Come arredare l'ingresso con il trompe-l'oeil

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Trompe l'oeil è un termine francese che letteralmente significa "ingannare l'occhio". A volte chiamato anche illusionismo, è uno stile pittorico che dà l'impressione di essere tridimensionale, anticipando di fatto il realismo fotografico. È fiorita nell'età del Rinascimento, quando la scoperta di una prospettiva lineare nel XV secolo in Italia e gli avanzamenti nella scienza ottica nel XVII secolo in Olanda permisero agli artisti di riprodurre gli oggetti e gli spazi in maniera così reale da riuscire ad ingannare l'occhio. Oggi, quest'arte viene utilizzata anche per decorare gli interni degli appartamenti. Vediamo allora come arredare l'ingresso con il trompe-l'oeil.

26

Occorrente

  • Pennelli
  • Colori
  • Matita
  • Carta carbone
  • Metro
  • Nastro adesivo in carta
36

Preparare la parete

Per prima cosa, è necessario coprire con dei teli in plexiglas tutti gli elementi presenti nell'ingresso e liberare la parete da decorare. Con un panno inumidito, acqua e detergente ripulire la superficie interessata e lasciarla asciugare. È molto importante scegliere un muro verniciato con tonalità di colore chiare per facilitare il lavoro di pittura. Prima di iniziare e di scegliere il disegno da riportare sulla parete, occorre studiare bene le eventuali fonti di luce naturale presenti nella stanza, ove presenti e questo perché tali elementi devono essere considerati al fine di rendere più realistico il trompe-l'oeil che seguirà il punto di ingresso reale della fonte luminosa.

46

Scegliere il soggetto da raffigurare

Per quanto riguarda la scelta del disegno, è importante che il soggetto abbia una dimensione prospettica ben definita. I paesaggi vanno riprodotti tra fronde e colonne in stile classico, finestre con vista su mare o colline, davanzali decorati o mobili, porte, animali da compagnia, vetrine e librerie virtuali che confondono gli ospiti. Insomma, è possibile portare qualsiasi cosa all'interno della nostra stanza utilizzando semplicemente bravura e fantasia. Una volta deciso quale elemento rappresentare, basta riportarlo sulla parete ingrandendolo quanto si desidera.

Continua la lettura
56

Pitturare la parete

A questo punto si può iniziare a dipingere utilizzando colori a tempera, acrilici o a olio. Le tonalità andranno scelte e miscelate in anticipo su una tavolozza creando nuances che si abbinino ai colori già presenti nell'ingresso e che non risultino irrealistiche, ma molto vicine ai colori reali degli elementi da raffigurare. Attenzione alla prospettiva e ai chiaroscuri che dovranno seguire la fonte luminosa presente nell'ambiente. A colorazione ultimata, il nostro ingresso non sarà più lo stesso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per dare l'impressione di ampiezza ad un ingresso buio e di dimensioni ridotte è preferibile il trompe-l'oeil di una finestrella affacciata su una veduta a piacere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare l’ingresso di casa

Arredare l'ingresso di una casa è molto importante poiché rappresenta il biglietto da visita per gli ospiti. L'ingresso, infatti, sarà il luogo in cui gli ospiti vedranno in primis. Per tale motivo, bisogna arredare l'ingresso nei minimi dettagli,...
Arredamento

Idee per arredare l'ingresso

Arredare una casa non è semplice, soprattutto quando dobbiamo partire da zero e rivoluzionare completamente una stanza. Uno degli ambienti più difficili da arredare è sicuramente l'ingresso dell’abitazione. Infatti, l'ingresso, è un ambiente che...
Arredamento

Come arredare un grande ingresso

Arredare la propria casa con gusto e sobrietà sembra un compito facile. Il più delle volte seguiamo il nostro gusto del momento, senza preoccuparci troppo dell'efficacia della disposizione. Il risultato finale talvolta non lascia le belle impressioni...
Arredamento

Come arredare l'ingresso con una parete attrezzata

L'ingresso è il nostro biglietto da visita. Parla di noi ed è il primo ambiente che si incontra entrando in casa. Non tutti gli appartamenti possiedono un ingresso, spesso infatti si accede direttamente nel soggiorno (questo accade soprattutto nelle...
Arredamento

Come arredare un ingresso piccolo

L'arredamento della casa è una di quelle cose che rispecchiano una persona. Molte persone quando vanno a casa di una persona controllano l'arredamento della casa per capire con chi hanno a che fare. La domanda che tutti su fanno, quindi, è: come devo...
Arredamento

Come arredare l'ingresso con il bianco

L'ingresso di una casa rappresenta una stanza troppo spesso dimenticata e trascurata, poiché nessuno si sofferma mai più di qualche secondo al suo interno, se non per posare le chiavi, la borsa ed il cappotto. Al contrario, questo ambiente svolge il...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile country

Il processo di arredamento è tutt'altro che semplice e facile. In realtà purtroppo l'ostacolo è sempre dietro l'angolo quando si decide di arredare la nostra casa. Bisogna infatti tener conto di tantissimi elementi. In questa guida vedere come arredare...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile classico

L'ingresso è una stanza sempre meno presente nelle case delle persone, che prediligono un tipo di architettura di ampio respiro e meno settoriale. In moltissime abitazioni, infatti, è stato abolito diventando parte del soggiorno, che si apre immediatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.