Come arredare una stanza in stile zen

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo stile zen, nell'ambito dell'arredamento, si manifesta attraverso una serie di scelte che portano le stanze ad essere in armonia con l'ambiente, favorendo il rilassamento di chi vi risiede. Ordine geometrico, linearità, forme pulite sono esempi di questo stile, alla ricerca continua dell'equilibrio. In questa guida verranno forniti dei consigli su come arredare una stanza in stile zen.

26

Se la stanza da arredare in stile zen è il soggiorno scegliere, innanzitutto, un divano dalle linee semplici, possibilmente realizzato in legno oppure in fibre naturali; la forma dovrà essere piuttosto squadrata e il divano potrà essere ravvivato con la presenza di cuscini decorati, in seta. Per avere una seduta più confortevole utilizzare dei futon (i classici materassi arrotolati tipici del Giappone). Acquistare un tavolo orientale, che si caratterizza per i piedini molto corti (possono essere sia rettangolari che quadrati) da porre al centro della stanza. Prestare particolare attenzione agli accessori con i quali arricchire la stanza. Molto eleganti sono le lanterne, da utilizzare come lampadari, o delle piantane in carta di riso, sempre da impiegare per illuminare l'ambiente; infine, disporre un paio di ceramiche negli angoli della stanza.

36

Per quanto riguarda la camera da letto, gli spazi dovranno essere divisi; per farlo utilizzare i tipici fusuma (sono delle caratteristiche pareti scorrevoli realizzate con carta shoji). Scegliere dei mobili piuttosto bassi e ampi, meglio se in legno laccato; l'armadio perfetto sarà ad ante scorrevoli (di un solo colore) e caratterizzato da linee molto sobrie. Usare più tatami, da posizionare uno sopra all'altro, per ottenere un letto zen, sul quale adagiare il futon; in alternativa acquistare un letto in legno, da posizionare su pedane anch'esse in legno. Decorare la stanza con dei fiori come, ad esempio, delle splendide orchidee, oppure disporre dei vasi contenenti piante di bambù, per dare un tocco di eleganza in più all'ambiente.

Continua la lettura
46

Il bagno, invece, è la stanza che potrà essere arredata in modo da evidenziare ancora di più il legame tra la cultura zen e la natura. Scegliere un lavandino (e anche gli altri sanitari) dalle linee squadrate, non necessariamente bianco, ma evitando tinte eccessivamente forti. Disporre nel bagno anche delle candele profumate, qualche vasetto di fiori freschi, mucchietti di rami (magari dipingendoli di bianco) e ciotole contenenti sassi di diversa grandezza e, se lo spazio sulle pareti lo consente, quadretti realizzati ad acquarello o stampe di paesaggi e di fiori.

56

Guarda il video

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare il salotto in stile zen

Lo stile zen è un tipo di arredamento che proviene dalle filosofie orientali del raggiungimento della pace interiore. Al giorno d'oggi, rappresenta anche uno stile di vita, che molti seguono per trarne vantaggi di serenità mentale e fisica. Pertanto,...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile zen

Arredare casa è un compito molto divertente, ma alcune volte può risultare ostico. Non sempre riusciamo a valorizzare ogni spazio. Il rischio è quello di procurarsi troppi oggetti e non sapere dove metterli, oppure di esagerare con lo stile minimalista,...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile zen

Lo stile Zen è una tipologia di arredamento basato sull'essenzialità e la semplicità, dal cui connubio derivano ambienti rilassanti ed in piena armonia con la natura. Se anche voi siete curiosi di avere delle informazioni in più riguardo questo stile...
Arredamento

Come arredare la casa in stile zen

Vivere in casa nel massimo comfort e soprattutto con tanta serenità, è importante specie dopo un'intensa giornata di lavoro. L'armonia familiare può essere inoltre ottimizzata se anche l'arredo si rivela su misura, come ad esempio se si opta per uno...
Arredamento

Come arredare un salone in stile zen

Se di tanto in tanto siamo presi dalla voglia di cambiamento nella nostra casa, non reprimiamo questo desiderio: esistono molti modi per ravvivare gli ambienti, modificando per esempio la disposizione dei mobili, oppure cambiando lo stile di una delle...
Arredamento

Come arredare una stanza piccola in stile minimal

Le case sono sempre più piccole, soprattutto se abitiamo in città. Per cui molto spesso abbiamo a disposizione una stanza molto piccola, dove però vorremmo mettere tutto il necessario. Se però amiamo lo stile minimal non possiamo sovraccaricare la...
Arredamento

Come arredare la stanza da letto in stile gotico

Se sei un amante degli stili appariscenti e originali, ti consiglio di leggere con attenzione i pochi passi di questo tutorial, ti indicherò in particolare come sia possibile arredare la stanza da letto in stile gotico, uno stile misterioso e seducente,...
Arredamento

Come arredare la stanza da letto in stile rococò

Lo stile Rococò nasce in Francia negli anni del 1700, durante il regno del grande Re Sole e si può considerare come lo sviluppo dell’antecedente Barocco ed entrambi inneggiavano alla ricca vita di corte. La corrente artistica del Rococò tocca svariati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.