Come arredare la casa in stile industrial chic

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se disponete di ambienti piuttosto grandi come magazzini, o comunque degli edifici abbandonati e in disuso, vi è un tipo di ristrutturazione che si abbina perfettamente a questi tipi di ambienti. Questo stile prende il nome di industrial chic: ideale per spazi molto grandi e luminosi come loft o open space. Ci consente di arredare con mobili che variano la loro provenienza ed età. Generalmente vengono proposti elementi che realmente venivano utilizzati nelle industrie, come lampade, tavoli, sedie, e ogni elemento d'arredo possibile, confermandolo e trasformandolo in un ambiente accogliente. È uno stile che ci ricorda i lontani anni 50 e che si sviluppò molto negli Stati Uniti, nelle grandi metropoli come New York e Washington. Tuttavia, negli ultimi tempi sta prendendo piede anche in Italia. In America per richiamare proprio il concetto di design industriale molti utilizzano le travi delle autostrade per comporre le proprie abitazioni, oppure le condutture d'aria industriali lasciate a vista, richiamando proprio le industrie. Vediamo insieme attraverso gli utili suggerimenti di questa guida come arredare la casa in stile industrial chic.

26

Valorizzare l'ambiente conservando le caratteristiche originarie

La prima cosa fondamentale da fare è valorizzare l'ambiente conservando se è possibile (se sono presenti) le caratteristiche originarie, ovvero: infissi alquanto larghi e lunghi, muri di mattoni, solai alti, travi antiche di legno. Quindi cercare di valorizzare tutto quello che si ha, dandogli una bella pulita, togliendo lo strato di sporco presente; fare una passata di intonaco solo dove è necessario. Se sono presenti finestre mobili, impianti idrici evidenti (non nascosti), "lasciare tutto com'è", per non perdere la particolarità di questo design. In questi luoghi, quasi sicuramente si troveranno pavimenti in cemento, se proprio si vogliono sostituire, si può rimediare, installando coperture in legno grezzo. Inoltre per usufruire di tutto lo spazio in altezza, è possibile collocare un ulteriore piano, tipo a soppalco (o in legno o in metallo).

36

Usare vecchi oggetti

Per quanto riguarda la mobilia, essa deve essere esclusivamente caratterizzata da poche e semplici rifiniture. Per immedesimarsi completamente nello stile, è consigliabile usare vecchi oggetti e attrezzature rimaste per molti anni nel dimenticatoio. Ad esempio parti di un macchinario, pezzi di ferro/alluminio/acciaio assemblandoli possono dar vita a: tavolini, sedie, mensole. Vecchi orologi, ingranaggi di motore, carrelli porta-attrezzi, catene possono fungere da oggetti decorativi.

Continua la lettura
46

Scegliere vetrate trasparenti

Inoltre per dividere i vani della casa, è consigliabile scegliere vetrate trasparenti per permettere alla luce di penetrare; evitare di applicare tendaggi di ogni tipo per non rendere l'ambiente buio. Nel vano bagno, se possibile lasciare la doccia e la vasca originaria. Se poi si decide di rinnovare il tutto ci si può collocare una vasca semplice oppure crearla nel cemento. Anche per i lavandini, i ripiani in cemento sono perfetti.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare casa in stile boho chic

Se desideri scoprire uno stile di arredamento particolare e fuori del comune, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, perché ti indicherò come arredare casa in stile boho chic, uno stile caratterizzato dall'uso di una moltitudine di...
Arredamento

Come arredare una cameretta in perfetto stile Shabby chic

Lo stile shabby chic, così morbido e sognante, fatto di colori pastello, mobili eleganti e arredamento giocoso è particolarmente indicato per le camerette dei bambini. Molto popolare ed apprezzato, lo stile shabby chic è facile da realizzare e poco...
Arredamento

Come arredare una camera da letto in stile shabby chic

Se il vostro desiderio è di avere una camera da letto improntata in stile shabby chic, potete abbinare dei mobili particolari e nel contempo decorare anche le pareti della stanza con vernici, parati di stoffa oppure del legno laccato o al naturale....
Arredamento

10 must have di una casa in stile industrial

Arredare una casa in stile industrial è una scelta radicale, ma che ripaga con un ambiente razionale ed ordinato. Non si tratta di un tipo di arredo adatto a tutti i gusti, ma con un tocco di stile e di gusto un buon design industriale ci aiuta ad otterrete...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile boho chic

Quando si parla di arredamento, le possibilità si moltiplicano a dismisura. In particolare negli ultimi anni, con la riscoperta di tanti stili classici e alcuni più contemporanei. L'arte di "arrangiarsi", inoltre, conferisce nuova linfa a look più...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile boho chic

Lo stile boho chic è una tendenza che sta spopolando molto nell'arredamento, soprattutto nel 2017; difficile da definire come stile, si tratta di una moda caotica che fonde più stili insieme, dando origine a qualcosa di unico e straordinario. Infatti...
Arredamento

Come arredare in stile urban chic

Arredare in stile urban chic significa fondamentalmente saper unire con eleganza elementi opposti tra loro, creando alla fine un ambiente confortevole e di tipo contemporaneo. Questo tipo di arredo è perfetto per tipologie minimaliste dove a prevalere...
Arredamento

Come arredare in stile eco-chic

Se intendete arredare la vostra casa con un design insolito e nel contempo raffinato, potete optare per il cosiddetto stile eco-chic. Nello specifico si tratta di usare materiali naturali come ad esempio il legno, e cercare di limitare il più possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.