Come arredare casa in 5 settimane spendendo pochissimo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si deve arredare casa, la prima preoccupazione è spesso quella dei costi, tuttavia l'operazione potrebbe non essere così dispendiosa come sembra e anche con un budget ridotto si possono ottenere dei buoni risultati. Sapendo meglio come e dove scegliere, con qualche piccolo consiglio e un pizzico di buona volontà potrete ottenere ottimi risultati in tempi non troppo lunghi. A tal proposito, nella seguente guida vi sarà spiegato proprio come arredare casa in cinque settimane, spendendo pochissimo.

24

Visitare i siti internet

Scegliete attentamente quali sono le stanze a cui dare priorità. Sempre meglio avere due locali finiti e completamente arredati, piuttosto che avere pezzi di mobilia sparsi in tutta la casa, senza che nessuna delle stanze sia completata. La scelta dovrà basarsi essenzialmente sull'utilità della stanza: cucina, bagno e camera da letto sono le prime da tenere in considerazione. Se volete riuscire ad arredare la casa in breve tempo, senza dover visitare un gran numero di negozi, potrete farlo comodamente da casa, andando a cercare online i siti dei negozi di arredamento a cui intendete rivolgervi.

34

Consultare i preventivi

Una volta raccolto il materiale relativo ai possibili pezzi da scegliere, stampate tutte le informazioni in modo da poter confrontare costi e materiali. A causa del numero e della tipologia di elementi necessari, tempi di realizzazione e montaggio, la cucina è l'ambiente che richiederà più tempo, sarà quindi la prima da prendere in considerazione, in modo da avere un maggiore controllo sulla gestione dei tempi che avete a disposizione. Dopo aver selezionato un numero soddisfacente di opzioni interessanti, ritagliatevi almeno una giornata per andare direttamente nei punti vendita, portando la planimetria della casa. Fatevi fare dei preventivi e non dimenticatevi di chiedere i tempi previsti per la consegna.

Continua la lettura
44

Scegliere i mobili

Dopo aver raccolto un buon numero di preventivi da poter confrontare, potete procedere con la scelta finale per la cucina e proseguire con la ricerca dell'arredamento per le altre stanze. Se desiderate accelerare i tempi, per tutti gli altri locali è consigliabile acquistare in un unico centro: molti negozi di arredamento o grandi centri commerciali dispongono di un gran numero di prodotti. Una volta scelto l'arredo principale per i diversi ambienti, mentre attendete la consegna, potete dedicarvi alla ricerca di complementi d'arredo con cui completare e rifinire lo stile di ciascuna stanza. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come climatizzare casa spendendo meno

Con l'arrivo dell'estate il caldo, fa sicuramente soffrire molte persone che non sopportano la mancanza d'aria e le alte temperature. In casa, è possibile eliminare il caldo eccessivo e l'umidità, utilizzando gli appositi strumenti in grado di emanare...
Ristrutturazione

Come rinnovare la propria casa spendendo poco

Per rinnovare la propria casa non c'è bisogno di spendere un vero e proprio patrimonio in quanto esistono materiali e modi per farlo che possono far risparmiare parecchi soldi. Naturalmente tutto dipende da voi, perché se non siete disposti a rinunciare...
Arredamento

Come arredare un ufficio spendendo pochissimo

Arredare un nuovo ufficio oppure rimodernare quello vecchio, è sempre un'operazione creativa e divertente. Le soluzioni possono essere svariate ed i mobili creati apposta per gli uffici sono davvero molti e di diversa tipologia. Malgrado ciò, i prezzi...
Economia Domestica

Come vivere bene spendendo poco

Con i tempi di crisi che, da anni, ormai tutti noi ci troviamo ad affrontare, vivere bene spendendo poco è un sogno comune a tanti e, a rifletterci bene, tutto sommato pur non essendo un'impresa semplice attuare questa idea non è impossibile. Servendoci...
Pulizia della Casa

Come pulire la casa spendendo poco

Mai come in questo momento di crisi si ha la necessità di risparmiare e di pulire la casa senza spendere le consistenti cifre che normalmente vengono impiegate per comprare i diversi detergenti o cercando l'aiuto, naturalmente retribuito, di un'altra...
Arredamento

10 idee per arredare casa spendendo poco

Si sa questo non è un periodo molto florido per l'economia in generale, ma questo non significa che dobbiamo abbandonarci al cattivo gusto pur di arredare casa. Esistono piccoli trucchetti per ammodernare casa, renderla calda e accogliente anche spendendo...
Economia Domestica

Come riscaldare casa spendendo poco

Durante il periodo invernale, le nostre abitazioni devono essere riscaldate in maniera adeguata per poter far fronte alle temperature rigide dell'inverno. È risaputo, che le bollette del riscaldamento incidono in maniera sensibile sul budget familiare....
Ristrutturazione

Come decorare una vecchia scrivania in legno spendendo poco

Con il trascorrere del tempo i mobili che possediamo in casa purtroppo si rovinano o si consumano, e acquistarne di nuovi non sempre viene bene per le nostre finanze. L' ideale è, quindi, provare a recuperarli decorandoli a nostro piacimento e, magari,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.