DonnaModerna

Come annaffiare le piante quando siamo in vacanza

Di: Team O2O
Tramite: O2O 16/09/2022
Difficoltà:facile
14

Introduzione

Come annaffiare le piante quando siamo in vacanza

Andare in vacanza è una delle cose che più si aspettano durante l'anno, qualsiasi sia il tipo di luogo che si sceglie di visitare. Si è impazienti di soggiornare vicino al mare o di esplorare la natura delle vette che si preferiscono, ma c'è una cosa a cui non si può fare a meno di pensare durante il viaggio: le piante staranno bene?
Se non si ha la fortuna di abitare vicino ai propri genitori, sorelle, fratelli o amici e non si ha il coraggio o la confidenza di chiedere ai propri vicini di prendersi cura delle proprie piante mentre si è via, potrebbe essere un grande problema per chi non conosce dei piccoli trucchetti che permetteranno alle piante di vivere bene e crescere sane durante la nostra assenza.

24

Niente paura: ecco come fare per curare le piante mentre si è in vacanza

Se non si ha la possibilità di farsi aiutare, quindi, si deve assolutamente sapere che esistono diversi metodi (tutti assolutamente sicuri e già provati centinaia di volte) per mantenere le proprie piante idratate e in salute durante le nostre vacanze. Oltre che dei veri e propri metodi di irrigazione fai da te, ci sono però dei piccoli consigli da mettere in pratica.
Tra questi, il primo, è assolutamente quello non lasciare la casa nel buio totale e cercare di lasciare le piante in un posto in cui arriva luce ma non in modo eccessivo (potrebbero bruciarsi!). Un ulteriore consiglio è quello di mettere vicino ai vasi anche un recipiente pieno d'acqua, in questo modo, quest'ultima evaporerà e creerà una sorta di ambiente umido che permetterà alle piante di idratarsi ulteriormente.

34

Metodo della bottiglia: uno dei più utilizzati

Per i più pigri che non hanno voglia di elaborare piani troppo difficoltosi (come ad esempio quello del sifone comunicante di cui parleremo più avanti), c'è il tradizionale metodo della bottiglia, molto semplice e veloce.
Il tutto consiste nel procurarsi una bottiglia d'acqua e fare dei fori sia sul tappo che sul fondo della bottiglia, dopodiché basterà inserire la bottiglia con il lato del tappo nel terreno. Con questo metodo si avrà un innaffiatura lenta ma che garantirà una corretta idratazione delle piante, in modo da mantenere sempre il terriccio umido.

Continua la lettura
44

Metodo del sifone comunicante

Come già accennato, il metodo del sifone comunicante è un po' più complesso da realizzare, ma comunque alla portata di tutti e dal risultato assicurato.
Ciò che occorre è un secchio che contenga l'acqua necessaria ad innaffiare due o tre vasi e predisporlo in modo da stare sopra ai vasi che bisogna annaffiare. Dopodiché basterà collegare con dei fili di lana inumiditi il secchio con i vasi. In questo modo le piante resteranno idratate a lungo!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come e perché annaffiare le piante con il caffè

Innaffiare le piante con i fondi di caffè, oppure con il vero e proprio espresso, permette di dare loro una maggiore fertilità in maniera naturale e senza l'utilizzo di alcun tipo di prodotto chimico. Questa procedura su come innaffiare le piante con...
Economia Domestica

Come riutilizzare la maionese scaduta per la pulizia delle piante

La maionese è scaduta? Può rivelarsi una perfetta alleata per la pulizia delle tue piante. Ecco come fare.Capita spesso di accorgersi che la maionese in frigorifero è scaduta. Anziché buttarla e sprecarla puoi sfruttarla per pulire le tue piante ed ottenere...
Economia Domestica

Come nebulizzare le piante da interno

All'interno della propria abitazione è sempre piacevole vedere un po' di verde, ed è quindi indispensabile inserire delle belle piante da arredamento da curare e da rendere vive e lucenti grazie alla giusta cura. La nebulizzazione è una delle cose più...
Economia Domestica

Come dividere gli ambienti con le piante

Quante volte avete sentito la necessità di modificare alcuni spazi della vostra casa ma l’idea di dover effettuare nuove opere murarie vi ha scoraggiato? Occorre sapere che l'utilizzo di piante come elementi divisori degli spazi, rappresenta una buona...
Economia Domestica

Quali piante scegliere per la scrivania (con poca manutenzione)

In ufficio o a casa per chi lavora in smart working o studia, collocare una pianta sulla scrivania aiuta a dare un tocco di colore all'ambiente e a mettere di buon umore. Secondo diversi studi condotti nel corso del tempo, la presenza di piante sulla...
Economia Domestica

Come scegliere le piante che donano energia positiva

La natura in genere ripristina la serenità e la gioia nelle nostre vite. Attraverso diverse piante, infatti, è possibile avere un senso di pace e di allontanare le forze negative. Alcune piante possono dare anche prosperità e salute. In questa guida saranno...
Economia Domestica

5 piante da appartamento che assorbono l'umidità

Le piante in base alla loro struttura morfologica per crescere sane e rigogliose richiedono un habitat specifico, per cui ci sono quelle adatte per gli esterni mentre altre ideali per gli interni. Le prime prediligono zone calde e soleggiate, mentre le...
Economia Domestica

10 piante da tenere in camera da letto per dormire meglio

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al verde, alcune piante di appartamento, oltre ad essere belle dal punto di vista estetico, sono in grado di ridurre l'insonnia e favorire il benessere psicofisico di una persona. Se vuoi scoprire dettagli...