Come arredare la casa in Stile Liberty

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Anche se di breve durata, il movimento Liberty, conosciuto anche come Art Nouveau, lascia ancora oggi un'impronta sul design della casa. Dalla fine del 19° secolo fino agli inizi del 20°, alcuni artisti e designer svilupparono questo tipo di architettura che prevedeva l'inserimento di arti decorative e ampie forme di matrice prettamente femminili. Questo stile mira ad essere completamente originale, non imitando nulla che proveniva dal passato. Anche se lo stile liberty fu molto acclamato in principio, la sua popolarità è andata rapidamente scemando anche perché i critici l'hanno accusato di essere troppo elaborato, costoso e sontuoso. Tuttavia, c'è chi ancora oggi lo sceglie per arredare la propria casa. Vediamo allora come arredare la casa in Stile Liberty.

25

La luce solare

Secondo i canoni di questa peculiare corrente artistica, un primo fondamentale elemento che occorre tenere in considerazione è sicuramente la luce solare, la quale dovrà non soltanto filtrare abbondantemente attraverso le finestre, ma anche giungere nell'ambiente circostante leggermente alterata. Perciò, è caldamente consigliato l'utilizzo di vetrate colorate o multicolore che andranno inserite in ambienti come il soggiorno e il bagno.

35

Il rivestimento

Invece, sempre in accordo con i principi dell'epoca secondo cui non si dovesse lasciare neanche un centimetro di muro visibile, sarà necessario ricoprire completamente le pareti con della carta da parati beige o color panna, dotata di fantasie floreali oppure orientali. Anche i pavimenti, per la medesima ragione, dovranno essere decorati tramite l'utilizzo di ampi tappeti scuri che contrasteranno con l'accentuata luminosità dell'ambiente circostante.

Continua la lettura
45

Il design

Per quanto riguarda la scelta del mobilio, è consigliato optare per armadi, comò e cassettiere preferibilmente in legno e caratterizzati da una linea curva e morbida, mai troppo rigida o squadrata. Inoltre, il tavolo da pranzo dovrà essere non troppo chiaro, dotato di un design semplice ed essenziale e abbinato a sedie dello stesso materiale, mentre nel salotto sarà bene introdurre un divano dalle forme ondulate e decorato con della stoffa che richiami lo stesso tipo di fantasia adottata per le pareti.

55

L'oggettistica

Inoltre, per donare un tocco in più al ricercato Stile Liberty della propria casa, sarà bene distribuire nelle varie stanze piccoli quadretti ovali raffiguranti paesaggi di campagna e inserire alcuni elementi tipici di questa corrente artistica come la lampada Tiffany o una particolare abat jour decorata con vetri colorati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la cucina in stile liberty

Lo stile liberty, o Art Nouveau, si sviluppa fra la fine del diciannovesimo secolo e l'inizio del ventesimo. I motivi ricorrenti sui mobili mescolano elementi antichi e moderni al tempo stesso. Conferiscono movimento e vitalità all'arredamento. Nell'insieme...
Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile liberty

Come vedremo nei pochi passi di questa guida dedicata all'arredamento e al design del soggiorno, per arredare adeguatamente l'ambiente casalingo è importante scegliere i colori adeguati e i complementi di arredo capaci di conferire un tocco in più di...
Arredamento

Come arredare un salotto in stile liberty

C'è chi si affida ad uno stile classico per arredare la sua casa, chi invece punta ad uno country, chi si ispira alla cultura etnica e poi...... C'è chi non può fare a meno dello stile Liberty. Per riuscire a riprodurre al meglio uno stile nella propria...
Arredamento

Come arredare la camera da letto in stile liberty

Il liberty è un movimento artistico internazionale sviluppatosi tra il XIX secolo e i primi decenni del Novecento e deve il suo nome ad Arthur Lasenby Liberty, un famoso commerciante londinese del tempo che esponeva nei suoi magazzini una grande quantità...
Ristrutturazione

Come recuperare una porta in fantasia liberty

Se amate ristrutturare gli oggetti in casa o semplicemente vi piace dilettarvi con il fai da te e i lavoretti di bricolage, questa guida fa per voi. Molto spesso capita di voler dare una rinnovata alla propria casa, ma non si sa esattamente come procedere...
Arredamento

Come Scegliere Oggetti Di Ferro Battuto Italiano

La conoscenza del ferro risale a tempi molto antichi, già in epoche molto remote gli Etruschi lavoravano il ferro in rudimentali forni a legna. Con la rivoluzione industriale la metallurgia si è incrementata enormemente e così tra la fine dell'ottocento...
Arredamento

Come creare una lampada con i centrini

Se per arredare la vostra casa avete scelto uno stile come quello liberty o shabby chic, non c'è niente di meglio che creare alcuni manufatti con dei centrini come ad esempio un abat-jour o una lampada sospesa. In tutti i casi, è necessario seguire...
Arredamento

Come valutare un lampadario antico

Uno degli elementi che compongono l'arredamento, molto spesso sottovalutato, è senza ombra di dubbio il lampadario. Di stili e tipologie di questo complemento d'arredo ne esistono tantissimi varianti. Considerando il lampadario soltanto da un punto di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.