Come arredare una casa in stile cinese antico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se scegliamo di arredare la nostra casa cercando di dare un tocco orientale possiamo prendere in considerazione lo stile decorativo dell’antica Cina. Esso è elegante e bello per la semplicità della sua decorazione ed allo stesso tempo dona un'atmosfera di ordine e pace nella casa. Questo tutorial si pone l'obiettivo di dare dei consigli e delle informazioni su come arredare una casa in stile cinese antico.

24

Questo arredamento permette di evitare il disordine

L’arredamento non è difficile da progettare; è fondamentale la scelta dei colori giusti per tessuti, pareti, mobili ed oggetti vari. Questo tipo di arredamento ci permette di evitare il disordine e di sfruttare tutto lo spazio che abbiamo a disposizione nel migliore dei modi. Nella camera i colori principali delle pareti devono essere naturali e devono avere una tonalità neutra tipo bronzo, crema, lavagna, verde, rosso o marrone grigiastro. Il pavimento deve essere con dei richiami in nero per far risaltare maggiormente i colori vivaci di tappeti, porcellane e lanterne.

34

I tessuti devono essere naturali

I tessuti devono essere naturali, per questo motivo è consigliabile utilizzare la canapa, il cotone o la lana. Lo stile cinese antico prevede l'utilizzo di cuscini ricamati con disegni in stile asiatico oppure immagini come fiori e figure mitologiche; sul pavimento, invece, ci devono essere i tappeti per aggiungere un tocco di classe. L’arredamento deve avere i mobili di legno (scuri e lucidi) tipo il teak o il palissandro. Se i mobili non sono in stile cinese li possiamo dipingere con lacca nera o rossa con richiami di oro. Le maniglie le scegliamo di ottone lucido oppure di porcellana con disegni floreali. Nella sala da pranzo posizioniamo in un angolo un grosso vaso alto circa 80 cm, con disegni floreali, farfalle e foglie.

Continua la lettura
44

I tappeti devono avere richiami orientali

I tappeti devono avere richiami orientali; è consigliabile acquistare quelli con paesaggi o figure cinesi e vanno posti al centro della stanza. Essi devono richiamare i colori dei mobili per cui devono essere rossi o neri, ma devono essere lucidi. I tappeti in stile antico cinese li possiamo trovare presso gli Store orientali. Se abbiamo la possibilità di andare in Cina possiamo acquistare miniature originali, riproduzioni come draghi in bronzo dorato o laccati in rosso o statuine che riproducono il famoso esercito di terracotta di Xian, con pochi soldi. Possiamo dire che un arredamento cinese può essere creato, adattato o costruito con il riciclo di mobili ed oggetti occidentali; il segreto è sta nell'arte del colore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare casa in stile antico

Arredare casa in stile antico può sembrare facile ma non lo è, in quanto un arredamento del genere deve essere eseguito con degli schemi ben precisi altrimenti, con gli eccessi, si rischia di far sfigurare l’ambiente e soprattutto non valorizzare...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile antico

La casa è l'ambiente in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo. La casa, cioè il nostro nido, deve essere un posto accogliente. Ma soprattutto deve rispettare i nostri gusti personali, perché esse appunto ci rappresenta. La stanza dove si ospitano...
Arredamento

Come arredare la casa in stile cinese

Desiderate dare un tocco di originalità in più alla vostra casa? Se la risposta è sì, un idea interessante potrebbe essere quella di introdurre degli elementi di arredo del mondo orientale, in modo da rendere l'ambiente abitativo più confortevole...
Arredamento

5 idee creative per arredare il tuo ingresso in stile cinese

Introdurre un tocco di stile orientale nella nostra cultura orientale sta divenendo sempre piú diffuso. Sono già molte le persone appassionate di arte e cultura orientale che vogliono far propri atmosfere e ambienti riproponendole nella propria casa....
Arredamento

Come arredare una cucina in stile antico

Quando si acquista una casa, la parte più divertente consiste nell'arredarla in base ai propri gusti personali. Tuttavia non è sempre un'operazione facile. Decidere quali mobili acquistare, il colore delle pareti, gli oggetti d'arredo più adatti, infatti,...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile antico

Nell'arredare la nostra casa, la priorità va sempre ai locali che maggiormente frequentiamo. Il soggiorno è quasi sempre la stanza che gode di maggiori attenzioni. Questa zona della casa è certamente la più in vista dell'intero appartamento. È dove...
Arredamento

Come arredare una casa con il rosa antico

Il rosa antico è un colore particolare che veniva utilizzato molto alla fine dell'800. Oggi se viene utilizzato è proprio per chi ama richiamare il passato e quello stile retrò che si usava molto. Questo è lo stile che si presta più di ogni altro...
Arredamento

Come riconoscere un mobile antico in stile neoclassico

Per riconoscere lo stile di un mobile sono necessarie alcune conoscenze di base, soprattutto per quello neoclassico antico. Come ogni movimento culturale, anche lo stile neoclassico si contraddistingue dagli altri per caratteristiche chiare ed evidenti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.