Come chiudere con lo stucco i buchi sul muro

Tramite: O2O 08/06/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

In tutte le case è inevitabile, prima o poi, dover intervenire per spostare dei quadri, eliminare delle mensole o, semplicemente, per chiudere delle crepe che si sono create nei muri a causa dell'umidità o di infiltrazioni. In questi casi è sufficiente seguire alcuni accorgimenti per risolvere il problema in pochi minuti. Questa guida vuole insegnare passo per passo come usare lo stucco per chiudere i buchi sul muro ed eliminare eventuali graffi.

27

Occorrente

  • stucco
  • spatola in lamina per stucco
  • uno spruzzino per l'acqua
  • una matita o un piccolo pennellino
  • carta da giornale
  • carta vetrata
37

Rimuovere dal foro la polvere e i calcinacci

Per iniziare, avvalendosi di una matita e di un piccolo pennellino, rimuovere dal foro tutta la polvere e gli eventuali calcinacci. Con uno spruzzino bagnare il foro e la zona circostante con dell'acqua, facendo attenzione a non farla gocciolare, nel contempo lasciando la parte ben inumidita.

47

Esaminare le dimensioni del foro

Esaminare ora la profondità e la larghezza del foro; qualora risultasse più largo o più profondo di 3 centimetri, è preferibile non utilizzare lo stucco, ma altri materiali come la malta (facilmente acquistabile in forma di polvere da miscelare all'acqua). Nel caso si voglia comunque impiegare dello stucco, si può sopperire alla malta riempiendo con delle palline di carta di giornale il foro, prima di procedere alla stesura.

Continua la lettura
57

Valutare i tipi di stucco

In commercio esistono diversi tipi di stucco, sebbene i principali e più venduti siano quello in polvere (si miscela 1 parte di acqua con 2 parti di stucco) o quello già miscelato, quest'ultimo adatto se i fori sono pochi o per persone che non hanno esperienza nello stuccare. Aiutandosi con la spatolina, riempire il foro con lo stucco senza preoccuparsi eccessivamente della precisione nella stesura, in quanto si procederà comunque a ripassare la parte lavorata con la carta vetrata a grana fine per rimuovere il materiale in eccesso, ovviamente avendo lasciato prima il tempo di asciugare.

67

Allargare la crepa con un raschietto

Per stuccare le crepe nei muri allargare la crepa con un raschietto, scavare leggermente per aprire la crepa eliminando le particelle non aderenti, spazzolare via la polvere e inumidire per garantire una maggiore presa dello stucco. Nel caso il muro tenda a sfarinare, prima di procedere con lo stucco, applicare una mano di sfondo consolidante. Stendere lo stucco nella crepa sia dall'alto verso il basso, sia alternando in senso orizzontale la direzione della spazzola in modo da riempire completamente la fessura. Applicare successivamente del nastro di rinforzo, che eviterà alla crepa di riaprirsi. Ricoprire, infine, con un altro leggero strato di stucco. Una volta asciutta la parete potrà essere tinteggiata senza problemi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come coprire i buchi nei muri

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di restaurazioni. Nello specifico, come avrete potuto comprendere attraverso la lettura del titolo che accompagna questa guida, ora andremo a spiegarvi Come coprire i buchi nei muri.Se dobbiamo restaurare...
Ristrutturazione

Come riempire un buco nel muro

La nostra casa rispecchia la nostra vita e le nostre passioni. Ma, basta una crepa, una screpolatura e, a volte, un innocente buco nel muro e sembra subito sciatta e trascurata. Avete mai spostato dei quadri? Il risultato è sconfortante: tanti buchini...
Ristrutturazione

Come chiudere un buco nel cartongesso

Il cartongesso serve per rivestire pareti ma anche per creare delle intercapedini in zone dove necessita un isolamento acustico o termico. In quest’ultimo caso, i pannelli in cartongesso vanno montati su barre di alluminio opportunamente distanziate...
Ristrutturazione

Come realizzare lo stucco fluido per pavimenti in legno

Per evitare il problema delle infiltrazioni di acqua nelle fessure del pavimento e la conseguente formazione della muffa nera, in edilizia si usa lo stucco, che è un impasto fatto con gesso calce o cemento. Alcuni tipi di stucco possono, però, causare...
Ristrutturazione

Come restaurare lo stucco veneziano

lo stucco veneziano ovvero una miscellanea di vernici nella tonalità pastello, è il fiore all'occhiello della tradizione artistica e pittorica della città lagunare. Un parete rifinita con dello stucco antico, può essere costantemente restaurata,...
Ristrutturazione

Come decorare le pareti con stucco colorato

Per vivacizzare le stanze e donare loro un nuovo aspetto che regali comfort e serenità, si può pensare di decorare le pareti con dello stucco colorato. In questo progetto decorativo la calda sfumatura color terracotta dell'intonaco fresco è permeata...
Ristrutturazione

Come rimuovere lo stucco epossidico dalle piastrelle

Se avete appena rifinito le piastrelle con dello stucco epossidico ed intendete eliminare quello in eccesso che si è indurito, potere farlo senza danneggiare la superficie e nel contempo in modo semplice e veloce. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Ristrutturazione

Come realizzare uno stucco veneziano

A causa della crisi spesso ci si deve privare di tantissime cose ma grazie ai materiali fai-da-te sempre meno costosi e ad Internet che contiene milioni di guide su ogni cosa, in molti si cimentano a costruire da sé oggetti che è impossibile creare,...