Come arredare il bagno in stile zen

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arredare casa è un compito molto divertente, ma alcune volte può risultare ostico. Non sempre riusciamo a valorizzare ogni spazio. Il rischio è quello di procurarsi troppi oggetti e non sapere dove metterli, oppure di esagerare con lo stile minimalista, "spogliando" eccessivamente l'ambiente. Esiste uno stile, però, che coniuga perfettamente il minimal con il buon gusto. È lo stile zen. Lo stile zen arriva dall'oriente e si prefigge di usare materiali il più possibile naturali. Il risultato è un tipo di arredamento che trasuda naturalezza e sobrietà. Lo stile zen è perfetto per zone della casa in cui rilassarsi e prendersi cura di sé. Il bagno può guadagnare tanto dallo stile zen, perciò in questa guida vedremo come decorarlo con sferzate d'oriente.

26

Occorrente

  • Mobili minimal e zen, di materiali naturali.
  • Decorazioni orientali.
36

Usare materiali naturali e colori adatti

Come detto, lo stile zen fa uso di molti materiali naturali. Per tale ragione a dominare gli ambienti in stile zen sono il legno, le canne e prodotti della natura. In un bagno dallo stile zen trova spazio solo ciò che è essenziale. Questo accomuna lo stile zen con lo stile minimal. I colori dominanti non sono più quelli neutri come nero, bianco e grigio, infatti troviamo tinte della terra e degli alberi (dunque abbiamo il marrone, il verde e naturalmente il bianco). Lo stile zen vuole riproporre delle atmosfere da ambiente naturale. Perciò il verde rimanda alle foglie e ai prati, così come il marrone rimanda al legno e alla terra.

46

Luminosità e mobili

Il bagno zen deve essere luminoso, come un giardino. Per questo si usa spesso installare pareti in mattoni di vetro che diano all'esterno. Il lavandino è spesso in pietra o in roccia, di colore bianco sporco o grigio, i comuni colori dei sassi. Alternativamente si usa il legno, da trattare in modo tale da resistere all'umidità. La forma solitamente è ovale o quadrata/rettangolare. Solitamente il lavandino del bagno zen è a incasso su un piano in legno scuro; anche la vasca, come il lavandino, è in pietra o roccia (riporta gli stessi colori del resto dei sanitari). È possibile accostare alla vasca (essenziale in un bagno zen) una doccia, quest'ultima sarà in vetro, con un largo diffusore che simuli una cascata.

Continua la lettura
56

Decorazioni

Tra le decorazioni più comuni abbiamo piante e fiori. I fiori di loto sono un simbolo dell'oriente e dello stile zen. Naturalmente per decorare un bagno possiamo utilizzare dei fiori di loto finti. Le pietre di basalto possono decorare il locale, ma possiamo anche usarle nei momenti di relax. Sarà sufficiente scaldarle e passarle sul corpo durante il bagno. Altri elementi dal respiro orientale sono la fontanella in canne di bambù e il giardino zen in miniatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tra le piante in vaso, il bonsai è sicuramente il più adatto allo stile zen. Attenzione, però: è molto difficile prendersene cura nel modo giusto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare un loft in stile minimal

Hai un bellissimo loft e vuoi arredarlo in modo da farne esaltare la struttura, la luce e le forma? Tra i tanti stili per gli arredi quello piú adatto a questa soluzione è lo stile minimal. Dalle linee pulite, equilibrate e semplici richiede impegno...
Esterni

Come progettare un giardino di roccia

Il giardino rappresenta quella cornice che abbellisce ed impreziosisce un fabbricato. Quest'ultimo potrebbe essere una villa, una villetta a schiera, o addirittura un palazzo, ed in tal caso il giardino costituisce una pertinenza di comune proprietà...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile giapponese

La casa è il nostro nido. Un posto caldo ed accogliente per trascorrere le giornate da soli o in compagnia. Nello specifico, il bagno è un ambiente rilassante e distensivo. Lo stile giapponese unisce la tradizione alle filosofie orientali. Lo spazio,...
Ristrutturazione

Come montare un lavandino da appoggio

Ultimamente va molto di modo un nuovo tipo di lavandino, molto particolare, il lavandino d'appoggio. Si tratta di un lavandino di dimensioni più piccole che non è alto fino in vita e appoggiato a terra, ma una sorta di elegante bacinella, sempre in...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavandino

Il lavello della cucina dovrebbe essere una delle superfici più pulite di una casa, purtroppo però molto spesso, è pieno di germi. Grazie al lavandino è possibile sciacquare la frutta, la verdura, il pesce, la carne, pulire le pentole, i piatti, i...
Arredamento

Come arredare la casa con mobili in bambù

Il bambù è una pianta molto particolare che si presenta sotto forma di canne. Gli arbusti del bambù sono perfetti per creare anche mobili e oggetti da arredamento e da giardino. Si tratta di un materiale molto resistente che si presta a diverse lavorazioni....
Pulizia della Casa

Come eliminare cattivi odori dal lavandino

Capita spesso, a tutti coloro che non possiedono una lavastoviglie, di sentire dei cattivi odori provenienti dal lavandino, poiché, si è costretti a lavare i piatti e le posate nel lavandino. Gli odori che si percepiscono, sono odori molto fastidiosi...
Pulizia della Casa

Come pulire il sifone di un lavandino

Ci sono diversi modi per pulire il sifone di un lavandino, in base al tipo di lavandino in esame. Se si tratta del lavello della cucina, l'intasamento è causato di solito da scarti alimentari che rallentano o addirittura bloccano il deflusso dell'acqua...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.