Come avere un bucato perfetto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Fare il bucato, è sicuramente un qualcosa di molto importante, al fine di avere capi sempre puliti e profumati. Tuttavia, è di fondamentale importanza adottare alcuni accorgimenti, al fine di non rovinare o schiarire i capi una volta che li laviamo. In questa guida infatti vedremo come avere un bucato perfetto.

24

Innanzitutto, dovremo dividere i capi bianchi da quelli colorati e tra i capi colorati, dovremo dividere quelli chiari da quelli scuri. Successivamente, dividiamo gli indumenti in base alla loro temperatura di lavaggio e chiudiamo tutti i tipi di allacciatura quali bottoni, cerniere, nastri presenti sui vestiti, controllando che nelle tasche di pantaloni e felpe non sia presente nulla. Laviamo la biancheria intima separatamente dagli altri capi, aggiungendo al detersivo un disinfettante delicato. Per avere una pulizia più efficace delle nostre magliette e camice, possiamo prima di lavarle, insaponare con una sapone liquido i colletti, le giunture e i polsini. Nel caso la biancheria sia molto sporca, in alcuni casi risulta necessario utilizzare dei prodotti antimacchia.

34

Laviamo sempre al rovescio i nostri indumenti con ricami oppure con stampe, per evitare che durante il lavaggio si possano rovinare. Ogni mese, possiamo aggiungere in lavatrice in aggiunta al normale detersivo un cucchiaio o due di bicarbonato che si rivela un rimedio molto valido per eliminare gli aloni ingialliti. Se vogliamo utilizzare la candeggina su un capo, verifichiamo che sull'etichetta del capo in questione, ne sia permesso l'utilizzo. È poi molto importante quando facciamo un qualsiasi lavaggio in lavatrice, l'utilizzare la quantità consigliata di detersivo, troppo detersivo può risultare molto difficile da risciacquare. Inoltre, cerchiamo quando carichiamo la lavatrice, di distribuire i capi in modo uniforme senza eccedere, altrimenti i vestiti non si lavano in maniera adeguata.

Continua la lettura
44

La temperatura dell'acqua deve poi essere calda per quanto riguarda i capi chiari e quelli bianchi, mentre i capi colorati e delicati, devono essere lavati in acqua fredda. In alcuni casi il restringimento dei capi può essere dovuto ad una temperatura dell'acqua troppo calda, quindi possiamo utilizzare per lavare i capi bianchi a cui siamo particolarmente affezionati una temperatura dell'acqua di 40-50 gradi rispetto ai 90 gradi, in questo modo potremo risparmiare molto anche in termini di consumo energetico della lavatrice. Adottando qualche piccolo accorgimento, è possibile avere un bucato praticamente perfetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 cose da non fare quando si lava il bucato

Vivere da soli è sempre un passo importante sia per gli uomini che per le donne. Amministrare una casa, lavare, stirare, cucinare e fare il bucato, sono solo alcune delle molteplici mansioni che spettano a chiunque scelga di vivere da solo. Se per esempio...
Pulizia della Casa

Come creare un disinfettante naturale per il bucato

Il normale lavaggio in lavatrice o a mano non sempre è sufficiente per il nostro bucato. Magari abbiamo acquistato degli abiti usati e non conosciamo i precedenti proprietari. Forse abbiamo dei bambini in casa e vogliamo essere certi che i loro abiti...
Pulizia della Casa

Come Disinfettare Il Bucato

Oggigiorno, in particolare per chi ha figli e animali domestici, risulta essere indispensabile seguire tutte le indicazioni possibili sul bucato e fare attenzione alla nostra igiene, combattendo batteri e microbi che si insidiano sugli indumenti. Talvolta...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nel candeggio del bucato

La candeggina, è un prodotto chimico utilizzato spesso per il bucato ma non solo. La candeggina, oltre a disinfettare i capi e qualsiasi altra superficie, è in grado di sbiancare determinati indumenti ingialliti o non più molto bianchi ma ormai macchiati...
Pulizia della Casa

Consigli per un bucato sempre morbido

Quando si fa il bucato, può succedere che il risultato non ci soddisfi. Avere capi grigi, non perfettamente bianchi, ma anche troppo rigidi possono farci andare storta la giornata. A questo punto quindi dobbiamo fare qualcosa per il nostro bucato. L'ideale...
Pulizia della Casa

10 consigli per disinfettare il bucato

L'igiene è importantissima, soprattutto per quanto riguarda la casa, ma anche per quanto riguarda i capi d'abbigliamento. Tutti gli indumenti devono essere di tanto in tanto disinfettati al meglio e proprio per questo, cercheremo di elencarvi 10 utili...
Pulizia della Casa

Come sbiancare il bucato in modo ecologico

Il bucato è ormai diventato un appuntamento quotidiano a cui non possiamo esimerci. È sufficiente infatti caricare le nostre lavatrici e aggiungere il prodotto che preferiamo, per ottenere della biancheria profumata e pulita. Purtroppo, molto spesso...
Pulizia della Casa

Trucchi per avere un bucato profumato

L'igiene e la pulizia personale sono fattori molto importanti per la salute. E vale lo stesso per la nostra casa, che deve sempre garantire un ambiente salubre. Naturalmente anche il nostro bucato ha bisogno di frequenti lavaggi per garantirgli la giusta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.