Come catturare un topo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Negli ultimi anni i topi hanno letteralmente colonizzato le nostre città grazie soprattutto alla loro capacità di adattarsi agli ambienti più disparati e di riprodursi a velocità quasi sorprendenti. Questi roditori vivono principalmente in tane costruite in ambienti sotterranei, in corrispondenza di spazi piuttosto angusti. Può però capitare, talvolta, che uno di questi animaletti si introduca nella nostra abitazione causando non pochi problemi. Infatti, oltre alla repulsione istintiva che generano nella stragrande maggioranza delle persone, i ratti, popolando luoghi piuttosto sporchi, possono portare malattie e rappresentano un problema non indifferente per l'igiene di casa.
Vediamo dunque, con questa guida, come catturare un topo.

26

Occorrente

  • Formaggio o cioccolato
  • Trappole
36

Per catturare un topo, il primo metodo consiste nell'impiego di pastiglie di veleno acquistabili presso moltissimi negozi di animali o di articoli per la casa. Esse vanno utilizzate inserendole all'interno di pezzi di formaggio o cioccolata, di cui i topi sono estremamente ghiotti, da posizionare in diverse zone della propria abitazione. È necessario prestare particolare attenzione nel momento in cui si maneggiano tali sostanze tossiche, perché possono essere dannose anche per l'uomo. Inoltre esse non hanno un effetto immediato ma, agendo solo dopo un certo lasso di tempo, danno al roditore la possibilità di spostarsi ed eventualmente morire in altre parti nascoste della casa, rendendosi così irrintracciabile per giorni.

46

Un secondo metodo per catturare un topo abbastanza diffuso prevede invece l'utilizzo di strisce adesive con un esca di cibo posizionata al centro. Questo sistema però, nonostante risulti efficace, procura una grande sofferenza al roditore che, rimanendo intrappolato nella colla, compie sforzi enormi per liberarsi fino a morire di stenti dopo un paio di giorni. La tecnica è decisamente sconsigliata e dovrebbe essere lasciata come ultima opportunità quando si vuole catturare un topo.

Continua la lettura
56

Un'alternativa decisamente più valida rispetto sia all'uso del veleno che della colla è rappresentata dalle classiche trappole a scatto, in corrispondenza delle quali occorre posizionare piccoli pezzi di cibo come esca. In commercio esistono due differenti tipologie di trappole per catturare un topo: la prima uccide il topo e va pertanto gettata via insieme ad esso, la seconda è invece dotata di una gabbia in grado di catturarlo senza ferirlo in alcun modo. Questo consentirà eventualmente di liberarlo in un momento successivo in una zona scarsamente abitata, così da evitare il rischio che si intrufoli in altre case.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' consigliato l'uso di trappole per la cattura del topo, così da non ferirlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come affrontare un'infestazione di topi

I topi possono adattarsi facilmente a tutti i tipi di ambiente, vivono in piccoli spazi e si riproducono facilmente. Se hai questi sgraditi topi in cantina o peggio in casa, prima di chiamare un disinfestatore prova a seguire questi pratici consigli....
Pulizia della Casa

Come difendersi dai topi

I topi, insieme agli scoiattoli, ai procioni e ai pipistrelli, sono tra i più comuni parassiti di grandi dimensioni che invadono le nostre case (soprattutto durante i mesi autunnali ed invernali). Questi roditori in realtà non arrecano principalmente...
Pulizia della Casa

Come sconfiggere i topi

All'interno di questa guida andremo a occuparci di topi. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto inizialmente nel titolo della guida, proveremo a darvi alcune indicazioni su come riuscire a sconfiggere i topi. La guida sarà articolata in...
Pulizia della Casa

Come verificare la presenza di roditori in casa

Quando arriva la stagione autunnale scoiattoli, topi e ratti sono in cerca di una tana per potersi riparare dalle intemperie e dal freddo. Generalmente le abitazioni con giardino sono più esposte a trasformarsi in rifugi per roditori. Anche negli appartamenti...
Pulizia della Casa

10 modi per togliere il cattivo odore dal frigorifero

Quante volte ci è capitato di aprire il frigorifero ed esseri pervasi da un odore altamente sgradevole! Tutto questo denota fastidio e ripudio verso quel bene, creato, per la conservazione dei nostri cibi. Tuttavia, vi sono molti rimedi per evitare che...
Pulizia della Casa

Come ridurre la quantità di peli persi dagli animali domestici

Se abbiamo un animale domestico sia esso un cane o un gatto, è importante sapere che per evitare la perdita eccessiva del pelo, ci sono alcune tecniche e cure specifiche, atte a minimizzare il problema che diventa di natura estetica per loro stessi e...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di aglio dal frigorifero

In casa capita spesso di dimenticarci qualche spicchio di aglio andato a male, che comporta la presenza di un cattivo odore all'interno del frigo, e spesso intacca anche altri cibi non ermeticamente chiusi, come ad esempio una busta di latte o della frutta....
Pulizia della Casa

Come tenere lontani i roditori

Curare e igienizzare la propria abitazione è fondamentale per aver sempre una casa perfettamente linda e pulita. Se però si vive in campagna è indispensabile proteggere la casa dall'attacco di piccoli insetti e roditori. Questa operazione può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.