Come antichizzare la parete

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Antichizzare una parete rappresenta il modo migliore per valorizzarla in modo esclusivo: se disponete di un'abitazione dall'arredamento classico ed antico, rendere antiche anche le pareti è una soluzione di certo da tenere sempre in considerazione. In questa guida vogliamo appunto illustrarvi quali sono i metodi migliori per antichizzare la parete. Vediamo come intervenire per svolgere al meglio questo lavoro.

26

Occorrente

  • Pennello, colori acrilici, tessuto di protezione
36

Coprite l'arredamento vicino

Per effettuare un intervento migliorativo alla vostra parete, diventa innanzitutto essenziale dotarsi dell'occorrente migliore: munitevi dunque di un pennello di buona qualità e di alcuni colori acrilici di marca. Nel caso siate dei principianti, lasciatevi suggerire dal vostro rivenditore, visitando negozi per il fai da te o il bricolage. Acquistato tutto l'occorrente, non vi rimane che mettere al riparo i vostri mobili ed il resto dell'arredamento coprendo il tutto con un apposito telo di protezione che non danneggi o sporchi gli accessori d'arredamento collocati nelle vicinanze della parete da anticare.

46

Dipingete con colori acrilici

Svolte dunque con diligenza queste operazioni che potrebbero essere definite "preliminari", potrete in tutta tranquillità iniziare il vostro lavoro di pittura. Aprite il colore acrilico prescelto e iniziate a pennellare la parete. In questi frangenti, risulterà anche molto importante la tecnica di pittura: a tal proposito vi raccomandiamo di esercitare pennellate più decise in alcuni punti della parete ed altre, meno profonde, in tutti gli altri punti. Tutto ciò vi servirà per garantire quel classico aspetto di anticato alla parete. Lasciate asciugare e poi procedete nel modo che ora vi illustreremo.

Continua la lettura
56

Stendete la seconda mano di colore

Dovrete ora passare alla stesura del secondo strato di colore. Questo dovrà essere di una tonalità simile rispetto alla gradazione del primo colore. Decidete voi se optare per un secondo colore più chiaro, più sfumato, oppure più scuro rispetto al precedente. Iniziate dunque a pitturare la parete, avendo sempre l'accortezza di non coprire completamente il primo colore steso: l'effetto "antico" verrà infatti garantito proprio dalla contemporanea (e visibile) presenza dei due colori simili sulla parete. Anche qui vi raccomandiamo di utilizzare una tecnica di pittura che vi consenta di dipingere con un tratto veloce, quasi nervoso. Il risultato ottenuto sarà degno del miglior pittore e voi avrete creato un ottimo effetto anticato sulla parete, del tutto appropriato con l'arredamento di una casa in stile classico e tradizionale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando trattate la parete per donargli il classico effetto anticato, effettuate sempre pennellate dal tratto rapido e leggermente sfumato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come antichizzare gli armadietti bianchi

Come vedremo nel corso di questo tutorial, se avete un certo grado di dimestichezza manuale con il decoupage, realizzare lavori di ristrutturazione è semplice ed economico, basta un po' di pazienza ed impegno per creare dei lavori eleganti e chic utilizzando...
Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Ristrutturazione

Come attrezzare una parete irregolare

Come vedremo di seguito, nonostante possa sembrare un lavoro difficile, con un po' di impegno e diligenza è possibile attrezzare una parete irregolare, rendendola elegante e chic, oltre che confortevole per gli ospiti e per gli abitanti della casa (una...
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in cemento

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza....
Ristrutturazione

Come Decorare Una Parete Dipingendola Con Le Mani

Decorare le pareti di casa è una tendenza che non passa mai di moda: che si tratti di una parete o dell’intera casa, giocare con i colori delle pareti è uno dei piccoli trucchi per rinnovare la casa in modo economico! Si vede spesso nei film e nei...
Ristrutturazione

Come decorare e personalizzare una parete di casa

Decorare le pareti di casa, con qualsiasi cosa incontri il nostro gusto, senza dubbio ci rende felici e soddisfatti di aver realizzato dei veri e propri capolavori. Fino a qualche anno fa decorare e personalizzare una parete di casa presentava dei costi...
Ristrutturazione

Come Costruire una parete traforata per dividere il giardino

La parete traforata è un'ottima soluzione per formare uno stacco visivo tra le terrazze e le aree a prato, per delimitare i bordi dei vialetti pedonali oppure semplicemente per aggiungere elementi di interesse a zone senza attrattive particolari. Questo...
Ristrutturazione

Come Realizzare Una Demolizione Di Parete Non Portante

Quante volte avete immaginato di demolire una parete interna della vostra casa o di spostarla, per rendere più spazioso un ambiente o più fruibili gli spazi? Pensiamo ad esempio agli appartamenti costruiti negli anni '60-'70, in cui cucine e soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.