Come arredare in stile toscano

Tramite: O2O 17/04/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo arredare la nostra casa in stile toscano, è sicuramente un'ottima idea, poiché si tratta di una tipologia antica e conosciuta in tutto il mondo, in particolare per i suoi colori caldi e chiari. La lavorazione artigianale del legno e del ferro, rende questi arredi unici, e con un design accattivante basato su linee semplici, ma eleganti. Ecco quindi alcuni consigli, su come arredare la casa in stile toscano.

25

Scegliere i colori giusti

La caratteristica principale dell'arredamento in stile toscano, è dunque la gamma di colori che si possono utilizzare, sia sull'intonaco (stucco antico) che sui mobili. Per le pareti ideale è una tonalità di bianco oppure con sfumature gialle o verdi, entrambe particolarmente luminose. Negli interni più preziosi, possiamo invece realizzare un affresco che ritragga la tipica campagna toscana e con l'aggiunta di motivi floreali. Di questo stile, sono inoltre tipiche le cornici applicate a specchi e mobili, ma anche dei mattoni o pietre in alcuni angoli della casa, impreziosiscono l'arredamento. Infine anche i soffitti come ad esempio con travi a vista, sono in grado di donare una luce calda, specie se la pavimentazione è del tipico cotto fiorentino.

35

Mobili

I mobili adatti per lo stile toscano, sono in genere realizzati con materiali naturali come ad esempio il legno dalle sfumature calde, arricchito con fregi e modanature in ferro battuto. Le superfici, se opportunamente invecchiate, fanno acquistare maggior pregio ai manufatti, e senza la necessità di una lucidatura eccessiva. Il ferro battuto oltre che utilizzato per le decorazioni, serve anche per realizzare dei lampadari da appendere al soffitto, con delle catene dello stesso colore, e come portalampade, ideali sono quelli a forma di moncone di candela. Inoltre, il ferro viene utilizzato per la realizzazione di panche, sedie e tavoli. Questi ultimi se verniciati di nero e corredati di un marmo di Carrara o di un cristallo di almeno 2 centimetri di spessore, rappresentano un modo ideale per integrarli allo stile toscano improntato nella stanza.

Continua la lettura
45

Accessori e decorazioni

Gli accessori e le decorazioni hanno come tema i colori della natura, ma anche il cibo e il vino che racchiudono i sapori di questa regione, sono appropriati allo stile toscano. Le ceramiche dipinte a mano con paesaggi e nature morte, possono essere appesi sulle pareti della cucina, assieme alle pentole e agli ornamenti in rame e alle piastrelle decorative. Come soprammobili, conviene usare dei candelabri artigianali da appoggiare su dei centrini in lino bianco ricamato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare un portico in stile antico

Per arredare un portico in perfetto stile antico basta seguire una serie di accorgimenti basilari, che ti permetteranno di rendere questa zona della casa accogliente ed ospitale senza nemmeno investire cifre economiche esagerate. Se sei interessato a...
Arredamento

Come arredare un bagno in stile marinaro

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come sia possibile arredare la tua casa in stile marinaro, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie di suggerimenti utili su come...
Arredamento

Arredare la cucina in stile tirolese

Ma come è caldo ed affascinante lo stile tirolese! Immagini di paesaggi montani con casette rustiche e dai tetti spioventi si affacciano subito alla mente. Abiti folkloristici variopinti caratterizzano lo stile dei vestiti. E l'arredamento si impronta...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile Disney

Avete appena cambiato casa e non avete ancora deciso come arredare il salotto? Oppure avete scelto lo stile ma non avete idea di come accostare al meglio i mobili? Non c'è alcun problema, in questa semplice guida troverete dei consigli per arredare il...
Arredamento

Come arredare una stanza in stile nordico

Come vedremo insieme nel corso di questo tutorial dedicato alla casa, arredare una stanza in stile nordico è semplice ed economico, basta seguire una serie di dritte apparentemente banali ma capaci di conferire alla casa un tocco in più di raffinatezza...
Arredamento

5 consigli per arredare casa in stile bohemien

Arredare casa in stile bohemien vuol dire dare un tocco di poesia, arte, vintage e amore per la libertà. Il termine "bohemien" significa "zingaro" e fa riferimento allo stile di vita adottato dai letterati, i musicisti e gli artisti maledetti dell'800....
Arredamento

Come arredare una casa in stile rustico

Se possedete una casa in città o in campagna, ed intendete arredarla in stile rustico, lo potrete fare in diversi modi, scegliendo tra vari materiali che vanno dal ferro al legno, fino alla pelle e alla ceramica. All'interno di questa guida, sono presenti...
Arredamento

Come arredare casa in stile boho chic

Se desideri scoprire uno stile di arredamento particolare e fuori del comune, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, perché ti indicherò come arredare casa in stile boho chic, uno stile caratterizzato dall'uso di una moltitudine di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.