Come cambiare colore al tavolo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Per dare una nuova vita ad un tavolo di legno, sia per recuperarne uno vecchio e anonimo, che per renderlo più brioso aggiungendo un tocco di colore, può essere utile verniciarlo con il fai-da-te.
L'operazione è piuttosto economica e non è affatto difficile, anche per i meno esperti: il risultato può dare una grande soddisfazione ed essere ammirato da familiari e amici, ma affinché sia eccellente sono richiesti attenzione, tempo e pazienza.
Ecco allora alcuni semplici consigli su come cambiare colore al tavolo senza spendere una fortuna ed ottenerne in poco tempo uno come nuovo e ancora più bello.

28

Occorrente

  • Vernice a scelta
  • Pennello, rullo o verniciatore
  • Primer per vernice
  • Smalto trasparente protettivo
  • Carta vetrata
  • Guanti
  • Mascherina per il viso
38

Per prima cosa è necessario preparare il tavolo, vecchio o nuovo che sia, a ricevere il trattamento successivo.
Nel caso sia già colorato, per rendere la sua superficie liscia e uniforme, vanno rimossi perfettamente gli strati di vernice esistente utilizzando la carta vetrata.
Se il tavolo è grande, l'uso di una levigatrice elettrica può agevolare di molto il lavoro.
Fatto ciò va pulito bene, eliminando tutti i residui di polvere con un panno asciutto che si sono depositati sulla sua superficie.

48

Ora che la base di lavoro è pronta, si può stendere il primer, che renderà il tavolo pronto a ricevere la verniciatura.
Sul mercato ne esistono oggi molti tipi, quindi va scelto quello più indicato agli specifici tipi di legno e vernice. Reperirlo è facile: è in vendita in un qualsiasi negozio di bricolage, dove i meno esperti possono ricevere gratuitamente una preziosa consulenza. Per i tavoli più piccoli è adatto, e più comodo, quello in bomboleta spray.
Sul tavolo vanno passate almeno due mani di primer ed ognuna va fatta asciugare bene.
Completata l'operzione, i suoi accumuli vanno accuratamente rimossi con l'insostituibile carta vetrata.

Continua la lettura
58

Adesso si può finalmente iniziare a passare sul legno la vernice colorata prescelta.
Le modalità sono diverse: si può optare per il pennello (se la superficie è piccola o media) o per il rullo (se è grande). Per velocizzare di molto il lavoro ci si può avvalere di un verniciatore o preferire una vernice a spray, che sono inoltre più precisi – fattore tutt'altro che trascurabile - e consentono di raggiungere al meglio anche i punti più difficili.

68

La vernice deve essere adatta al legno e, visto che sul mercato ce ne sono davvero tantissime, va scelta soprattutto tenendo conto dell'effetto che si vuole ottenere: per uno stile moderno, per esempio è perfetto lo smalto, una sostanza particolarmente coprente, dalla finitura omogenea, lucida o opaca; per ottenere una maggiore naturalezza è ottima la cera, a cui si è mescolato il colore prescelto per tonalizzarla.
Dopo aver fatto almeno due passate di colore, il tavolo va fatto asciugare bene e quindi ricoperto da uno strato di vernice protettiva trasparente, per evitare che si scalfisca e preservi invece la sua nuova bellezza nel tempo.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come cambiare il colore ai mobili in laminato

Come vedremo insieme nel corso di questo interessante tutorial, nonostante possa sembrare difficile, cambiare il colore ai mobili in laminato è in realtà un lavoro semplice ed anche abbastanza economico, basta infatti una buona dose di pazienza e un...
Arredamento

Come scegliere un tavolo per la taverna

Se avete appena ristrutturato una taverna ed intendete scegliere dei mobili adatti ed in particolare un tavolo, dovete rispettare il design che avete impostato. Se quest'ultimo è moderno il tavolo è preferibile in legno laccato, mentre se l'impronta...
Arredamento

Come fare un tavolo per giardinaggio con i pallet

Amate il riciclo creativo? Vi piacerebbe costruire un bel tavolo da giardino con i pallet? Se la vostra risposta è positiva, consultate questa fantastica guida dove vi offro tutte le dritte su come procedere per far diventare realtà questo vostro sogno....
Arredamento

Come scegliere il colore per le pareti della camera da letto

A volte la nostra casa necessita di piccoli ritocchi per darle un po' una ventata di novità, in modo da poterla rinnovare. Piuttosto che cambiare il mobilio, talune volte si potrebbe anche prendere in considerazione l'idea di fare qualcosa di diverso,...
Arredamento

Come decorare il tavolo della sala da pranzo

Come vedremo insieme nel corso di questo interessante tutorial dedicato all'arredamento della casa, decorare un tavolo da pranzo per i propri ospiti è semplice ed economico, basta seguire una serie di consigli basilari per regalare un tocco di colore...
Arredamento

Come riparare il bordo del tavolo

Il legno arreda le nostre case da sempre, ed è in assoluto il materiale che associamo al calore di un'accogliente dimora. Se poi parliamo di cucina, è inevitabile che nell'immaginario collettivo ci appaia un bel tavolo grande, in legno massiccio, dove...
Arredamento

Come scegliere un tavolo in policarbonato

I tavoli in policarbonato sono adatti per chi ama un look sofisticato e moderno per la propria abitazione. Anche se, tuttavia, il loro difetto più grande è il mostrare perennemente ogni granello di polvere e sporcizia sulla loro superficie. Inoltre,...
Arredamento

Come realizzare un tavolo di cartone

Al giorno d'oggi, all'interno delle abitazioni si produciamo moltissimi rifiuti, gettando oggetti che no si utilizzano più. In realtà la maggior parte di questi oggetti potrebbero essere riutilizzati trasformandoli in altri elementi che potrebbero servirci....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.