Come applicare la carta da parati sul cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un pannello in cartongesso consiste in una particolare lastra di gesso posta tra due pannelli di resistentissimo cartone. È un elemento ignifugo che viene utilizzato sia per creare strutture divisorie e controsoffitti, sia per dotare i locali di elementi decorativi, come archi e colonne. Si può anche sfruttare per isolare acusticamente un ambiente. È poi possibile rifinire l'opera dipingendola nelle tinte preferite, ma si può anche valorizzare decidendo di applicare un rivestimento in carta da parati. In commercio la scelta di colori e disegni è davvero ampia. Vediamo insieme come applicare la carta da parati sul cartongesso corretamente.

27

Occorrente

  • tappezzeria
  • colla da tappezziere
  • primer
  • stucco
  • carta vetrata
  • cutter
  • piccolo rullo
37

Come prima cosa prendete delle strisce di sottile nastro e una spatola, con questi strumenti iniziate a stuccare i forellini lasciati dalle viti e le linee di giunzione tra un pannello e l'altro; infatti solo i rivestimenti in stoffa tendono a coprire con discreto successo minuscole imperfezioni, mentre tutti gli altri difficilmente riescono a nasconderle. Trascorso il tempo necessario, quando ogni parte appare bene asciutta, passate della carta vetrata piuttosto fine e lisciate perfettamente la superficie, togliendo poi ogni traccia di polvere con uno straccio.

47

Procedete stendendo sulle pareti uno o due strati di primer, eventualmente diluendolo leggermente con acqua, seguendo con cura le istruzioni sulla confezione; si tratta essenzialmente di una base per cercare di eliminare gli effetti negativi delle superfici troppo assorbenti. Tale prodotto è utile per creare una specie di film capace di consolidare le superfici, migliorando l'adesione delle vernici ma anche di ogni genere di tappezzeria. Potete adesso iniziare a incollare la copertura, tagliando i fogli con un cutter ben affilato, avendo ovviamente cura di proteggere il pavimento con fogli di giornale.

Continua la lettura
57

Scegliete una normale colla da tappezziere e, dopo aver preparato i vari fogli da applicare, fissateli sulla base aiutandovi eventualmente con uno piccolo rullo. Evitate di premerlo eccessivamente per non schiacciare troppo la carta quando essa presenta una trama in rilievo. Potete anche utilizzare della pratica carta da parati vinilica siliconata autoadesiva, lavabile e applicabile su qualsiasi base senza dover spalmare alcun genere di collante. A lavoro terminato, le pareti in cartongesso così tappezzate appariranno perfettamente simili a quelle in muratura. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete sempre consigli ad un addetto alle vendite prima di acquistare la carta da parati; vi suggerirà come ottenere i migliori risultati secondo le varie superfici su cui deve essere applicata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Applicare La Carta Da Parati Attacca-stacca

Curare la nostra abitazione in ogni singolo aspetto, è certamente un qualcosa di essenziale se vogliamo avere una casa bella, pulita e splendente. Per prenderci cura della nostra casa, è fondamentale prenderci cura anche delle nostre pareti, riverniciandole...
Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza...
Ristrutturazione

Come staccare la carta da parati dal muro

Con il passare degli anni, la carta da parati invecchia, si rovina o si ingiallisce, e diventa necessario sostituirla con una nuova, o tinteggiare le pareti. Se vuoi rinnovare i muri di casa con una colorazione moderna o delle decorazioni alla moda, ti...
Ristrutturazione

Come scegliere una carta da parati ecologica

Al giorno d'oggi chi ha intenzione di arredare la propria casa molto spesso utilizza la carta da parati per decorare le pareti. Si tratta di un metodo molto diffuso in quanto consente di risparmiare una certa quantità di denaro poiché la vernice ha...
Ristrutturazione

Come scegliere la carta da parati per la cameretta

L'uomo ha sempre cercato di decorare le pareti della propria abitazione per renderla più allegra, calda ed accogliente. Dai dipinti rupestri dell'età della pietra alle tappezzerie dei giorni nostri, c'è stata sì una trasformazione del gusto, ma il...
Ristrutturazione

Come dipingere sulla carta da parati

La rimozione della carta da parati, soprattutto se è attaccata al muro ormai da anni, può causare danni imprevisti alle pareti. Ma se è in buone condizioni e non ha segni di insufficiente adesione, non c'è ragione di perdere tempo e fatica per rimuoverlo...
Ristrutturazione

Come sistemare le ante dell’armadio con la carta da parati

Non sempre si rende necessario l'acquisto di nuovo mobili per il rinnovamento dell'arredamento della propria casa. Basta utilizzare delle giuste tecniche per realizzare un personalizzazione e delle decorazioni sul vecchio arredamento. I risultati ottenuti...
Ristrutturazione

Come rinnovare un mobile con la carta da parati e la vernice

Capita spesso di avere in casa un mobile abbastanza vecchio, apparentemente non utilizzabile perché graffiato, antiestetico e poco funzionale. Vi consiglio tuttavia di non buttarlo, perché come vedremo nel corso di questa guida, seguendo una serie di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.