Come cambiare i filtri a cartuccia per piscina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A chi non piace la piscina? Soprattutto durante la bollente stagione estiva, un bagno in totale relax in una fresca piscina è l'ideale! Sono sempre in numero crescente le persone che oggi possiedono nella propria abitazione una piscina di piccola e media dimensione. La piscina rappresenta un'alternativa al mare; chi per vari motivi lavorativi e familiari, non può spostarsi e soggiornare in una spiaggia lussuosa, può optare per la piscina. Ma, non solo: nelle afose serate estive e primaverili, è davvero emozionante e romantico, organizzare a bordo piscina un party, una cena a lume di candela, un aperitivo; concludendo la nottata con un bel bagno in compagnia. Dunque la piscina diventa un'occasione unica per far festa e stare tutti insieme; ma, una piscina va mantenuta pulita e curata. Prima di prendere una decisione di acquisto, è bene sapere quali sono le cose fondamentali per la sua pulizia regolare. Dobbiamo, per esempio, raccogliere rifiuti ed insetti vari che spesso cadono in acqua. All'interno di questa breve guida, spiegheremo come cambiare i filtri a cartuccia per piscina e daremo preziosi consigli. Vediamo insieme come fare.

25

Acquistate dei filtri per piscina che siano di ottima qualità. I dispositivi tradizionali sono fatti a cilindro e composti in fibra di vetro pieghettata. Accendete il sistema di depurazione. Quando avrà raccolto la sporcizia presente, rimuovete il filtro dalla pompa. Sciacquate i due elementi con la canna da giardino. Ricordatevi di lavare anche l'ugello, mentre è ancora bagnato. Ciò eviterà che i detriti rimangano intrappolati all'interno. Mettete il filtro ad asciugare al sole, che ha una benefica proprietà alghicida.

35

Quando il filtro è completamente asciutto, scuotetelo energicamente o pulitelo ulteriormente con una pistola ad aria compressa. Se non l'avete, andrà benissimo una spazzolina. Se avete più di un filtro, per risparmiare tempo, procedete in maniera differente. Riempite un secchio con una soluzione di acqua e cloro ed immergetevi i filtri. Una bacinella da 20 litri ne può contenere 5 o 6. Successivamente, preparate un recipiente dotato di chiusura ermetica. Versate 6 parti di acqua e 1 proveniente dalla piscina. Mettete in ammollo i filtri e chiudete per bene in coperchio. Aspettate un paio di ore, in modo che i microorganismi vengano uccisi e vengano eliminati i contaminanti organici.

Continua la lettura
45

Se sono molto sporchi, teneteli nel recipiente anche un paio di giorni. Per sciogliere i minerali accumulati, responsabili di eventuali otturazioni, aggiungete all'acqua un misurino di acido muriatico, proteggendovi le mani con dei guanti di gomma. In alternativa, procuratevi un altro secchio e riempitelo per metà con dell'acqua e con la giusta quantità di acido (dovete avere 10 parti di acqua e 1 di acido muriatico). Immergetevi i filtri chiudendo il coperchio e aspettate che si formino le classiche bollicine, segno che sta avvenendo la giusta reazione chimica. Quando le bolle sono terminate, i filtri saranno puliti. Risciacquateli con abbondante acqua corrente e fateli asciugare al cloro. Ora saranno perfettamente igienizzati e potrete riutilizzarli nella piscina come fossero nuovi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

10 consigli per la manutenzione della piscina

Avere una piscina, è sicuramente il sogno di molte persone che amano stare all'aria aperta e soprattutto immersi in acqua. Se avete la fortuna di potervi permettere una piscina all'interno della vostra abitazione, dovete anche sapere che dovrete necessariamente...
Esterni

5 consigli per la chiusura della piscina per l'inverno

Siamo in estate, ma fra qualche mese bisognerà pensare a come chiudere la piscina, che sia interrata o fuori terra, per garantirne il buon mantenimento anche nel periodo invernale. Ci sono essenzialmente due tipi di coperture per la piscina, tesa e galleggiante,...
Esterni

Come abbellire una piscina

La piscina costituisce un vero e proprio decoro ornamentale per ciascuna abitazione che la possiede, poiché fornisce certamente un tocco in più all'edificio. Oltre ad essere un abbellimento, la piscina è abbastanza utile durante la stagione estiva,...
Esterni

Come scegliere la giusta pompa per piscina

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter scegliere la giusta pompa, per la nostra bella piscina, che andremo magari a montare nel nostro bel giardino.Se abbiamo appena installato nel nostro giardino una piscina,...
Esterni

Come curare l'igiene e la pulizia della piscina

Una delle cose più rilassanti da fare in una soffocante giornata estiva è un bagno in una bella piscina, magari con un avvincente libro da leggere o una bibita da sorseggiare. Da diversi anni la piscina ha cessato di essere un lusso per pochi ormai...
Esterni

Come scegliere una piscina autoportante

Negli ultimi anni l'impianto di una piscina autoportante in giardino sta avendo successo. Molti di coloro che hanno la fortuna di avere un pezzo di terreno pianeggiante, sgombero o "da ripensare" hanno scelto di acquistare una piscina autoportante nella...
Esterni

Come scegliere il cloro per piscina

Il periodo estivo si sa che è quello in cui si vorrebbe trascorrere tutto il tempo a bordo di una piscina o in riva al mare. Tuttavia non sempre è possibile andare al mare o recarsi in una piscina comunale per ragioni come la distanza. Se in giardino...
Esterni

Come illuminare il bordo di una piscina

Nel momento in cui si progetta una piscina, è necessario pensare anche alla sua illuminazione. La piscina è un elemento di design che affascina ed accoglie gli ospiti in qualunque caso, che rimangono estasiati dalla sua presenza. Ciò che la rende ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.