Come arredare la casa in stile Hollywood

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Caratterizzato dallo sfarzo, dal glamour e dall'alta moda, Hollywood è da sempre conosciuto come un luogo dove i sogni prendono vita attraverso la lente di una cinepresa, e gli attori più famosi vivono in maniera più che agiata. Da Marilyn Monroe a George Clooney, le case dei personaggi più celebri sono state create o influenzate da stilisti ed arredatore che vivono ben "sopra le righe", tanto da dare vita ad un modo del tutto nuovo ed originale di arredare un appartamento: lo stile Hollywood. Tuttavia, questo non è uno stile riservato solo ai più ricchi e famosi; con un po' di fantasia e seguendo alcune linee guida, è possibile emularlo senza spendere una fortuna. Ecco come arredare la casa in stile Hollywood.

24

Lo stile hollywoodiano

Lo stile hollywoodiano è caratterizzato da un gusto eclettico, che combina assieme in modo equilibrato tendenze molto diverse tra loro, dal neoclassico al moderno, creando un risultato elegante e raffinato. Il contrasto cromatico è una caratteristica essenziale di questi interni: su una base composta da bianco e nero o avorio e marrone vengono usate delle tinte piene vibranti, come il rosso, il giallo, l'arancio e il turchese. Tutte le superfici lucide e metalliche sono perfette per questo stile, aggiungendo dettagli preziosi all'arredo. Cerchiamo di ottenere il massimo contrasto accostando gli elementi in modo adeguato, ad esempio ponendo una poltrona giallo acceso davanti a una parete scura.

34

Gli anni 50

I mobili più apprezzati nelle case hollywoodiane degli anni '50 hanno linee semplici e sinuose, traggono ispirazione da elementi classici greci, romani ed egiziani, design inglese e francese del diciannovesimo secolo, ma anche dalla Cina. I mobili in legno sono laccati con vernici lucide e sono decorati con finiture metalliche. Le dimensioni degli arredi, soprattutto di divani e poltrone, sono volutamente ridotte per esaltare la figura della persona che vi si siede. Sono frequenti i motivi e fantasie in stile asiatico, con fiori, uccelli e paesaggi.

Continua la lettura
44

Le decorazioni

Le decorazioni raffinate rendono ancora più ricco il design, aggiungendo dettagli particolari e interessanti. Innanzitutto dovremo fare un largo uso di stoffe e rivestimenti, con ampi drappeggi sia per le tende, il letto e i divani che per gli accessori come le lampade. Oltre alle fantasie, troviamo tessuti ricercati, lucidi e piacevoli al tatto, come la seta, il raso e il velluto. I tappeti sono spessi e ornati con motivi geometrici, adagiati su pavimenti in legno o marmo con contrasti di colore. Tra gli elementi decorativi che non possono mancare abbiamo gli specchi, con cornici ampie e importanti, candelabri e grandi lampadari pendenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

10 idee per arredare in stile etnico

Siete appassionati dello stile etnico e volete conferire alle stanze della vostra casa un tocco esotico e ricercato? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti attraverso pochi e semplici innesti, è possibile rendere la propria casa un vero...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile vintage

La parola "vintage" si riferisce a cose ed oggetti che hanno almeno 25 anni o più; essi per motivi estetici hanno segnato un'epoca. In parole semplici arredare la casa in stile vintage vuol dire accostare l'arredamento a quello che veniva utilizzato...
Arredamento

Come arredare una casa in stile new pop

Arredare una casa non è mai un'impresa molto semplice, perché dovremo scegliere lo stile più adatto e che più ci piace, trovare i vari arredi e molto altro ancora. Proprio per questo motivo, sempre più spesso, preferiamo rivolgerci ad architetti...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile giapponese

Quando si va a vivere da soli o ci si sposa, arredare la casa è sicuramente una delle cose più divetenti e belle da fare. Finalmente si potrà scegliere liberamente lo stile e la tipoliga di mobili che più si preferiscono. Se siete degli amanti del...
Arredamento

Come arredare in stile Japan

Riuscire ad arredare la propria abitazione nello stile Japan potrebbe sembrare abbastanza facile, vista la quasi totale assenza dei beni mobili e dei suppellettili che richiede. In realtà, lo stile Japan presenta alcune difficoltà, perché i giapponesi...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile zen

Lo stile zen è un tipo di arredamento che proviene dalle filosofie orientali del raggiungimento della pace interiore. Al giorno d'oggi, rappresenta anche uno stile di vita, che molti seguono per trarne vantaggi di serenità mentale e fisica. Pertanto,...
Arredamento

Come arredare un bagno in stile shabby chic

Quando compriamo una casa nuova, potrebbe venirci il dubbio su come poter arredarla, specialmente il bagno. Solitamente questo non rappresenta un grande problema: la maggior parte della gente infatti preferisce spendere poco per il bagno e invece concentrarsi...
Arredamento

Come arredare un bagno in stile marinaro

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come sia possibile arredare la tua casa in stile marinaro, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie di suggerimenti utili su come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.