Come climatizzare casa spendendo meno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'arrivo dell'estate il caldo, fa sicuramente soffrire molte persone che non sopportano la mancanza d'aria e le alte temperature. In casa, è possibile eliminare il caldo eccessivo e l'umidità, utilizzando gli appositi strumenti in grado di emanare aria fredda e di diminuire l'umidità all'interno dell'abitazione. È importante quindi sempre rendere l'aria fresca all'interno di ogni camera, per poter respirare bene e per non soffrire l'afa del grande caldo estivo. In questa guida, vi verranno mostrate alcune indicazioni che vi mostreranno come climatizzare la vostra casa spendendo meno denaro e cercando di fare più attenzione a determinate piccole cose che possono davvero farvi risparmiare.

27

Occorrente

  • Climatizzatore inverter
  • Classe energetica A4
37

Scegliere un climatizzatore inverter

Per risparmiare un po' di denaro ma allo stesso tempo per climatizzare un ambiente e rendere l'aria della vostra casa fresca e gradevole, è possibile istallare dei nuovi climatizzatori inverter. Questa nuova tipologia di climatizzatore, è in grado a differenza dei vecchi condizionatori, di emanare costantemente una temperatura all'interno di un ambiente, attraverso un'automatica opzione di accensione e spegnimento. Grazie a questo nuovo tipo di climatizzatore, è infatti possibile raggiungere velocemente le temperature fredde o calde all'interno di un ambiente spendendo e consumando pochissima energia elettrica.

47

Valutare la dispersione energetica

Per climatizzare la casa al meglio e rendere sempre l'ambiente fresco e ricco di aria fresca, è importante anche valutare sempre la dispersione energetica presente nel vostro appartamento. Dovrete infatti valutare i vari punti di dispersione energetica presenti in casa vostra. È importante verificare le condizioni del tetto, delle finestre e delle vostre porte di casa. Ogni fessura presente in una finestra, sul tetto o su una porta, potrà sicuramente provocare una dispersione energetica che non vi farà di certo risparmiare. Mantenere una casa abbastanza ermetica, è quindi fondamentale per climatizzare un ambiente spendendo molto meno.

Continua la lettura
57

Valutare la classe energetica

Per finire, per climatizzare una casa e spendere poco denaro, è importante anche valutare la classe energetica della vostra abitazione. Si tratta di un parametro davvero importante da tenere in considerazione, perché è in grado di farvi spendere meno energia quando azionerete il vostro climatizzatore. La classe energetica più bassa, è sicuramente la classe G, mentre la migliore classe è la A4. Cercate quindi di verificare il vostro impianto di elettricità al più presto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutate la classe energetica del vostro appartamento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come progettare il riscaldamento per il pavimento

Nei periodi più freddi dell'anno è molto importante riuscire a riscaldare alla perfezione la propria abitazione in modo da ricreare un ambiente con un clima più adatto alle nostre esigenze. Il riscaldamento più utilizzato in Italia è sicuramente...
Economia Domestica

Come vivere bene spendendo poco

Con i tempi di crisi che, da anni, ormai tutti noi ci troviamo ad affrontare, vivere bene spendendo poco è un sogno comune a tanti e, a rifletterci bene, tutto sommato pur non essendo un'impresa semplice attuare questa idea non è impossibile. Servendoci...
Economia Domestica

Come riscaldare casa spendendo poco

Durante il periodo invernale, le nostre abitazioni devono essere riscaldate in maniera adeguata per poter far fronte alle temperature rigide dell'inverno. È risaputo, che le bollette del riscaldamento incidono in maniera sensibile sul budget familiare....
Arredamento

Come rinnovare la casa spendendo poco

Casa dolce casa, cosa c'è di meglio che del nostro rifugio, caldo ed accogliente? Di sicuro nessun altro posto, ma per quanto accogliente e perfetta possa essere la nostra casa, ci sarà sempre qualche dettaglio che, con il tempo o per il passare delle...
Ristrutturazione

Come effettuare la classificazione energetica

La classificazione energetica è un particolarissimo certificato che serve per valutare l'efficienza in termini energetici di un edificio. Lo scopo di questi certificati è quello di cercare di contenere gli sprechi di energia, adoperando ad esempio degli...
Arredamento

I migliori climatizzatori portatili

La scelta dei climatizzatori portatili implica attenzione e meticolosità. Dovete considerare alcuni fattori, indispensabili per un acquisto oculato. Bisogna decidere il modello più adatto alle proprie esigenze. E’ necessario valutare la classe energetica,...
Ristrutturazione

Come rinnovare la propria casa spendendo poco

Per rinnovare la propria casa non c'è bisogno di spendere un vero e proprio patrimonio in quanto esistono materiali e modi per farlo che possono far risparmiare parecchi soldi. Naturalmente tutto dipende da voi, perché se non siete disposti a rinunciare...
Arredamento

Come arredare un ufficio spendendo pochissimo

Arredare un nuovo ufficio oppure rimodernare quello vecchio, è sempre un'operazione creativa e divertente. Le soluzioni possono essere svariate ed i mobili creati apposta per gli uffici sono davvero molti e di diversa tipologia. Malgrado ciò, i prezzi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.