Come cacciare via i piccioni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Succede piuttosto spesso, dopo aver lavato la terrazza oppure la macchina, di ritrovarsi spiacevoli ricordini da parte dei piccioni. Tali animali possono dimostrarsi essere piuttosto pericolosi, perché portatori di numerose malattie. Leggendo la guida che segue potrete imparare alcuni utili rimedi che possono essere messi in atto per contrastare gli escrementi di questi volatili. L'efficacia non è assicurata, ma sicuramente la situazione può migliorare. Vediamo quindi insieme come è possibile cacciare via i piccioni.

26

Occorrente

  • carta argentata
  • cd
  • buste spazzattura
  • palline di naftalina
  • spuntoni di acciaio
  • candeggina
  • sonagli
36

La prima regola fondamentale è quella di non dare da mangiare ai piccioni. Può sembrare essere una cosa banale, ma se si abita in condominio può succedere che qualche persona da del cibo ai volatili oppure scuota le tovaglie dal balcone. I piccioni sono degli animali abitudinari e se trovano del cibo in un certa zona tornano. Se si crea questa situazione viene vanificato qualsiasi tentativo di difesa. Un rimedio efficace è quello di far installare sul tetto del palazzo una lastra di acciaio con sopra degli spuntoni. Così facendo i volatili non possono atterrare sulla balaustra ed imbrattare le mura del palazzo.

46

In questo caso è necessario l'accordo di tutte le persone del condominio e si deve richiedere l'intervento di un professionista per fissare in maniera appropriata gli spuntoni. Infatti, se c'è troppo spazio tra gli spuntoni, viene vanificato il lavoro oltre ad aver sostenuto una spesa non indifferente. Per scacciare gli uccelli dal proprio balcone i rimedi sono tantissimi. Uno dei più diffusi è quello di ritagliare delle sottili strisce con i sacchetti neri della spazzatura ed attaccarli alle ringhiere del balcone. La loro funzione è simile a quella di uno spaventapasseri. In questo caso gli altri condomini possono lamentarsi delle antiestetiche frange situate sul balcone.

Continua la lettura
56

Inoltre, a lungo andare, può capitare che i pennuti si adeguano alla situazione ed ignorano la contromisura. Un altro rimedio è quello di appendere dei sonagli oppure attaccare della carta argentata o dei cd alle ringhiere. Così facendo otterrete un riflesso della luce che infastidisce l'uccello. Anche lavare spesso il balcone con della candeggina è un ottimo rimedio oppure spargere delle palline di naftalina. Anche il cattivo odore permette di tener lontano i piccioni. La candeggina e la naftalina sono prodotti inquinanti per cui non bisogna esagerare. Se i piccioni amano stare all'ombra delle piante si possono mettere dei bastoncini nel terreno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come realizzare un'area giochi in soffitta

Realizzare un'area giochi in soffitta è un ottimo modo per dare senso a un'area della casa troppo spesso dimenticata e può essere l'occasione per riordinare e buttare via tutto ciò che è veramente inutile. Come fare? Riciclando in modo creativo tutto...
Esterni

Come conservare nel tempo le piante natalizie

Quando si acquistano delle piante come ad esempio le famose stelle di Natale, dopo questo periodo specifico si buttano via perché è difficile conservarle per lungo tempo. Si tratta di una concezione sbagliata, poiché con dei piccoli accorgimenti queste...
Esterni

Come rimuovere la muffa dai mobili da giardino

Mobili da giardino con la muffa? Purtroppo capita spesso. Invece di buttare via i nostri mobili da giardino, decidendo di affrontare anche una spesa importante per acquista dei mobili nuovi, possiamo provare a rimuovere la muffa in maniera efficace con...
Esterni

Come Togliere Il Ghiaccio Dai Vialetti

L'inverno se da un lato ci regala dei paesaggi suggestivi, da un altro ci crea non pochi problemi, specie quando si forma il ghiaccio sulle strade oppure nel vialetto di casa o del giardino. La condizione si rivela in tutti i casi pericolosa poiché sono...
Esterni

Come proteggere il gazebo dal vento

Se avete appena allestito un gazebo sulla terrazza o in giardino, ed intendete proteggerlo dal vento soprattutto quello freddo invernale, potete optare per diversi accorgimenti che servono ad ottimizzare il risultato, senza togliere la visuale e nel contempo...
Esterni

Come fare una recinzione con i pallet

Non fatevi ingannare dal nome, i Pallet non sono altro che le basi in legno che vengono utilizzate per il trasporto delle merci. Si tratta di oggetti facilmente reperibili - basta chiedere ad un qualsiasi negoziante che non avrà problemi a regalarvele...
Esterni

Come arredare il giardino in stile zen

Calma e pacifica, la cultura giapponese non può che contribuire a dare un tocco di orientale in qualsiasi ambiente sia presente. In particolar modo, curare un giardino in stile zen vuol dire trasmettere energie positive, che si sprigionano attraverso...
Esterni

I migliori materiali per rivestire il tetto

Le piogge torrenziali, non sono più ormai così rare come una volta, infatti, negli ultimi anni, nel nostro paese, anche per via del lieve aumento del caldo terrestre, si sono verificate vere e proprie alluvioni. Purtroppo sono inevitabili, perché è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.