Come arredare uno studio pediatrico

Tramite: O2O 25/01/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un medico per ricevere i propri pazienti deve avere uno studio costituito da almeno 2 ambienti separati tra loro. Un locale per effettuare le visite ed un altro dedicato all'attesa; quest'ultimo deve avere complementi d'arredo utili, semplici e comodi. Nel presente tutorial viene spiegato, in modo chiaro e semplice, come arredare uno studio pediatrico, rendendolo confortevole ed adatto sia ai bambini che ai genitori e nonni che li accompagnano. Inoltre, bisogna tener presente i requisiti previsti dalla legge.

27

Per quanto riguarda la stanza in cui il pediatra visita i bambini gli arredi non devono essere molto diversi da quelli di qualsiasi studio medico. La scrivania deve essere abbastanza ampia per mettere computer, stampante e telefono; inoltre, occorre lo spazio necessario per poter fare prescrizioni, certificati ecc. Il medico deve inoltre disporre di una poltrona direzionale imbottita e deve avere, possibilmente, uno schienale ed alzata regolabile.

37

Mentre per i clienti è necessario avere alcune sedie. Sono fondamentali i mobiletti per i medicinali (da tenere sempre chiusi), una scaffalatura per documenti e volumi di medicina che si possono consultare all'occorrenza, un lettino medico, un rullo con lenzuola usa/getta ed una bilancia. L'illuminazione deve essere molto intensa; bisogna avere la luce a soffitto ed una lampada apposita per le visite, eventualmente a piantana da posizionare a terra. Tutto ciò per poter lavorare correttamente.

Continua la lettura
47

Per la sala d'attesa bisogna tener conto dei comfort per i bambini: neonati e più grandicelli. È opportuno mettere a disposizione delle mamme uno scalda-biberon ed un fasciatoio per poter provvedere al cambio del pannolone del bebè. Inoltre, occorre mettere delle panche basse colorate in plastica o in metallo da ancorare alla parete per evitare che possano ribaltarsi. Una buona idea è quella di appendere dei poster colorati con immagini raffiguranti animali o personaggi tipici di fumetti, cartoni animati o altro.

57

È indispensabile dotare la stanza di un tavolo basso con gli angoli arrotondati; ciò dà la possibilità ai piccoli di appoggiare i loro giochi. Seggiole o panchine devono sempre essere posizionate lontane dalla finestra; quest'ultima deve essere dotata di anta a ribalta in modo da aprirla solo sul lato superiore. La porta che conduce sulle scale o comunque all'esterno deve avere un' apertura interna con un pulsante lontano dalla portata dei bambini. Infine per rallegrare l'ambiente si possono legare qua e là dei palloncini colorati.

67

È importante poi pensare alle seggiole per i genitori o per chi accompagna i piccoli alla visita. È consigliabile sceglierle con braccioli e schienali confortevoli; in questo modo sono sufficientemente comode anche per i nonni che si occupano dei loro nipotini. Le lampade devono essere appese al soffitto oppure applicate in alto alle pareti, ma le lampadine non devono essere molto forti. Infatti, la luce meno intensa è molto più rilassante per i bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare uno studio minimal

Sobrietà, eleganza, funzionalità. Sono questi gli aggettivi che meglio si adattano allo stile minimalista, che si tratti di architettura, arredamento o stile di vita. Arredare una casa o uno studio con l'arte minimal, non è così semplice come possa...
Arredamento

Come arredare uno studio legale

Arredare uno studio legale, può essere una sfida che richiede di bilanciare ciò che può risultare più o meno funzionale. Arredi e decorazioni a parete, potrebbero essere le prime cose che i clienti notano quando entrano in uno studio legale. I clienti...
Arredamento

Come arredare uno studio nel seminterrato

Se disponete di un seminterrato ed intendete sfruttarlo come studio, è importante sapere come arredarlo per renderlo funzionale e raffinato. In tal caso si tratta di eseguire lavori di routine sulle pareti, e sfruttare nel modo migliore angoli e vani...
Arredamento

Come arredare un piccolo studio

Se avete un piccolo studio ed intendete arredarlo con gusto ed in modo funzionale, potete sfruttare mobili e suppellettili vari in proporzione alla grandezza dell'ambiente. Per questo motivo prima di procedere, è fondamentale progettare il design per...
Arredamento

Come arredare uno studio fotografico

Se avete la passione della fotografia, l'unico modo per farla conoscere ed apprezzare agli altri risulta essere quello di aprire un vostro studio fotografico. Naturalmente, la soluzione più semplice e veloce per arredarlo al meglio, risulta essere quella...
Arredamento

Come arredare uno studio immobiliare

Se siete degli agenti immobiliari in procinto di aprire il vostro studio, sicuramente vi starete preoccupando di affittare o acquistare il locale che vi servirà da ufficio. Dopo aver scelto il locale dovrete preoccuparvi sicuramente dell'arredamento....
Arredamento

Come rendere perfetta una stanza studio

Nulla di meglio che avere una stanza della casa da dedicare allo studio. Infatti, chi utilizza questo vano della casa, solitamente ci trascorre molte ore della giornata. Possono essere uno o più componenti della famiglia ad utilizzare lo studio in casa,...
Arredamento

Come creare un angolo studio in soggiorno

Molto spesso, alcuni professionisti come avvocati, notai e dottori, la cui attività necessita di uno studio dove esercitare la professione, all'inizio della loro carriera non hanno la possibilità economica per mantenerne uno. In questi casi, si ricorre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.