Come arredare il salotto in stile arabo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando decidiamo di arredare casa, pensiamo immediatamente a quale forma d'arredamento possa rispecchiare al meglio la nostra personalità o soddisfare i nostri desideri. Lo stile arabo potrebbe essere una di queste, con il suo tentativo di restituire un'atmosfera magica, quasi da favola. Eleganza, sfarzo ed una buona dose di "misticismo", sono gli ingredienti principali di questo stile. La guida prenderà in considerazione la stanza che può essere considerata il cuore della nostra casa, il salotto, spiegando come fare per raggiungere il giusto equilibrio fra le caratteristiche necessarie.

26

Occorrente

  • Stoffe e tappeti pregiati
  • Arazzi raffinati
  • Specchi tradizionali
  • Tavolini in legno
  • Complementi d'arredo arabi
36

Arredare il salotto con tappeti e stoffe pregiate

L'obbiettivo dello stile arabo è senza dubbio quello di creare un salotto da "Mille e una notte". Dimentichiamo ogni forma di minimalismo e partiamo dal presupposto che dovremo riempire ogni angolo della nostra casa. Fra gli elementi in grado di suggerire il giusto sfarzo, le stoffe ed i tappeti pregiati hanno sicuramente un ruolo fondamentale, insieme ai cuscini ed alle tende. La seta è il materiale privilegiato, ma anche il tulle e la lana sono indicati per questo stile. Le decorazioni che caratterizzano questi tessuti (con fili d'oro e d'argento inseriti nella trama che restituiscono eleganza e sontuosità) sono raffinate, arabescate e geometriche, spesso legate alla simbologia religiosa.

46

Coprire i divani con stoffe eleganti

Copriamo quindi i divani ed i mobili con stoffe eleganti e preziose, concentriamoci sul valore estetico di questi elementi, senza considerarne troppo la funzionalità. Oltre a ciò, potremo scegliere di appenderle alle pareti, insieme a raffinati arazzi ed a specchi che finiscono, nella parte superiore, con il tradizionale arco arabo, a forma di cupola o di ferro di cavallo. I tappeti di lana naturale (anch'essa pregiata) copriranno, invece, i pavimenti, su cui poggeremo morbidi cuscini e tavolini bassi. Quest'ultimi, come il resto dei nostri mobili, dovranno essere di legno, decorati con intarsi eleganti ed arricchiti da madreperla e pietre preziose.

Continua la lettura
56

Riempire le superfici dei mobili con statuette della tradizione araba

Anche se i colori che domineranno l'ambiente saranno il rosso ruggine, il bordò e l'arancione, toccherà all'oro, all'argento, al blu ed al madreperla il compito di conferire il giusto sfarzo. Anche l'oggettistica sarà fondamentale, spesso realizzata in rame o in bronzo. In questo caso, potremo riempire le superfici dei mobili e delle mensole con statuette di divinità orientali, di elefanti e di cammelli, simboli della tradizione araba. Infine, non potrà mancare il narghilè, uno strumento dalla tradizione antichissima, utilizzato dagli arabi per fumare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile arabo

È piuttosto comune lasciarsi affascinare dai bagliori, dalle stoffe e dall'eleganza senza tempo della cultura orientaleggiante. Lo stile arabo, in particolare, conserva un'aura di magia quasi fiabesca, che riconduce ai racconti di sultani e odalische....
Arredamento

Come arredare il bagno in stile arabo

La forma d'arredamento che viene proposta in questa guida ha una tradizione abbastanza antica. Negli ultimi anni lo stile arabo si sta diffondendo anche in Europa; esso si contrappone a molte tendenze moderne che caratterizzano il vecchio continente....
Arredamento

Come arredare una casa in stile arabo

Noi occidentali quando facciamo riferimento allo stile arabo intendiamo in realtà una mescolanza di stili diversi tra loro. L'unica cosa che li accomuna è che fanno riferimento alla cultura dei Paesi e dei popoli che vivono a est dell'Europa. In altre...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile vintage

Bisogna ammetterlo, il salotto è il luogo in cui ogni individuo esprime tutto sé stesso: basti guardare il salotto di casa nostra per capire il nostro carattere, temperamento persino i nostri desideri e le nostre aspirazioni. Tra i vari stile di arredamento...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile minimal

Il minimalismo è l'arte di poter vivere comodamente, convenientemente ed esteticamente con il minimo indispensabile. Anche se questo compito può sembrare abbastanza facile, in realtà non è proprio così. In effetti, una bella casa funzionale con uno...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile zen

Lo stile zen è un tipo di arredamento che proviene dalle filosofie orientali del raggiungimento della pace interiore. Al giorno d'oggi, rappresenta anche uno stile di vita, che molti seguono per trarne vantaggi di serenità mentale e fisica. Pertanto,...
Arredamento

Come arredare un salotto in stile giapponese

Molto spesso ci si ritrova a riflettere su come ci piacerebbe arredare la nostra dimora. Il più delle volte ci si imbatte in stili del tutto sconosciuti. In questa guida però ci occuperemo di una forma di arredamento particolare, che ci porta verso...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile antico

La casa è l'ambiente in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo. La casa, cioè il nostro nido, deve essere un posto accogliente. Ma soprattutto deve rispettare i nostri gusti personali, perché esse appunto ci rappresenta. La stanza dove si ospitano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.