Come aprire un barattolo sottovuoto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Aprire un barattolo sigillato, è sempre stata un'operazione difficile, soprattutto per i meno forzuti e per i più fragili fisicamente. Chi di voi, infatti, non ha mai riscontrato alcuna difficoltà ad aprire un barattolo sottovuoto di sottaceti o di carciofini sottolio, creando anche qualche faccia buffa per via dello sforzo? Per superare questa piccola difficoltà e per aprire in un batter d'occhio il vostro barattolino pieno di cosine sfiziose, in questa guida vi indicherò in maniera semplice e concisa come procedere. Iniziamo!

26

Occorrente

  • Pezza
  • apribottiglie
  • cucchiaino
  • coltello
  • asciugacapelli
  • acqua calda
36

Innanzitutto, la prima cosa da fare quando acquistate un barattolo sottovuoto e non riuscite ad aprirlo, è quella di mettere sottosopra il barattolo per riuscire ad aprirlo facilmente. Ponete quindi una mano sotto il coperchio (per evitare che il barattolo si apra di scatto ed esca tutto il contenuto al suo interno) e tenete il coperchio cominciando a svitare dolcemente. Vedrete che con il barattolo capovolto, l'apertura sarà sicuramente più semplice. Se in questa maniera, non riuscirete ad aprirlo, cercate di fare leva con un apribottiglie o con una pinza sul tappo del barattolo, per far entrare un po' d'aria e favorire l'apertura del barattolo.

46

Un'altra alternativa pratica ed efficace per aprire i barattoli sottovuoto, è quella di utilizzare l'acqua calda sul tappo del barattolo, perché con il calore emanato dall'acqua, il tappo si allargherà leggermente e sarà semplicissimo aprirlo. Anche con un panno o con un'asciugamano, è più semplice aprire i tappi sottovuoto dei barattoli in vetro. Con una pezza, infatti, il tappo rimarrà stabile al suo posto e non vi scivolerà dalle mani, dunque sarà molto più pratico aprirlo. Se avete comunque delle difficoltà, potete anche indossare dei guanti in gomma che faciliteranno ancora di più l'apertura del barattolo.

Continua la lettura
56

Successivamente, se volete essere più drastici nell'apertura, vi basterà aprire il barattolo rompendolo con una attrezzo da cucina (apribottiglie, taglia formaggio, forchetta, cucchiaino) in modo da tagliare e rompere definitivamente il tappo. Potete anche colpire gli spigoli del coperchio, con un coltello molto grande, facendo attenzione a non tagliarvi per fare entrare dell'aria all'interno del barattolo, aprendolo definitivamente. Come ultimo rimedio pratico per l'apertura dei barattoli sottovuoto, potete utilizzare il comunissimo asciugacapelli che attraverso il calore, dilaterà il tappo e vi darà la possibilità di aprire il vostro barattolo di sottaceti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione quando utilizzate oggetti pericolosi, come ad esempio apribottiglie o coltelli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare il tartufo sottovuoto

Il tartufo è un alimento davvero pregiato, che si trova nel nostro territorio. Si tratta di un grosso tubero che spesso viene estratto dal terreno grazie all'aiuto di cani dal fiuto impeccabile. Sulle nostre tavole il tartufo è il protagonista assoluto...
Economia Domestica

Come confezionare dei biscotti in barattolo

Un'idea simpatica e molto utile per fare un presente ad un'amica o ad un parente è quella di confezionare dei biscotti all'interno di un barattolo. Questa idea nasce in America dove si preparavano i biscotti fatti in casa e poi si chiudevano dentro un...
Economia Domestica

Come conservare le pere in barattolo

Se si desidera avere a disposizione delle pere anche fuori la loro stagione, è possibile mettere in pratica la tecnica di conservazione in barattolo. Per sapere come conservare le pere in comodi barattoli o vasetti di vetro, vi suggerisco di leggere...
Economia Domestica

Come aprire un riccio di mare

I ricci di mare sono dei particolari organismi marini rinomati per il loro forte e inconfondibile sapore quando vengono cotti. Tuttavia data la loro particolare conformazione, risulta decisamente complicato aprirli. In questa guida vogliamo illustrarvi...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare il caffè

Come ben sappiamo, il caffè comincia a perdere la propria freschezza già da subito dopo la tostatura, perché subentrano tanti fattori come: l'aria, l'umidità, il calore e la luce. Perciò è consigliabile consumarlo nel più breve tempo possibile....
Economia Domestica

Come conservare a lungo le alici marinate

Nell'alimentazione bisogna comprendere qualunque pietanza salutare per l'organismo umano. Sono assolutamente da consumare le verdure fresche, la frutta di stagione, la carne bianca e le varie tipologie di pesce. Con riferimento a quest'ultima categoria...
Economia Domestica

Come sterilizzare i barattoli

Chi è appassionato di cucina, spesso si cimenta nella preparazione di conserve come marmellate, contorni sottolio, oppure yogurt e molto altro. Tutti questi alimenti si mantengono in barattolo e, per una conservazione duratura, è necessario sterilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.