Come arredare una veranda in stile vintage

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si intende costruire una veranda in balcone, si deve pensare e vedere come un continuo della propria casa, altrimenti, non la si sfrutterà completamente. Difatti, molti dei possessori di verande, hanno prolungato la loro abitazione adibendola con divani, sedie, tavoli ed anche con cucine intere, oppure come se fosse un salottino con il televisore. Sarebbe davvero molto carino se la si adibisse a zona relax, magari aggiungendo delle piante, in modo tale da potersi rilassare come se ci si trovasse in mezzo alla natura. A tal riguardo, nei passi di questa guida, illustrerò molto dettagliatamente come arredare una veranda in stile vintage.

26

Occorrente

  • Vernice
  • Piastrelle
  • Sedie
  • Carta da parati
  • tavole di legno
  • applique vintage
  • divanetto, poltroncine in legno o in ferro battuto e cuscini in stoffa
  • tavolini d’appoggio
  • vasi di piante
  • tende in cotone
36

Far uso di alcuni materiali riciclati

Innanzitutto, per infondere una sensazione di vintage, si potrà approfittare di qualche materiale scovato nella propria cantina o acquistato a poco prezzo nei mercatini: una mano di vernice ad un vecchio tavolo, ricoprendo il piano con piastrelle riciclate di varie tipologie, potrà essere posizionato da un lato della veranda per creare una zona pranzo. Alcune sedie, anche di forma differente, potranno invece abbinarsi se ridipinte ognuna con un colore, coordinandole alle tinte delle piastrelle utilizzate per il tavolo.

46

Dipingere le pareti o utilizzare la carta da parati

Le pareti potranno essere dipinte con toni chiari e neutri, rivestite con carta da parati a quadretti oppure con disegni di piccoli fiori, mentre un pavimento in legno grezzo conferirà alla stanza un tocco retrò in più. In alternativa, si potrà anche pensare di rivestire una o più pareti disponibili con delle tavole di legno, in modo da realizzare una boiserie, utile anche per mimetizzare eventuali passaggi di cavi elettrici di illuminazione. In questo modo, si potrà illuminare la stanza anche montando delle applique vintage.

Continua la lettura
56

Creare una zona relax

Successivamente, nella propria veranda non dovrà in alcun modo mancare una zona relax: un divanetto, un paio di poltroncine in legno o in ferro battuto, insieme a dei cuscini in stoffa (abbinati al resto dell’arredamento) potranno essere posti dall'altro lato della veranda, rendendo comodo l’ambiente con l'aggiunta di tavolini d’appoggio, creati anche con vecchi bauli o cassapanche. Oltre a ciò, nella parte attigua alla vetrata, si potranno disporre dei vasi di piante, raggruppandone alcuni per ottenere un angolo giardino ed applicando anche delle tende in cotone, montate con sistema ad anelli e raccolte da un lato. In questo modo, si renderanno molto utili durante le ore troppo soleggiate della giornata. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una veranda in stile contemporaneo

Come vedremo nel corso di questa guida, arredare una veranda con stile e gusto è semplice ed economico, basta seguire una serie di consigli apparentemente banali per conferire alla vostra veranda un tocco in più di eleganza e raffinatezza (arredare...
Arredamento

Come arredare la veranda coperta in stile etnico chic

Arredare la casa non è più così difficile come una volta; infatti, oggi se non intendiamo farlo con lo stile classico, il moderno o il vintage, possiamo orientarci su delle nuovissime tendenze che sono appropriate per determinati luoghi della casa,...
Arredamento

Come arredare la veranda in stile liberty

Lo stile Liberty è tornato: al giorno d'oggi, molto più che in un recente passato, sono davvero numerose le persone che decidono di arredare la propria casa seguendo i canoni della famosa Art Nouveau, tipica della Francia di fine ottocento. Tra gli...
Arredamento

Come arredare la veranda in stile minimal

Se la vostra casa si compone di un ampio terrazzo ed intendete corredare quest'ultimo di una veranda, potete regolarvi di conseguenza per arredare l'ambiente. Gli stili a disposizione sono svariati, ed ognuno in genere si rifà a quello su cui è stata...
Arredamento

Come arredare la taverna in stile vintage

Tantissime sono le persone che amano lo stile vintage sia come stile di vita che come stile nel vestire. I veri appassionati cercano, all'interno di negozi specifici o nei mercatini cittadini, anche mobili in stile vintage per arredare la propria casa....
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile vintage

La parola "vintage" si riferisce a cose ed oggetti che hanno almeno 25 anni o più; essi per motivi estetici hanno segnato un'epoca. In parole semplici arredare la casa in stile vintage vuol dire accostare l'arredamento a quello che veniva utilizzato...
Arredamento

Come arredare il portico in stile vintage

Quando si parla di arredare la propria casa, la parte più difficile che si può incontrare è quella di deciderne lo stile e trovare i mobili adatti per uniformarlo. Ultimamente il vintage è lo stile che va più di moda, sia per quanto riguarda l'abbigliamento,...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile vintage

Bisogna ammetterlo, il salotto è il luogo in cui ogni individuo esprime tutto sé stesso: basti guardare il salotto di casa nostra per capire il nostro carattere, temperamento persino i nostri desideri e le nostre aspirazioni. Tra i vari stile di arredamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.