Come appendere un'amaca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante le lunghe ore di lavoro, di certo tutti sognano ad occhi aperti di trovarsi in un'isola caraibica con il mare, la spiaggia bianca, il rumore delle onde che si infrangono a riva e... Beh, cos'altro se non un'amaca! Non tutto però possono prendere un'aereo da un momento all'altro, con un biglietto di sola andata per la Polinesia, quindi non ci resta che trovare un'alternativa. Diciamo che potremmo accontentarci del giardino di casa e della piscina gonfiabile di un figlio/nipote/vicino. A questo punto non resta altro che comprare un'amaca, trovare due alberi e il gioco è fatto! Per scoprire come appendere l'amaca basta seguire queste istruzioni.

26

Occorrente

  • Amaca , due alberi o due pali, corde
36

Il primo step è comprare un'amaca da appendere. Cercate quella che vi sembra più comoda e della misura più adatta al vostro corpo, rispetto ad altezza e peso. Cercatela abbastanza flessibile e che si adatti perfettamente alla curva della vostra schiena: proprio per questo il materiale più comune per la fabbricazione di amache è il cotone, flessibile e comodo, delicato sulla pelle e fresco anche nelle giornate estive più torride. Le amache in cotone diventano anche un simpatico elemento decorativo per il giardino, perché solitamente sono di colore vivace e perfetto per l'estate. Nulla vi vieta, però, di comprare un'amaca di corda, di quelle più ruvide ma resistente alle intemperie e a qualunque peso. Una volta trovata l'amaca perfetta per voi, non resta che appenderla!

46

I supporti più comuni e più facili da trovare sono pali e alberi, di legno resistente e dal diametro abbastanza ampio da reggere il peso di chi utilizzerà l'amaca. Anche in questo caso sta a voi trovare il sostegno ideale nel vostro giardino. Ricordatevi la distanza tra i due supporti deve essere superiore alla lunghezza complessiva dell'amaca (ad esempio, se questa è lunga 150 cm, i due supporti dovranno distare almeno 155 cm). Svolgete bene le corde ai due capi dell'amaca, in modo da evitare che questa si attorcigli mentre viene fissata all'albero. Se così succedesse, bisognerebbe slegarla e ripartire da capo.

Continua la lettura
56

Decidente l'altezza del punto in cui legare le corde che sorreggono l'amaca a seconda di quanto desiderate che questa sia flessibile e a seconda di quanto distano i due supporti: maggiore è la distanza tra questi, più in alto dovrete fissare l'amaca, per garantirvi il massimo della flessibilità. L'amaca, una volta appesa, dovrà avere una forma a banana: così sarete certi della buona riuscita dell'operazione. A questo punto, non vi resta che versarvi un bicchiere di una bibita fresca e potrete godervi appieno l'estate.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere un'amaca per il giardino

Tutti sono d'accordo che il risultato finale della scelta di un'amaca è un estremo relax e un comfort beato. Queste sono progettate in modo diverso a seconda della destinazione d'uso. Per esempio, quelle in tessuto sono adatte per essere impiegate in...
Esterni

Idee per l'arredo del giardino

Il giardino può essere un ambiente accogliente, rilassante e utile per stare in compagnia, se curato e sistemato nella maniera giusta. Ci sono vari tipi di giardini che possono esseri piccoli, grandi o zen, ma tutti hanno più o meno lo stesso problema,...
Esterni

5 idee creative low cost per il tuo terrazzo

Chi ha un terrazzo, anche piccolo, nella propria abitazione è molto fortunato. Lo si può considerare un vero valore aggiunto all'appartamento ma soprattutto è come avere una stanza in più dedicata al relax, alle cene con gli amici, alla lettura piacevole...
Esterni

5 regole per scegliere il dondolo da giardino

Se per arredare il nostro giardino abbiamo bisogno di una serie di mobili e suppellettili, la scelta deve essere adeguata non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello pratico e funzionale; infatti, se abbiamo bisogno di un dondolo, ci sono...
Esterni

Come progettare un giardino rustico

Progettare il giardino dei propri sogni e vedere il progetto realizzato è un sogno che molto vorrebbero realizzare. Un bel giardino curato e ben tenuto ha un fascino unico che può regalare delle emozioni inaspettate. Nello specifico in un giardino rustico,...
Esterni

Come illuminare un patio

Il patio è un luogo versatile in cui poter svolgere diverse attività. Per questo motivo le illuminazioni da adottare dovranno avere requisiti che possano rendere versatile e pratico il loro utilizzo, in relazione alle attività contingenti. Di certo,...
Esterni

Come decorare un giardino per una festa

Come vedremo nei pochi passi di seguito, lo stile di arredamento, gli accessori e le decorazioni di un giardino, non devono mai essere lasciati al caso, soprattutto se il nostro intento è quello di invitare i nostri amici e/o colleghi ad una festa all'aperto....
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.