Come arredare il giardino con le piante finte

Tramite: O2O 27/11/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molte persone sono quasi costrette a ricorrere all'uso delle piante finte per arredare il proprio giardino poiché non hanno abbastanza tempo libero da poter dedicare a delle piante vere oppure per il semplice fatto che non sono dotate del cosiddetto pollice verde. A tutto ciò però si presenta la soluzione ideale, ovvero questa guida che dimostra come arredare il giardino con le piante finte. Bisogna solo fare in modo da avere una buona fantasia e collocarle nei punti giusti, per il resto invece potete anche dimenticare di averle. L'unico fastidio che può comportare l'utilizzo delle piante finte è che esse vadano pulite dalla polvere che si accumula giorno dopo giorno sulla superficie. Per pulirle occorre semplicemente soffiare via la polvere con un asciugacapelli oppure lavare le foglie con una spugnetta imbevuta di acqua e un poco di sgrassatore. Fatto ciò le piante finte saranno come nuove e torneranno a risplendere.

25

Piante da siepi

Solitamente chi ha una casa grande con giardino soprattutto sul lato anteriore tende a realizzare una recinzione fatta di piante. Le piante che più di addicono a questa funzione sono quelle da siepi. Per arredare quindi il giardino con le piante finte è possibile acquistare questo tipo di piante e posizionarle lungo il perimetro del proprio spazio esterno. Dopodiché non si avranno altri compiti come quello di ricordarsi di annaffiarle oppure di spuntarle con le forbici per farle avere una forma regolare. Oltre alle piante singole è possibile anche acquistare le siepi artificiali in blocchi da montare a proprio piacimento e secondo le proprie esigenze.

35

Erba sintentica

Un'altra cosa che fa dannare per mantenere un giardino di casa pulito ed ordinato è l'erba che deve essere rasata ogni volta. Ance a questo però c'è una soluzione giusta per arredare il giardino con le piante finte. Più che piante però in questo caso si sta parlando di erba sintetica. Quest'ultima va comprata in blocchi come fossero tappeti e posizionati su una superficie di terreno pulito. Tuttavia l'erba sintetica si mantiene abbastanza intatta per lungo tempo ed in vendita sono disponibili anche i tappeti che possono essere calpestati anche con la macchina.

Continua la lettura
45

Piante da arredo

Oltre ai tappeti di erba sintetica e alle siepi artificiali è possibile poi arredare il giardino con le piante finte, come per esempio le riproduzioni delle piante grasse come fossero vere oppure delle piante fiorite e colorate. Se ci si reca dagli appositi rivenditori si noterà la vasta gamma di prodotti al punto tale che ci si ritroverà davanti all'imbarazzo della scelta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare il giardino in stile industriale

In questa guida vi andrò a spiegare come arredare il giardino in stile industriale. Lo stile industriale ricorda un po' il mondo delle industrie per l'appunto. Infatti, esso comprende elementi prettamente industriali. Questi ricordano un po' l'architettura...
Esterni

Come arredare un giardino in stile nordico

Se avete un ampio giardino ed intendete arredarlo con un design decisamente originale e soprattutto in gran voga, potete optare per quello in stile nordico. Si tratta infatti di una tipologia di allestimento in cui mobili, suppellettili, decorazioni e...
Esterni

Come arredare il giardino in stile tropicale

Il giardino è un'area della casa molto importante da curare nel migliore dei modi. Esistono vari modi per arredare il giardino con diversi stili e con particolari accessori e mobili che possono rendere questo spazio verde davvero particolare. Se amate...
Esterni

Come arredare il giardino in stile zen

Calma e pacifica, la cultura giapponese non può che contribuire a dare un tocco di orientale in qualsiasi ambiente sia presente. In particolar modo, curare un giardino in stile zen vuol dire trasmettere energie positive, che si sprigionano attraverso...
Esterni

Come arredare il giardino in stile marinaro

Per chi ha la disponibilità di uno spazio esterno adiacente alla propria casa, l'arredamento risulta davvero importante. Un giardino ha bisogno di decorazioni ed abbellimenti se vuole rappresentare al meglio l'estensione di un luogo abitativo. Esistono...
Esterni

Come arredare il giardino in stile romantico

Il giardino è un luogo in cui è possibile godersi l'aria fresca e trascorrere del tempo nel verde. Sicuramente è una grande fortuna poter avere un piccolo spazio verde all'interno della propria abitazione, ma molte volte arredare questo spazio in maniera...
Esterni

Come arredare il giardino in stile scandinavo

Per sapere come arredare il giardino in stile scandinavo, occorre prima di tutto sapere quali sono le sue caratteristiche. Le decorazioni di stile nordico, infatti, hanno a cuore tre parole chiave: eco-sostenibilità, semplicità, definizione degli spazi....
Esterni

Come arredare il giardino in modo elegante

Chiunque abbia un giardino ha anche il sogno di renderlo un posto il più piacevole possibile sia per rilassarsi per conto proprio, che per divertirsi con i propri amici e parenti in un ambiente elegante e sereno. Per allestire con stile il proprio giardino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.