Come arredare un ufficio spendendo pochissimo

Tramite: O2O 21/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arredare un nuovo ufficio oppure rimodernare quello vecchio, è sempre un'operazione creativa e divertente. Le soluzioni possono essere svariate ed i mobili creati apposta per gli uffici sono davvero molti e di diversa tipologia. Malgrado ciò, i prezzi sono quasi sempre alti e, specie se si ha la necessità di comprare tutto, la spesa diventa molto onerosa. Non bisogna però scoraggiarsi, anzi, spesso con un materiale economico ed un po' di creatività, si riesce ad ottenere ottimi risultati, funzionali ed originali quasi a costo zero. Se volete qualche idea, vi consiglio la lettura di questa guida che spiega come arredare un ufficio spendendo pochissimo.

26

Occorrente

  • Pannelli di legno compensato e chiodi
  • Carta vetrata a grana media
  • Pennello e vernice atossica
  • Squadrette snodabili
  • Pallet
  • Trapano e viti varie
  • Colla a caldo
36

Innanzitutto, per arredare un ufficio, bisogna pensare alla scrivania. Questa può essere costruita da soli con dei pannelli di legno compensato spessi 2 cm, chiodi di 4 cm, della carta vetrata a grana media, un pennello morbido e della vernice atossica sia trasparente che bianca (ed eventualmente anche di altri colori). La costruzione è semplice: basterà assemblare le assi inchiodandole ed arrotondando gli angoli del piano superiore della scrivania con la carta vetrata. Infine, con un pennello morbido, sarà opportuno stendere la vernice trasparente protettiva sulle superfici. Così facendo, si avrà una scrivania pronta all'uso spendendo davvero pochissimo.

46

È poi necessario pensare ai vari piani d'appoggio, indispensabili in ogni ufficio per poter sistemare documenti, stampante e materiale vario: saranno sufficienti dei semplici ripiani in legno. Il compensato andrà benissimo, ma è consigliabile scegliere quelli spessi almeno 1-2 cm ed eventualmente dipingerli del colore preferito. Successivamente, non resta che fissare i ripiani alle pareti dell'ufficio con delle robuste squadrette snodabili. Se si ha abbastanza spazio, si potrà inserire un divano in ufficio spendendo davvero pochissimo: infatti, basterà carteggiare e dipingere con della vernice trasparente un comune pallet; poi lo si appoggia alla parete e si sistema con dei cuscini.

Continua la lettura
56

Eventualmente, si potranno fare anche i cuscini utilizzando dell'imbottitura sintetica e cucendo a macchina delle fodere. Oltre a ciò, si potrà aggiungere all'ufficio una scaffalatura da utilizzare come archivio. Costruirla è semplice, basterà prendere delle robuste casette della frutta, carteggiarle e dipingerle a proprio piacimento. Con viti e trapano andranno poi fissate alla parete (o a terra) e, con un robusto cartone, bisognerà tagliare dei rettangoli per rivestire il piano d'appoggio in basso: questi andranno incollati al legno con la colla a caldo e ricoperti con carta adesiva gommata per renderli ancora più resistenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la cucina spendendo poco

Quante volte ci si trova nella situazione, di dover cambiare casa e, trovarsi per problemi di spazio, a dover optare per dei componibili per cucina più piccoli. Il problema comunque non è solo questo, bisogna fare i conti anche con la nostra disponibilità...
Arredamento

Come arredare l'ufficio secondo il Feng Shui

Il Feng Shui è una disciplina di origine cinese che aspira alla realizzazione di ambienti in cui le energie positive abbiano la possibilità di penetrare facilmente e, di poter circolare senza che, venga a crearsi alcun tipo di ristagno. Le energie negative...
Arredamento

7 idee per creare un ufficio all'avanguardia

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato all'arredamento degli ambienti lavorativi, con un po' di pazienza e un minimo di fantasia, è possibile creare un ufficio originale e all'avanguardia, senza investire cifre economiche esagerate....
Arredamento

Come arredare uno spazio in coworking

Un ufficio open space per più realtà lavorative è un'area coworking, dove si condivide tutto: affitto, costi, mobili, spazio, luci e arredo. Quindi, far parte d un progetto coworking significa voler condividere un ufficio con persone che utilizzano...
Arredamento

Come arredare uno studio legale

Arredare uno studio legale, può essere una sfida che richiede di bilanciare ciò che può risultare più o meno funzionale. Arredi e decorazioni a parete, potrebbero essere le prime cose che i clienti notano quando entrano in uno studio legale. I clienti...
Arredamento

Consigli nell’arredare una casa a due piani

Le case a sue piani, sono sicuramente più spaziose, più affascinanti ma non sono così facili da arredare e gestire. Se avete acquistato da pochissimo una casa nuova e non avete idea di dove posizionare tutti mobili per un bel salotto o per una comoda...
Arredamento

5 idee per rinnovare il bagno spendendo poco

Ogni abitazione deve sempre avere un bagno che rispecchi al meglio lo stile della casa. Un bel bagno moderno, può essere ricco di particolari che rappresentano in tutto e per tutto il vostro gusto di design, la vostra personalità e il vostro carattere....
Arredamento

Come arredare un soggiorno in mansarda

Il fascino della mansarda non tramonta mai: questo particolare e suggestivo locale, tradizionalmente ricavato in un sottotetto, può davvero diventare il fiore all'occhiello della propria abitazione. Soprattutto se si hanno le idee chiare su come arredarlo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.