Come chiudere una canna fumaria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La canna fumaria di un camino ha il compito di smaltire verso l'esterno i fumi prodotti dalla combustione del fuoco mettendo così in comunicazione due zone d'aria a temperatura diversa, quella esterna e quella interna. La forte depressione che si crea, favorisce la risalita dell'aria verso l'alto potenziando il funzionamento del camino e favorendo il ricambio dell'aria, da quella povera di ossigeno a quella fresca e ricca di ossigeno. È consigliabile installare una canna fumaria a sezione circolare, poiché quest'ultima fa salire l'aria in forma di vortice mentre invece quella a sezione rettangolare o quadrata può creare impedimenti alla risalita dell'aria. Inoltre necessita di costante manutenzione, perché l'accumularsi della fuliggine può ridurre il diametro del condotto e di conseguenza la capacità di aspirare i fumi. In questa guida andremo a leggere come fare per chiudere una canna fumaria.

26

Occorrente

  • Canna fumaria a sezione circolare e materiale per l'edilizia
36

Installazzione

Una volta che avremo installato la canna fumaria, dovremo procedere con tutti gli accorgimenti necessari per sigillaria bene in modo che non ci siano dispersioni di calore, peggio ancora degli incendi. Questa procedura è consigliata sopratutto se la canna fumaria installata è di acciaio inox, in quanto questo materiale è più soggetto a dispersioni di calore.

46

Isolare gli spifferi

Se la canalizzazione si trova in un intercapedine aperta provvediamo a chiudere i due lati con un isolamento in muratura, fatto da cemento e mattoni refrattari, evitando così una dispersione di calore che ridurrebbe inevitabilmente la capacità di tiraggio del nostro camino facendo tornare indietro tutto il fumo. Una volta asciutto il cemento, controlliamo accuratamente che non ci siano altri spifferi o fessure, se dovessero presentarsi, ritocchiamo con della malta. Se lo spazio è limitato, tanto da non poter effettuare la posa dei mattoni, procediamo ad isolare accuratamente utilizzando argilla espansa o altro materiale ignifugo.

Continua la lettura
56

Rifiniture esterne

Terminato l'isolamento interno alla parete, ci rimane la parte esterna che possiamo chiudere con dei pannelli di cartongesso appositamente lavorato per le alte temperature. In alternativa esistono molti altri materiali, come pietra, mattoni o ceramica. Una volta asciutto, possiamo rifinire il tutto con un intonachino decorativo, oppure se abbiamo usato, la pietra, i mattoni o il legno a vista, sarà necessario passare una mano di vernice apposita per ogni materiale, acquistabile facilmente, presso i migliori negozi di fai da te.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate questa procedura solo se ritenete di avere un po di pratica con l'edilizia altrimenti affidatevi ad un esperto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come restaurare un camino antico

I camini in un casa forniscono luce, calore e punti focali nelle camere in cui si trovano. Tuttavia, nel corso del tempo le finiture e le decorazioni originali, specie se si tratta di strutture antiche tendono a sfaldarsi, per cui è necessario intervenire...
Esterni

Come costruire un caminetto per esterni

Con un po' di pazienza e con una somma economica poco elevata, è possibile realizzare autonomamente un camino per esterni, creando così nel proprio spazio un oggetto davvero bello e funzionale, capace di conferire al giardino un aspetto ancora più...
Esterni

Come trattare i forni a legna

I primi forni a legna anticamente erano composti di mattoni impastati con l’argilla del Nilo. Oggi nelle cucine si utilizzano maggiormente quelli a gas o elettrici, anche se il sogno di molti sarebbe quello di averne uno funzionante con un bel fuoco...
Esterni

Come scegliere un barbecue prefabbricato

Il cibo che si griglia sul barbecue acquisisce un gusto del tutto particolare. Molti si orientano sulla scelta di questo strumento per un'allegro pasto in compagnia all'aperto. Naturalmente, nell'occasione dell'acquisto, sovviene la perplessità di quale...
Esterni

Come evitare gli uccelli nidificanti

Passeri, storni e colombe, sono volatili assai graziosi, ma sono anche coloro che più si insediano su comignoli, gronde e tubature esterne, risultando infine un'incognita per la manutenzione delle abitazioni stesse; invece corvi e pettirossi prediligono...
Esterni

Come costruire una fontana decorativa

Per chi ha la fortuna di avere una fontana come elemento decorativo nel proprio giardino non possiede solo un bel giardino completo, ma con la costruzione della fontana andrà ad aumentare il valore dell'area verde dell'immobile. Infatti, in questo modo,...
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.