Come calcolare la potenza termica dei radiatori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prima o poi ci si imbatte, per la sistemazione di una casa o per la sua ristrutturazione, nel dover predisporre un impianto di riscaldamento che sia sufficiente a riscaldare in maniera ottimale tutta la superficie, senza sprechi ed eccessivi consumi. A tal proposito, in pochi e semplici passaggi, vi sarà spiegato come procedere per calcolare la potenza termica dei radiatori necessaria ai propri bisogni.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
36

Valutate lo spazio che avete a disposizione

Molti pensano che per fare un impianto di riscaldamento di un appartamento o di un edificio è sufficiente scegliere dei radiatori e definire la loro posizione nello spazio che si ha a disposizione. Purtroppo non è così semplice. È vero che anche una disposizione casuale riuscirebbe a mandare calore, ma con margini di errori variabili in termini di scarsità o eccesso di potenza, mentre con un adeguato calcolo per l'ambiente che si ha a disposizione, si avrà una potenza utile, divisa equamente che permetterà un buon calore per tutta la casa evitando così deficit o esuberanza.

46

Calcolate i metri quadrati di ogni stanza

Il parametro standard che di solito si usa nei calcoli è di 35 kcal, che deve essere moltiplicato per i metri cubi dell'edificio. Questo valore però può variare da 20 a 45 in base alla zona geografica in cui ci si trova, se calda o se più fredda. Una volta che sarete a conoscenza dei i metri cubi esatti della casa, potrete iniziare a calcolare la potenza di cui avete bisogno. Facciamo un esempio pratico. Una stanza larga 6 m, lunga 5 m e alta 3 m, ha una superficie di 6×5=30 mq e una cubatura di 30×3= 90 m3 - Per cui la potenza sarà 35 kcal x 90 m3= 3150 kcal. Fatto ciò, bisognerà effettuare la stessa procedura per ogni stanza presente. Infine dovrete scegliere i radiatori prima di tutto a seconda all'estetica.

Continua la lettura
56

Verificate la potenza degli elementi

Verificate a questo punto la potenza che eroga ciascun elemento dalla scheda tecnica dell'articolo, poi calcolate di conseguenza il numero di elementi di cui avete bisogno fino al raggiungimento della potenza termica precedentemente stabilita. Se ad esempio un elemento genera una potenza di 300 kcal, per riuscire a coprire i vostri 90 m3 (3150 kcal) occorreranno 10 elementi. Utilizzando proprio tale sistema potrete tranquillamente evitare anche fregature e/o errori degli esperti installatori con i quali si può avere un confronto sui calcoli e sulle caratteristiche. È consigliabile tuttavia non risparmiare sull'acquisto degli elementi, ma coprire tutti i m3, affinché si possa evitare che non siano sufficienti al riscaldamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È consigliabile tuttavia non risparmiare sull'acquisto degli elementi, ma coprire tutti i m3, affinché si possa evitare che non siano sufficienti al riscaldamento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Perchè scegliere i radiatori elettrici

All'interno di questa guida, andremo a parlare di radiatori elettrici. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo della scelta dei radiatori elettrici. Proveremo a fornire un'esaustiva risposta a questo specifico interrogativo: perché bisognerebbe...
Economia Domestica

Come eliminare l'aria in un impianto di riscaldamento

Per avere una maggiore efficienza energetica, le nostre abitazioni necessitano di costante manutenzione. L'impianto di riscaldamento viene utilizzato per lunghi periodi, ogni anno. L'utilizzo comporta l'accumulo di aria nelle condotte. Essa, espandendosi...
Pulizia della Casa

Come asciugare il bucato nel periodo invernale

Chi non ha mai avuto il problema di dover asciugare il bucato nel periodo invernale a causa delle incessanti piogge e nevicate, che rendono impossibile stendere i capi all'esterno? Se anche tu vivi in appartamento ed hai la necessità di trovare una soluzione,...
Economia Domestica

Come aumentare il rendimento dei termosifoni

Se volete aumentare il rendimento dei vostri termosifoni, armatevi di pazienza e di buona volontà e con le dovute soluzioni, il gioco sarà fatto. Come tutti sappiamo ormai, l'impiantistica domestica è una delle categorie di spesa più importanti all'interno...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento, pro e contro

Ecco una bella ed anche interessante guida, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare qualcosa di più sul riscaldamento a pavimento, ed in particolar modo potremo capire in profondità quali possono essere i pro ed anche i contro dell'utilizzo...
Economia Domestica

Come installare una stufa a mais

La stufa a mais riscontra successi e polemiche negli ultimi anni; essa è spesso criticata per l’utilizzo di una fonte alimentare come combustibile. La stufa a mais è la risposta al consumo ecosostenibile: ottima resa termica, bassi livelli di umidità,...
Pulizia della Casa

Come pulire una caldaia a gas

Ormai da qualche anno è necessario far svolgere, da uno tecnico specializzato e abilitato a ciò, un controllo dello scarico dei fumi, nel caso in cui abbiate a casa vostra una caldaia a gas. Il tema centrale che svilupperemo in questa guida, appunto,...
Economia Domestica

Come ridurre i consumi della caldaia

Soprattutto in inverno si vorrebbe poter ridurre i consumi della caldaia, perché, se è vero che un dolce tepore all'interno della propria casa è quanto mai piacevole, è purtroppo vero anche il fatto che le bollette per il consumo energetico hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.