Come Applicare La Carta Da Parati Attacca-stacca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Curare la nostra abitazione in ogni singolo aspetto, è certamente un qualcosa di essenziale se vogliamo avere una casa bella, pulita e splendente. Per prenderci cura della nostra casa, è fondamentale prenderci cura anche delle nostre pareti, riverniciandole quando è necessario ed utilizzando vernici che possano donare bellezza e splendore anche a tutto l'ambiente circostante. Negli ultimi anni, si sente sempre più parlare della carta da parati attacca- stacca, una carta che consente di creare dei sorprendenti effetti su tutte le pareti di casa. In questa guida infatti vedremo come applicare la carta da parati attacca-stacca.

25

Occorrente

  • carta da parati attacca-stacca
  • colla per carta da parati
  • un rullo
35

Per prima cosa, dovremo reperire in negozio dei pannelli di carta da parati attacca-stacca. Una volta ottenuta questa carta, applichiamo sulla zona del muro interessata, della colla per carta da parati. Fissiamo i pannelli di carta uno ad uno, cercando di farli combaciare il più possibile tra loro, non deve restare alcun spazio bianco. Una volta terminata questa procedura, passiamo un rullo sopra tutti i pannelli, per farli aderire completamente al muro, in questo modo eviteremo anche la formazione di eventuali bolle d'aria. Attendiamo almeno un'ora, tempo che la colla si asciughi completamente e poi iniziamo a rimuovere secondo le nostre preferenze, le parti intagliate della carta.

45

Possiamo in questo modo, creare a nostro piacimento dei simpatici effetti decorativi sulla parete stessa. È importante essere il più delicati possibile quando rimuoviamo le parti intagliate dalla carta. Nel caso non troviamo la carta da parati attacca-stacca in negozio, possiamo sempre ordinarla su internet, in uno dei numerosi negozi. Su internet infatti è possibile trovarne di tutti i tipi, di tutte le forme e dimensioni, avremo in questo modo tra le mani un prodotto che ci soddisfa e che rispetta a pieno le nostre esigenze. L'importante è ordinare una carta da parati di qualità che possa durare anche per diversi anni senza bisogno di essere sostituita.

Continua la lettura
55

La carta da parati attacca-stacca, può essere lavata molto facilmente utilizzando una spugnetta ed un poco di acqua tiepida, resiste ai saponi, all'alcool e anche all'ammoniaca. Proprio per le sue caratteristiche è un prodotto che può essere facilmente igienizzato. Inoltre, possiamo utilizzare questa casa non solo per dare un tocco di unicità alla nostra casa, ma anche per rendere uniche e particolari le pareti del nostro garage, della nostra soffitta o anche quelle della nostra taverna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come applicare la carta da parati

Se volete rendere piacevole una stanza, con la carta da parati sicuramente apparirà gradevole ed elegante. Il problema può essere il costo per l'applicazione della stessa. Se amate fare lavoretti artigianali potete, senza spendere soldi se non quelli...
Ristrutturazione

Come staccare la carta da parati dal muro

Con il passare degli anni, la carta da parati invecchia, si rovina o si ingiallisce, e diventa necessario sostituirla con una nuova, o tinteggiare le pareti. Se vuoi rinnovare i muri di casa con una colorazione moderna o delle decorazioni alla moda, ti...
Ristrutturazione

Come togliere la carta da parati

Stanchi delle vostre pareti piene di carta da parati ormai vecchia e piena di bolle o piccoli strappi fastidiosi e brutti da vedere? In questa breve e semplice guida vi spiegherò, passo dopo passo, come togliere la vostra vecchia carta da parati per...
Ristrutturazione

Come scegliere una carta da parati ecologica

Al giorno d'oggi chi ha intenzione di arredare la propria casa molto spesso utilizza la carta da parati per decorare le pareti. Si tratta di un metodo molto diffuso in quanto consente di risparmiare una certa quantità di denaro poiché la vernice ha...
Ristrutturazione

Come scegliere la carta da parati per la cameretta

L'uomo ha sempre cercato di decorare le pareti della propria abitazione per renderla più allegra, calda ed accogliente. Dai dipinti rupestri dell'età della pietra alle tappezzerie dei giorni nostri, c'è stata sì una trasformazione del gusto, ma il...
Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza...
Ristrutturazione

Come pitturare un muro ad effetto carta da parati

Decorare le pareti di casa con la carta da parati è un bel modo per renderla più accogliente e piacevole. Può servire a rinnovare gli ambienti con un intervento minimo. Mettere la carta da parati ai muri può essere tuttavia un costo non da poco, se...
Ristrutturazione

Come dipingere sulla carta da parati

La rimozione della carta da parati, soprattutto se è attaccata al muro ormai da anni, può causare danni imprevisti alle pareti. Ma se è in buone condizioni e non ha segni di insufficiente adesione, non c'è ragione di perdere tempo e fatica per rimuoverlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.