Come arredare casa con le fibre naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il processo che prevede la scelta dell'arredamento della propria casa è tutt'altro che semplice. Esso implica, infatti, diversi elementi che determinano la qualità del risultato finale. Tra gli elementi che compongono un arredamento troviamo anche i tessuti. Questi ultimi possono essere di due tipi: sintetici o naturali. Scegliere la seconda tipologia significa tenere maggiormente alla propria salute e all'ambiente che ci circonda.
Vediamo insieme come si può arredare la casa con le fibre naturali.

25

Il cotone

La fibra naturale più diffusa è sicuramente il cotone. Esso viene utilizzato per rivestire i divani, le poltrone e i cuscini. Grande alleato del cotone è il lino di cui ne viene fatto lo stesso uso. Poi ci sono la canapa, la iuta e il cocco che vengono utilizzati soprattutto per la creazione di tappeti. La seta, invece, viene usata per le tovaglie, per i tendaggi e per la biancheria da letto. È questo l'uso che viene fatto di questa fibra. Perché essa ha un filato molto più leggero e delicato rispetto a quelle che abbiamo nominato precedentemente.

35

Altre fibre naturali

Altre fibre naturali sono: il vimini, il bambù e il rattan. Queste vengono utilizzate per la realizzazione di mobili d'arredo come sedie, tavoli, cesti e vasi. La carta di riso viene spesso utilizzata per il rivestimento di paraventi o di lanterne. Inoltre, la fibra d'ortica, l'ibisco e la ginestra, anche se meno conosciute, vengono coinvolte nella creazione di diversi tipi di tessuto d'arredo. Tutte le fibre di origine naturale vegetale o animale vengono sfruttate all'interno del grande mercato dell'arredo. Anche se esse vengono utilizzate solamente per il 40% nel mercato mondiale rispetto al 60% relativo all'uso che viene fatto delle fibre sintetiche, non significa che sia difficile trovare qualsiasi tipo di arredo realizzato con esse. Se davvero si vuole arredare la propria casa con le fibre naturali, non vi resta che ispirarvi alla lista di cose considerata. In questo modo avrete una casa che rispetta sia la vostra salute che l'ambiente che vi circonda. Date, quindi, libero sfogo alla vostra creatività e fantasia.

Continua la lettura
45

Conclusioni

Le fibre naturali sono materiali ecologici di origine vegetale completamente biodegradabili. La maggior parte di esse provengono da produzioni biologiche e ciò le rende completamente prive di sostanze tossiche. Solitamente, esse vengono mantenute secondo la loro colorazione naturale e questo significa non venire a contatto con dei colori artificiali. Arredare con le fibre naturali significa avere una casa sana e naturale.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 consigli per arredare casa con materiali naturali

Arredare casa è sempre una grande emozione e un lavoro che non finisce mai. Infatti esistono diversi stili e modi per arredare casa, tanto che la scelta dei materiali è spesso quella più difficile e dispendiosa. Ma per rendere la casa un luogo più...
Arredamento

Come arredare una mansarda con materiali naturali

Come vedremo nel corso di questo tutorial, per rendere una mansarda innovativa è importante scegliere gli elementi d'arredo con attenzione, prediligendo l'uso di materiali naturali per le superfici e per i complementi di arredo. Se stai pensando di rinnovare...
Arredamento

Come illuminare con fibre ottiche

La tecnologia, ogni anno ci regala molte novità, e tra queste, vale la pena citare le evoluzioni della fibra ottica, che oltre ad essere adatta per la trasmissione di dati "puliti" di computer e linee telefoniche, è particolarmente utilizzata per la...
Arredamento

Come arredare in stile hawaiano

Le isole Hawaii e i loro abitanti sono famosi nel mondo per il loro modo di vivere e di vestire. Per assaporare lo stile hawaiano non occorre prendere l'aereo ma, con un po' di fantasia e con le idee giuste, è possibile riprodurlo tranquillamente fra...
Arredamento

10 consigli per arredare una camera da letto stile giapponese

La scelta dei mobili e la gestione dello spazio delle camere da letto riveste un ruolo fondamentale in quello che è l'arredamento di tutta la casa: questo perché si tratta del luogo deputato al riposo e al benessere e necessita quindi di essere confortevole...
Arredamento

Idee zen per arredare la camera da letto

Spiegare il significato della parola Zen non è poi così semplice. Più che di una filosofia, si tratta di uno stile di vita, di un atteggiamento e di un modo di vedere le cose. Questo concetto può essere applicato a qualunque aspetto della propria...
Arredamento

Come arredare in stile futurista

Automobili volanti, robot con intelligenza artificiale appartengono alla fantascienza. Puoi portare un'atmosfera futurista anche in casa tua. Dalle pareti ai vari complementi scegli lo stile più adatto. Le case futuristiche generalmente possiedono spazi...
Arredamento

Come arredare una stanza in stile zen

Lo stile zen, nell'ambito dell'arredamento, si manifesta attraverso una serie di scelte che portano le stanze ad essere in armonia con l'ambiente, favorendo il rilassamento di chi vi risiede. Ordine geometrico, linearità, forme pulite sono esempi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.