Potrai avere la tua pianta di agrumi gialli sulla terrazza, sul balcone, in un angolo del giardino e rimarrai incantato dai suoi...
Esterni

Come organizzare gli spazi in giardino

Il giardino è la parte esterna della casa che viene utilizzata per le attività all'aperto, per rilassarsi ma anche per coltivare fiori decorativi, piante e ortaggi. Succede spesso di avere un bel giardino ma, poco curato e magari pieno di suppellettili...
Esterni

Come si coltiva lo zenzero in vaso

Lo zenzero è una pianta sempre verde, con un fusto privo di rami, la cui altezza può raggiungere oltre un metro e mezzo. Lo zenzero è conosciuto anche con il nome ginger, è una pianta officiale proveniente dall'Asia e da millenni viene utilizzato come...
Esterni

Balcone: le piante a prova di pollice nero

Un balcone fiorito è una delle cose più belle che ci siano, infatti i fiori sono in grado di arricchire tutto l'ambiente circostante donando allegria profumi inebrianti.Certo, per curare le piante sul balcone probabilmente occorre avere determinate competenze...