Come cambiare la guarnizione della caffettiera

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si utilizza la caffettiera, la buona riuscita del caffè dipende anche dallo stato dei suoi componenti: nello specifico, la guarnizione è uno dei fattori chiave e, quindi, la sua sostituzione è fondamentale. Infatti, se non viene cambiata per molto tempo, si indurisce facendo diminuire la pressione necessaria per fare un buon caffè. Il calo di pressione non è immediatamente evidente ma si manifesta tramite alcune avvisaglie come la perdita d'acqua intorno ai bordi del portafiltro. Se ciò si verifica sempre più spesso, allora è giunto il momento di cambiare la guarnizione. Vediamo come.

27

Occorrente

  • Nuova guarnizione
  • filtro
37

Acquistare la guarnizione completa di filtro

Per prima cosa, bisogna procurarsi una guarnizione completa di filtro e dell'adeguata misura che è possibile acquistare nei supermercati e nei negozi di elettrodomestici. È meglio optare per i pezzi in gomma piuttosto che quelli in plastica, i quali si spezzano molto più facilmente ed interferiscono negativamente con il buon sapore del caffè. Il filtro invece è generalmente in acciaio inox o combinazioni di metalli. Ogni tipologia di filtro è relativa alla grandezza della caffettiera: infatti, esistono quelli da una, due, tre tazze, fino ad arrivare a sei.

47

Rimuovere la vecchia guarnizione

A questo punto, smontare completamente la caffettiera, lavarla in tutte le sue parti ed asciugarla completamente. Rimuovere la vecchia guarnizione staccandola delicatamente dalla sede: se l'operazione risulta difficile, ci si può aiutare con una lama che fungerà da leva. Non strapparla tutta in una volta, altrimenti dei piccoli pezzettini potrebbero rimanere attaccati alla base, compromettendo la perfetta adesione del pezzo di ricambio. Fare bollire un pentolino d'acqua e immergere in esso la guarnizione nuova: in questo modo, questa si ammorbidirà e si adatterà più facilmente. Dopo 2-3 minuti, estrarla ed aspettare che si raffreddi, coprendola con uno strofinaccio umido.

Continua la lettura
57

Posizionare la nuova guarnizione e il filtro

Togliere il filtro e sostituirlo con quello appena acquistato, accertandosi che sia della misura esatta. Sopra esso, mettere la nuova guarnizione facendola aderire in tutta la sua circonferenza. Riempire la caffettiera e preparare un caffè in modo che i due elementi si impregnino dell'aroma e perdano l'odore dei materiali con cui sono realizzati. Più caffè vengono preparati, minore sarà il retrogusto che non è propriamente quello del buon caffè. Questa operazione va eseguita almeno una volta l'anno o quando ci si accorge che la caffettiera non si chiude bene o perde del liquido durante la preparazione del caffè.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per decalcificare la caffettiera

Il calcare è uno degli elementi naturali, che si forma su qualsiasi superficie a contatto con l'acqua. La sostanza appare ben visibile quando si asciuga, creando non pochi problemi soprattutto dal punto di vista estetico se si parla di pentole, posate...
Economia Domestica

Come pulire la moka

Avere una moka sempre pulita e perfetta è il desiderio di tutti gli amanti del caffè. Il caffè italiano, che si prepara con la classica moka, è famoso in tutto il mondo per il suo gusto inconfondibile. Freddo o caldo, con o senza crema, il caffè...
Economia Domestica

Cambiare casa: come fare

Riuscire a realizzare il desiderio di cambiare casa, acquistandone magari una che si avvicini il più possibile a quella dei propri sogni non è cosa facile. Non solo è difficile da trovare, ma bisognerà poi prepararsi psicologicamente e fisicamente...
Economia Domestica

Condizionatore d'aria: come cambiare il filtro

Quando si possiede un condizionatore d'aria è fondamentale svolgere la regolare manutenzione. Una volta l'anno vanno smontati e puliti i filtri con acqua e prodotti antibatterici. Invece, dopo qualche anno se l'apparecchio è ancora in buono stato è...
Economia Domestica

5 piccoli elettrodomestici da regalare a Natale

L'arrivo di Dicembre segna l'avvicinarsi delle feste di Natale. È la ricorrenza più importante dell'anno. Durante questo mese particolare comincia la corsa ai regali per i propri cari. Talvolta le idee scarseggiano e non è facile trovare qualcosa di...
Economia Domestica

Come cucinare con il fornello solare portatile

Quante volte, in campeggio, abbiamo bisogno di una fonte di calore, per cuocere o riscaldare il cibo? La soluzione più gettonata è portare con sè qualche piccolo fornello e, con esso, le bombole per alimentarlo, che però non sono troppo leggere da...
Economia Domestica

Come riciclare le bucce di frutta e verdura per la pulizia della casa

Quando mangiate la frutta oppure delle verdure, non vi conviene buttare le bucce; infatti, è importante sapere che entrambe si possono riciclare per la pulizia della casa. Se l'argomento vi interessa, allora il consiglio è di leggere i passi successivi...
Economia Domestica

Come Utilizzare Il Latte In Casa In Diversi Modi

Il latte, oltre a essere un alimento prezioso, è anche un valido alleato per risolvere tante piccole necessità domestiche.Pertanto, si può utilizzare in casa in diversi modi, anche se scaduto. Combinato da solo o con altri prodotti a base acida, possiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.