Come arredare in stile parigino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si possiede una casa propria non c'è niente di meglio che pensare a come poterla arredare. Per farlo si seguono generalmente i propri gusti personali ma se non si ha un'idea ben precisa si può anche scegliere tra differenti stili. Ce ne sono davvero tantissimi tra i quali potersi orientare ma uno dei più amati è senza dubbio quello parigino. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato come arredare secondo questo stile.

25

Occorrente

  • letto alla francese
  • lampade
  • specchi vintage
  • paravento
  • orologi da muro
  • scrivania
35

Ottimizzare gli spazi

Le case di Parigi sono spesso costruite di piccole dimensioni. Per questo motivo occorre tentare di ottimizzare al massimo gli ambienti che si hanno a disposizione. Sono molto diffusi i cosiddetti letti alla francese, le cui dimensioni sono ridotte rispetto alla larghezza dei classici letti matrimoniali. Spesso inoltre si ricorre all'utilizzo di piccoli tavolini da bistrot. La continua ricerca della bellezza, a cui mira questa meravigliosa città, si evidenzia anche nell'aspetto estetico delle abitazioni. L'arredamento è caratterizzato da un'attenta cura nei minimi particolari, con mobili decorati e rivestiti di lacche opache. Sono inoltre previsti pregiati oggetti antichi ed elementi in stile vintage, il tutto ovattato da una varietà di colori molto delicati e decorazioni floreali.

45

Dipingere le pareti

Per chi volesse riprodurre questo tipo di design nella propria abitazione, il consiglio è quello di iniziare a dipingere le pareti con una tonalità poco intensa. Per chi ne avesse la possibilità, si possono introdurre le tipiche travi a vista sui vari soffitti o anche lungo le pareti. L'acquisto dei mobili e dei complementi d'arredo deve essere effettuato prestando attenzione ai minimi particolari. Il consiglio è quello di rivolgersi ai mercatini ed ai negozi di antiquariato per cercare elementi molto caratteristici ed originali. Inoltre, sarebbe preferibile procurarsi dei grandi specchi vintage, degli antichi orologi da muro in ferro ed elementi di art nouveau caratterizzati da modanature.

Continua la lettura
55

Scegliere i mobili

Lo stile parigino è sicuramente uno stile classico e piuttosto antico che non ha nulla a che vedere con le tecnologie moderne. Pertanto, per rendere l'ambiente armonioso, è consigliabile cercare di limitare gli oggetti elettronici troppo moderni o comunque di nasconderli per quanto possibile. Per quanto riguarda le luci è invece opportuno prediligere delle lampade semplice ma al contempo molto eleganti. Nella camera da letto invece è possibile predisporre dei mobili classici come uno specchio da parete, una graziosa scrivania oppure un paravento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la taverna in stile vintage

Tantissime sono le persone che amano lo stile vintage sia come stile di vita che come stile nel vestire. I veri appassionati cercano, all'interno di negozi specifici o nei mercatini cittadini, anche mobili in stile vintage per arredare la propria casa....
Arredamento

10 idee per arredare in stile etnico

Siete appassionati dello stile etnico e volete conferire alle stanze della vostra casa un tocco esotico e ricercato? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti attraverso pochi e semplici innesti, è possibile rendere la propria casa un vero...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile vintage

La parola "vintage" si riferisce a cose ed oggetti che hanno almeno 25 anni o più; essi per motivi estetici hanno segnato un'epoca. In parole semplici arredare la casa in stile vintage vuol dire accostare l'arredamento a quello che veniva utilizzato...
Arredamento

Come arredare una casa in stile new pop

Arredare una casa non è mai un'impresa molto semplice, perché dovremo scegliere lo stile più adatto e che più ci piace, trovare i vari arredi e molto altro ancora. Proprio per questo motivo, sempre più spesso, preferiamo rivolgerci ad architetti...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile giapponese

Quando si va a vivere da soli o ci si sposa, arredare la casa è sicuramente una delle cose più divetenti e belle da fare. Finalmente si potrà scegliere liberamente lo stile e la tipoliga di mobili che più si preferiscono. Se siete degli amanti del...
Arredamento

Come arredare in stile Japan

Riuscire ad arredare la propria abitazione nello stile Japan potrebbe sembrare abbastanza facile, vista la quasi totale assenza dei beni mobili e dei suppellettili che richiede. In realtà, lo stile Japan presenta alcune difficoltà, perché i giapponesi...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile zen

Lo stile zen è un tipo di arredamento che proviene dalle filosofie orientali del raggiungimento della pace interiore. Al giorno d'oggi, rappresenta anche uno stile di vita, che molti seguono per trarne vantaggi di serenità mentale e fisica. Pertanto,...
Arredamento

Come arredare un bagno in stile marinaro

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come sia possibile arredare la tua casa in stile marinaro, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie di suggerimenti utili su come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.