Come arredare casa gratis o quasi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Siete finalmente riusciti ad abbandonare l'accogliente nido di mamma e papà ma avete finito il vostro budget spendendo fino all'ultimo centesimo per acquistare casa? State pensando di andare a vivere da soli prendendo in affitto un appartamento ma non volete spendere troppo per arredarlo? Questa guida fa al caso vostro.
La guida che andremo a produrre lungo i tre passi che la comporranno si occuperà di risparmio e di arredamento, in quanto ci concentreremo, come noterete dal titolo, a darvi qualche indicazione su Come arredare casa gratis o quasi. Cominciamo.

26

Occorrente

  • Mobili vecchi, levigatrice, siti internet dell'usato, smalti, vernici, attrezzi per il bricolage.
36

Il progetto

Come abbiamo appena spiegato lungo il passo che è servito a introdurre la tematica principale della guida, ora cominciamo a sviluppare al meglio l'argomento.
Riuscire a procurarsi dei mobili praticamente a costo zero non è difficile, infatti, nella maggior parte dei casi chiunque nelle proprie case o cantine ha dei mobili conservati e d'ingombro che desidera rimuovere. Questi mobili vi saranno ceduti molto volentieri dai vostri conoscenti aventi questo tipo di problematica.
Nello sfortunato caso in cui amici e parenti non dovessero esservi utili, potete fare una breve ricerca su vari siti internet che si occupano di scambio o di vendita di mobili usati, inserendo la parola "gratis" o "regalo", impostando la ricerca sulla vostra zona di residenza e scegliendo come categoria "arredamento", lo troverete incredibile, ma ci sono persone che regalano mobilio di tutti i generi.

46

I mobili

Ora, una volta che sarete finalmente riusciti a procurarvi i mobili, che ovviamente avranno degli stili differenziati nella maggior parte dei casi, dovrete riuscire a renderli uniformi. Vi servirà, chiaramente, una levigatrice e della carta vetrata, in quanto dovrete cimentarvi nel fai da te, scartavetrando tutti i mobili. Successivamente, dovrete utilizzare il pennello e la cementite per dare una base e poi potrete sbizzarrirvi sui colori a voi più consoni.
Per dare un tocco di modernità in più potete decidere di sostituire maniglie, pomelli e piedini che potrete acquistare facilmente in negozi di bricolage. Potrete così creare lo stile che più vi piace (shabby chic, provenzale, pop, ecc.).

Continua la lettura
56

La cucina

Chiaramente, questo discorso che abbiamo sviluppato lungo il passo precedente varrà anche per la zona della cucina. Non sarà sicuramente difficoltoso riuscire a procurarvi una cucina vecchia, magari in stile classico. Dovrete darvi da fare nelle eventuali riparazioni e modifiche, nella creazione di ripiani, nella sostituzione degli sportelli.
Anche il divano non sarà un problema: potrete realizzarne uno facilmente a costo zero usando dei bancali e qualche materasso con dei cuscini colorati come vuole il trend del momento, che si abbinerà benissimo allo stile shabby chic in chiave moderna della vostra nuova casa.
Eccovi un link interessante sul tema: http://www.donnamoderna.com/casa/fai-da-te/casa-piccola-20-soluzioni-salvaspazio/foto-4.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Guardate delle riviste di design per prendere spunti originali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare in stile Japan

Riuscire ad arredare la propria abitazione nello stile Japan potrebbe sembrare abbastanza facile, vista la quasi totale assenza dei beni mobili e dei suppellettili che richiede. In realtà, lo stile Japan presenta alcune difficoltà, perché i giapponesi...
Arredamento

Come arredare un ufficio spendendo pochissimo

Arredare un nuovo ufficio oppure rimodernare quello vecchio, è sempre un'operazione creativa e divertente. Le soluzioni possono essere svariate ed i mobili creati apposta per gli uffici sono davvero molti e di diversa tipologia. Malgrado ciò, i prezzi...
Arredamento

Come arredare la propria casa con l'aerografia

L'aerografia è una tecnica pittorica che viene eseguita con l'aerografo, un apparecchio polverizzatore che proietta inchiostro o colore liquido attraverso un tubo a sezione variabile, utilizzando un getto di aria compressa. In questo modo il colore si...
Arredamento

Come arredare una cameretta in un piano interrato

Le case luminose, sono sicuramente le case più abitabili ma molto spesso, anche le case create in un piano interrato, possono essere davvero accoglienti e di design. Quando bisogna arredare una casa in un seminterrato o in un piano interrato, bisogna...
Arredamento

Come progettare e arredare casa

Progettare una casa può sembrare, a prima vista, un'opera molto complessa, al punto da affidarsi sempre ad un architetto che ci dia indicazioni, stabilisca per noi spazi e volumi e disponga l'orientamento delle stanze. Il rischio che si corre spesso,...
Arredamento

Come arredare con la tinta malva

Arredare non è una cosa da poco, anche perché bisogna tenere conto di diversi fattori che, se non seguiti in modo adeguato influiranno negativamente su tutto il contesto. Se parliamo poi di arredare basandoci su di u colore tutto si fa ancora più difficile....
Arredamento

Come arredare con i colori

I colori non solo rappresentano un piacere legato all'estetica visiva, ma soprattutto creano benefici per la psiche. Dotati di capacità curative sono anche portatori di stimoli mentali, di conseguenza la scelta nel preferire una tonalità piuttosto che...
Arredamento

Come arredare casa spendendo poco

A meno che non abbiate risparmiato un bel po', le spese associate all'acquisto di una casa possono svuotare le tasche ancor prima di avere avuto la possibilità di comprare i mobili e le decorazioni. Eppure, avere poco denaro da parte non significa che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.