Come calcolare il potenziale edificatorio di un lotto

Tramite: O2O 07/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come calcolare il potenziale edificatorio di un lotto

Al giorno d'oggi quando si possiede un terreno edificabile bisogna tener conto, qualora si volesse prendere in considerazione l'idea di costruire un fabbricato, di tantissimi vincoli e aspetti molto importanti. Un parametro fondamentale in questo ambito è il potenziale edificatorio, ovvero un indicatore che ci permette di conoscere quanto possiamo costruire, in termini di superficie o volume, nel nostro lotto.
Vediamo dunque, con questa guida, come calcolare il potenziale edificatorio di un lotto.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
36

Il parametro di edificabilità

Se avete intenzione di edificare su un terreno, dovete innanzitutto prestare la massima attenzione alle distanze in linea d'aria che vi sono fra le costruzioni circostanti. Ciononostante, questo non basta e bisogna calcolare il coefficiente di edificabilità prima di fare il primo passo. Questo coefficiente è chiamato anche indice di fabbricabilità e viene indicato con la sigla IF. Il coefficiente di edificabilità è costituito dal rapporto fra il volume che si può edificare sul terreno e la superficie dello stesso ed è uno dei principali parametri urbanistici. L'unità di misura di tale parametro è ovviamente pari a mc/mq.

46

Esempi pratici di utilizzo del parametro

Per un esempio pratico, supponiamo di possedere un terreno con 2 come coefficiente di edificabilità. Questo significa, in parole povere, che si può costruire per ogni metro quadrato di superficie esattamente due metri cubi di volume. Ma questo indice spesso è accompagnato da altri importanti parametri. Fra questi troviamo il rapporto di copertura (K), l'altezza massima che l'edificio potrà avere e le distanze dalla strada. Supponiamo di avere un terreno con IF pari a 1,5, K pari al 30%, con distanze dai confini e dalle strade circostanti pari a 5 metri e infine come altezza massima 7,5 metri. L'edificio fabbricabile avrebbe una superficie pari al trenta percento di 1000, facendo una semplice proporzione quindi si potrebbe costruire su 300 metri quadrati.

Continua la lettura
56

Conoscenza dei parametri all'acquisto di un terreno

La corretta conoscenza di questi parametri è fondamentale quando si ha intenzione di acquistare un terreno. Difatti se si vuole costruire non basta considerare il terreno più ampio, poiché potrebbero esserci dei vincoli di edificabilità, come quelli espressi appunto dal IF. Se volete comprare un terreno per potervi costruire su, dovrete dunque chiedere quant'è l'indice di edificabilità, l'altezza massima che potranno avere gli edifici, il tutto ricordando sempre di chiedere se è effettivamente possibile edificare sull'interessato terreno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • La guida fornisce solamente delle informazioni indicative: per delle indicazioni accurate bisogna far riferimento agli esperti del settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Calcolare La Quantità Necessaria Di Vernice Per Pitturare Una Stanza

Sicuramente, a molti sarà capitato di trovarsi a scegliere la vernice per colorare una stanza. Per via della crisi degli ultimi anni, si sceglie sempre più frequentemente di fare questo tipo di lavoro per la casa in modalità fai da te. Questo pratico...
Ristrutturazione

Come calcolare il dimensionamento dei termosifoni

Ristrutturare un appartamento significa non solo dare una nuova veste all'abitazione, ma soprattutto vista la crisi, di intervenire sui costi e sui consumi eccessivi. Nel momento in cui ci accingiamo a prevedere un tale intervento, a causa delle spese...
Ristrutturazione

Come calcolare i costi di ampliamento

Che vi prepariate ad accogliere in casa la vostra compagna, siate in attesa di un figlio e magari ne avete già uno o, più semplicemente sentite la necessità di avere più spazio, arriva sempre un momento in cui si senta il bisogno di ampliare la propria...
Ristrutturazione

Come progettare una villa

Tutti, almeno una volta nella vita, hanno immaginato di avere la casa dei propri sogni. Dall'immaginazione alla realtà il passo non è semplice; occorrono molti sacrifici per poterla realizzare. È importante avere pazienza, ma si ha bisogno soprattutto...
Ristrutturazione

Domotica: che cos'è

La domotica ti consente di accedere ai dispositivi di controllo della tua casa da un dispositivo mobile in qualsiasi parte del mondo. Il termine può essere utilizzato per dispositivi programmabili isolati, come termostati, sistemi di irrigazione, luci,...
Ristrutturazione

Come stuccare un pavimento in ceramica

Una volta installate tutte le piastrelle di un pavimento, bisogna riempire le fughe per essere sicuri che il substrato e il pavimento stesso godano della massima protezione. Per questo tipo di lavoro, il materiale più indicato è lo stucco che, se mescolato...
Ristrutturazione

Come fare la prova di carico di un solaio

Se dovete costruire un solaio in legno e intendete assicurarvi in merito al carico massimo che può sopportare, è necessario fare dei test specifici che si possono eseguire sia dal punto di vista matematico che con dei pesi ed altri strumenti professionali....
Ristrutturazione

5 cose da sapere prima di installare una scala

Se avete appena realizzato un soppalco o intendete semplicemente raggiungere il piano superiore dell'appartamento, dovete ovviamente installare una scala. L'operazione non è difficile, quindi non richiede necessariamente l'intervento di un tecnico specializzato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.