Come arredare il salotto in stile zen

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Lo stile zen è un tipo di arredamento che proviene dalle filosofie orientali del raggiungimento della pace interiore. Al giorno d'oggi, rappresenta anche uno stile di vita, che molti seguono per trarne vantaggi di serenità mentale e fisica. Pertanto, chi ha la passione della cultura orientale e vuole arredare il proprio appartamento per renderlo più accogliente e rilassante possibile, seguendo le linee di questa filosofia, può servirsi di questa pratica ed utile guida, nella quale verrà indicato come arredare in stile zen lo spazio più rilassante della nostra casa: il salotto.

27

Occorrente

  • Mobili e complementi d'arredo in stile zen
37

Scegliere pochi arredi

Anzitutto, chi vorrà abbracciare in pieno lo spirito dello stile zen, dovrà cominciare ad abbandonare l'idea di possedere molti mobili, poiché questo stile è volto a rilassare il soggetto che si trova in un ambiente zen, cercando non di aggredirlo con un impatto visivo eccessivo dovuto alla presenza di molti mobili. Si tratta di uno stile che punta all'essenziale e, pertanto, dovremo orientarci verso la scarna ma oculata scelta di pochi arredi: un bel divanetto in stile orientale dove sedersi per guardare la TV, un tavolino e qualche lampada.

47

Prediligere i colori neutri

È bene precisare che, per arredare il nostro salotto in stile zen, non esistono delle vere e proprie regole: bisognerà soltanto avere un po' di buon gusto nella scelta dei mobili, senza trascurare il fatto che, in questo stile, hanno un ruolo di fondamentale importanza sia i colori che la luce. Infatti, dovremo assolutamente evitare i colori aggressivi o troppo accesi, prediligendo invece il bianco, luminoso per antonomasia, il beige oppure l'ocra. Inoltre, per rafforzare l'altro carattere fondamentale, ossia la luce, dovremo servirci di un ambiente intimo, che potremo ricreare utilizzando della luce indiretta. In questo caso, saranno fondamentali delle finestre che consentano di far entrare la luce nel nostro salotto.

Continua la lettura
57

Evitare di riempire eccessivamente il salotto

Un'altra cosa importante della quale tener conto è la giusta proporzione negli spazi: infatti, dovremo evitare di riempire uno spazio piccolo, ma anche di lasciare vuoto un grande salotto, per non creare un'estetica sgradevole. Quello che otterremo con pochi e piccoli gesti, sarà l'avere reso il nostro salotto un posto più tranquillo e piacevole, oltre che rilassante. Non dovremo più identificarlo come una stanza qualsiasi della nostra casa, ma dovrà diventare uno spazio in cui ci piace vivere, nel quale essere felici solo per il fatto di essere in quella stanza, in un'atmosfera tranquilla dove poter "staccare la spina" dalla vita caotica e rumorosa di tutti i giorni.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare il bagno in stile zen

Arredare casa è un compito molto divertente, ma alcune volte può risultare ostico. Non sempre riusciamo a valorizzare ogni spazio. Il rischio è quello di procurarsi troppi oggetti e non sapere dove metterli, oppure di esagerare con lo stile minimalista,...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile zen

Lo stile Zen è una tipologia di arredamento basato sull'essenzialità e la semplicità, dal cui connubio derivano ambienti rilassanti ed in piena armonia con la natura. Se anche voi siete curiosi di avere delle informazioni in più riguardo questo stile...
Arredamento

Come arredare la casa in stile zen

Vivere in casa nel massimo comfort e soprattutto con tanta serenità, è importante specie dopo un'intensa giornata di lavoro. L'armonia familiare può essere inoltre ottimizzata se anche l'arredo si rivela su misura, come ad esempio se si opta per uno...
Arredamento

Come arredare un salotto in stile giapponese

Molto spesso ci si ritrova a riflettere su come ci piacerebbe arredare la nostra dimora. Il più delle volte ci si imbatte in stili del tutto sconosciuti. In questa guida però ci occuperemo di una forma di arredamento particolare, che ci porta verso...
Arredamento

Come arredare un salone in stile zen

Se di tanto in tanto siamo presi dalla voglia di cambiamento nella nostra casa, non reprimiamo questo desiderio: esistono molti modi per ravvivare gli ambienti, modificando per esempio la disposizione dei mobili, oppure cambiando lo stile di una delle...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile vintage

Bisogna ammetterlo, il salotto è il luogo in cui ogni individuo esprime tutto sé stesso: basti guardare il salotto di casa nostra per capire il nostro carattere, temperamento persino i nostri desideri e le nostre aspirazioni. Tra i vari stile di arredamento...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile minimal

Il minimalismo è l'arte di poter vivere comodamente, convenientemente ed esteticamente con il minimo indispensabile. Anche se questo compito può sembrare abbastanza facile, in realtà non è proprio così. In effetti, una bella casa funzionale con uno...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile antico

La casa è l'ambiente in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo. La casa, cioè il nostro nido, deve essere un posto accogliente. Ma soprattutto deve rispettare i nostri gusti personali, perché esse appunto ci rappresenta. La stanza dove si ospitano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.