Come arredare la casa per venderla più facilmente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La presentazione della casa da mostrare ai potenziali compratori è essenziale per concludere velocemente una vendita che sia vantaggiosa e soddisfacente per entrambe le parti. Curare l'aspetto delle varie stanze è importante per valorizzare l'immobile e per attirare l'attenzione sugli aspetti più importanti degli interni.
È difficile per l'acquirente, infatti, immaginare il potenziale di un appartamento trascurato, cupo, arredato in modo grossolano e obsoleto. Ecco alcuni consigli su come arredare la casa per venderla più facilmente e a un giusto prezzo.

27

Occorrente

  • Vernice chiara
  • Mobili di qualità
  • Tende color pastello
  • Pavimenti nuovi
  • Essenziali lavori di manutenzione
  • Piante per l'ingresso
  • Riparazione di crepe e spaccature
  • Sostituzione di ante dei mobili
37

Il primo impatto del possibile acquirente con la casa è determinante: una casa in ottime condizioni, ad esempio, è spesso penalizzata da una presentazione poco curata e non adatta allo stile dell'edificio. Innanzitutto occorre investire parte del proprio budget nelle riparazioni essenziali: infissi e complementi d'arredo danneggiati, impianti, illuminazione, tubature. Una casa ben tenuta attira più compratori e acquista valore, tanto da riuscire a recuperare l'investimento fatto sul prezzo finale dell'immobile.
Iniziate rimuovendo le vecchie carte da parati e per riparare crepe e muri scrostati. Rinfrescate quindi l'ambiente imbiancando le pareti con tinte classiche per creare la giusta atmosfera e valorizzarne l'architettura. Anche i pavimenti vanno riparati e rinnovati dove possibile, sostituendo le parti danneggiate e le moquette vecchie. Per arginare la spesa chiedete più preventivi per queste riparazioni e scegliete quello con il miglior rapporto qualità prezzo!

47

Una volta terminati i lavori e le riparazioni fondamentali procedete pulendo a fondo l'abitazione e rimuovendo gli arredi datati e rovinati. In questo modo potete già rendere accogliente e luminoso l'ambiente, svecchiandolo e illuminandolo. Date un senso di spazio togliendo accessori superflui come ampi tendaggi o mobili inutili, soprattutto se coprono le finestre: in questo modo le stanze acquistano ampiezza e luce, due requisiti molto importanti nella scelta di un appartamento. Alcuni spazi possono essere riorganizzati cambiando destinazione d'uso (ad esempio una cameretta può diventare uno studio), oppure possono essere riprogettati (un piccolo bagno può essere ampliato abbattendo una parete o cambiando ingresso della stanza), dunque lasciate le stanze abbastanza libere per concedere agli acquirenti un margine di immaginazione.

Continua la lettura
57

Le stanze che hanno un ruolo centrale nella vendita della casa sono la cucina e il bagno, poiché la ristrutturazione di questi ambienti scoraggia spesso il potenziale acquirente.
La cucina deve essere funzionale e moderna, con elettrodomestici efficienti, ripiani solidi e resistenti e ampi spazi per conservare cibi e accessori: se non potete offrire questa qualità, assicuratevi almeno di presentare dei piani di cottura funzionali e delle tubature nuove. È consigliabile, comunque, eliminare i suppellettili troppo vecchi e sostituire le ante dei mobili. Il bagno deve essere luminoso, ben ventilato e con piastrelle non troppo vecchie. Sostituite i vecchi mobiletti con pochi essenziali elementi, che non creino confusione nel bagno e non intralcino il passaggio o l'apertura della porta.

67

Assumere un interior designer per allestire al meglio lo spazio interno della casa può essere una buona soluzione, ma si può provare ad arredarla al meglio anche senza, tenendo conto di poche semplici regole. Cercate di conferire un aspetto attraente all'arredo, creando effetti di simmetria ed ordine, attraverso l'uso di elementi abbinati e non troppo vistosi, adatti al gusto di tutti. Restituite luminosità all'ambiente con colori chiari, usando il bianco nei locali più stretti e valorizzando le finestre con tende color pastello. Concentrate il vostro restyling nelle camere più ampie, dove poter svolgere più funzioni diverse (ad esempio cucina e sala da pranzo), in modo da mostrare al meglio le loro potenzialità. Infine scegliete arredi di buona fattura che diano valore alla casa: prediligete la qualità alla quantità, meglio un ambiente semivuoto di uno affollato da mobili scadenti. Curate anche l'esterno della casa, sistemando il giardino e aggiungendo piante nuove dinanzi alla porta d'ingresso.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione allo stato della cucina e del bagno
  • Meglio pochi mobili di qualità che più arredi scadenti
  • Valorizzate i punti di luce
  • Date ampiezza agli ambienti
  • Rinfrescate le pareti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come colorare la pasta di zucchero facilmente

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te e alla cucina, colorare la pasta di zucchero è semplice e veloce, basta seguire i passi e le tecniche giuste per colorare la pasta di zucchero in maniera impeccabile, con la possibilità...
Arredamento

Come arredare con il legno invecchiato

Oggi arredare una casa aggiungendo dei mobili con un effetto vissuto e invecchiato è diventata una moda. Un tempo, nelle case di campagna si usava dipingere le pareti con la calce e quella che avanzava non veniva buttata ma veniva utilizzata per dipingere...
Arredamento

Come arredare la propria casa con l'aerografia

L'aerografia è una tecnica pittorica che viene eseguita con l'aerografo, un apparecchio polverizzatore che proietta inchiostro o colore liquido attraverso un tubo a sezione variabile, utilizzando un getto di aria compressa. In questo modo il colore si...
Arredamento

Come arredare un bagno in arte povera

Il termine ''Arte povera'' si riferisce ad un movimento artistico nato nella seconda metà degli anni Sessanta. Lo stile richiama la tradizione e la semplicità contadina, in netta contrapposizione con la tecnologia e l'arte moderna. Pertanto si prediligono...
Arredamento

Arredare con il color argento

Se un tempo arredare con l'argento, colore inusuale, era un lusso per ricchi, oggi è alla portata di tutti semplicemente perché non è necessario che sia vero argento: basta che ne imiti il colore. Il color argento è molto trendy ed è facilmente abbinabile...
Arredamento

Come arredare una cucina all'aperto

Molto spesso quando ci troviamo a dover arredare uno o più ambienti della nostra abitazione, non sappiamo mai quali arredi utilizzare e per questo molto spesso preferiamo rivolgerci ad esperti come architetti o arredatori d'interni per ottenere un risultato...
Arredamento

5 idee low cost per arredare casa

State cerando delle soluzioni low cost per arredare la vostra cosa o per rinnovare il vostro arredamento spendendo poco e in modo intelligente? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro! Scopriamo insieme quante soluzioni creative, ed accessibili per...
Arredamento

Come arredare in stile egiziano

Quando si decide uno stile per arredare la casa, si tenta sempre di adattare l'ambiente ai gusti personali. L'accostamento di colori e la disposizione dei complementi d'arredo fanno sì che una stanza acquisisca una determinata eleganza ed armonia. Tra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.