Come applicare la resina sulle piastrelle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un rivestimento in resina consiste in una soluzione ideale per chi desidera rinnovare una vecchia superficie, sia per migliorarne lo stato di conservazione, sia per rimodernarne l'aspetto: tutto questo senza dover effettuare costosi interventi di rimozione. Questa tipologia di materiale permette infatti di ottenere stupendi risultati tramite un nuovo strato di colore, offrendo ad rivestimento esistente ormai fuori moda o usurato, uno stile più moderno ed elegante. State valutando l'idea di applicare la resina sulle piastrelle del bagno o della cucina per cambiare volto all'ambiente? Ottima idea, e se vi occorre qualche suggerimento per eseguire il lavoro, continuate la lettura: vi spiegheremo come procedere.

27

Occorrente

  • resina per piastrelle, primer, pennello, detergente sgrassante, carta vetrata fine, rullo
37

Pulire la superficie

Il vasto successo ottenuto negli ultimi anni dalla resina, è dovuto alla sua capacità di riprendere gli aspetti estetici dei materiali maggiormente comuni, aumentandone allo stesso tempo la resistenza al deterioramento e all’impermeabilità. Per stendere la resina sulle piastrelle, occorre che queste siano perfettamente lisce, sgrassate e prive di qualsiasi irregolarità, poiché eventuali parti danneggiate potrebbero causare problemi durante l'applicazione. È quindi indispensabile pulire accuratamente l'area da trattare con un detergente sgrassante, eventualmente asportando con una spatola possibili tracce di cemento, colla, vernice ecc.. Se sono presenti arre scheggiate o venate, è necessario intervenire con uno stucco per ceramica, da lasciare essiccare e poi carteggiare.

47

Stendere il primer

Dopo avere reso ben levigata e pulita tutta la superficie piastrellata che intendete rivestire con la resina, lasciatela asciugare perfettamente. Ora, con un pennello stendete sull'intera parte da trattare una leggera mano di aggrappante o primer, la cui funzione è veramente molto importante: tale prodotto ha infatti il compito di mantenere adeguatamente ancorata la resina alle piastrelle; dopo averlo steso, lasciatelo asciugare un paio di giorni e poi carteggiatelo lievemente con carta vetrata fine. Eliminate con uno straccio leggermente inumidito ogni traccia di polvere dalle piastrelle e pulitele accuratamente.

Continua la lettura
57

Applicare la resina

Adesso iniziate a preparare la resina, ovviamente rispettando le istruzioni riportate sulla confezione. Procedete applicando il prodotto sulle piastrelle con l'apposito rullo, prestando la massima attenzione nel dosare ad ogni passaggio sempre la stessa quantità di resina; agite muovendo l'applicatore avanti e indietro, poi in alto e in basso, per ottenere in tale maniera una superficie uniforme. Lasciate quindi asciugare lo strato appena steso per il tempo indicato sulle istruzioni. Bene, ora il vostro lavoro è finalmente terminato e le vostre vecchie piastrelle sono sicuramente tornate come nuove.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • seguite sempre attentamente le istruzioni e in caso di dubbi informatevi bene presso il negoziante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come applicare la resina sulle pareti

Se sulle pareti della vostra casa intendete applicare della resina, è importante assicurarvi che le superfici interessate non presentino intonaci fatiscenti oppure sensibili tracce di umidità. In tal caso è necessario procedere con dei materiali specifici,...
Ristrutturazione

Come fare un rivestimento in resina per bagno

Un rivestimento in resina è la scelta più appropriata per rinnovare pavimenti e pareti. La resina da rivestimento è infatti un materiale duttile, impermeabile e resistente a tutte le usure. Inoltre è inodore, atossico e privo di qualsiasi emissione...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come fare manutenzione di un pavimento in resina

La resina è un materiale che negli ultimi anni è stato usato per rivestire i pavimenti, poiché è pratico, ha uno spessore ridotto ed è anche atossico. Importante è usare dei prodotti giusti per la pulizia, quindi non aggressivi ed abrasivi. In riferimento...
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un pavimento in resina

Nel caso in cui per la vostra abitazione avete l'intenzione di utilizzare un pavimento differente dal solito, e che sia esteticamente valido e nel contempo definitivo, una buona soluzione è quella di optare per quello in resina. La tipologia di posa...
Ristrutturazione

Come rimuovere la resina epossidica

Le resine sono sostanze molto utilizzate in diversi campi d'applicazione, e svolgono un ruolo piuttosto importante nella riparazione di diversi oggetti, o anche nella costruzione, in base alle esigenze del caso.Sempre più spesso, sia nel campo dell'edilizia...
Ristrutturazione

Come incollare le piastrelle

Per incollare le piastrelle in modo tale da ottenere un buon lavoro è essenziale grande precisione e allo stesso tempo una certa abilità manuale. Si raccomanda inoltre un certo tempismo, infatti è fondamentale non essere troppo lenti nei movimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.