Come ammorbidire i capi in lana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il lavaggio della lana può rappresentare un vero e proprio cruccio anche per le migliori casalinghe, essendo questo tipo di tessuto completamente diverso da tutti gli altri. Sicuramente sarà capitato a tutti di lavare una sciarpa di lana, per poi scoprire che era infeltrita. La lana, per tipologia, quantità e provenienza, è di pecora ed è disponibile in molte forme, dimensioni e gradi di sofficità. Questa sicuramente si ammorbidisce con il lavaggio, che però deve essere particolarmente accurato e soprattutto eseguito con prodotti idonei per evitare di rovinare i capi, i quali potrebbero allargarsi o addirittura sfibrarsi. Per fortuna esistono diversi rimedi per ovviare al problema. Nella seguente guida vedremo come ammorbidire i capi in lana.

26

Occorrente

  • Prodotti a base di lanolina
  • Aceto
  • Balsamo per capelli
  • Sapone neutro
  • Acqua tiepida
36

Quando il capo di lana è solo leggermente infeltrito, è possibile tentare un lavaggio con una soluzione di acqua ed ammoniaca diluite in parti uguali. Lasciare in ammollo per circa due ore e risciacquare sotto l’acqua corrente. Come alternativa, sempre nel caso di un infeltrimento leggero, si può lasciare il capo in ammollo in una bacinella con del latte. Dopo circa mezz'ora sciacquare il capo e lavarlo di nuovo.

46

Un capo di lana con un livello di infeltrimento medio-alto bisogna bagnarlo in un contenitore con acqua tiepida, aggiungere una piccola quantità di detergente delicato e lasciarlo in ammollo per almeno un paio d'ore. Trascorso tale tempo, eliminare tutto il sapone con acqua tiepida, arrotolare il capo di lana in un grande asciugamani morbido e strizzare. Se non si desidera usare saponi che tendono a sbiadire o ad allungare la lana, ci sono alcuni prodotti che si prestano molto come ammorbidenti. Tra questi, il balsamo per capelli, che agisce sula lana come sui capelli, aiutando le fibre a districarsi e quindi a diventare morbide. È possibile, inoltre, acquistare prodotti contenenti lanolina, ovvero l'olio naturale che si trova nella lana di pecora. Si tratta di un lavaggio che sarà meno profumato del balsamo per capelli, ma ha il vantaggio di aumentare le proprietà di resistenza della lana all'umidità.

Continua la lettura
56

Infine, ecco alcuni prodotti naturali come ad esempio la glicerina, che è raccomandata per la stessa ragione del balsamo per capelli, ed è un ingrediente molto comune e di facile reperibilità, inodore ed anti-umidità. Anche l’aceto è un ottimo ammorbidente per i capi di lana e, aggiungendolo al ciclo di risciacquo, tende ad ammorbidire e a disinfettare le fibre della lana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Lavare I Capi Di Lana

La lana è un tessuto tanto pregiato quanto delicato, e proprio per questo motivo, vorrei darvi alcuni suggerimenti indispensabili su come lavare nella maniera corretta i capi di lana, per evitare di sformare e rovinare gli stessi durante questo processo....
Pulizia della Casa

Come lavare i capi in lana d’angora

I capi realizzati con la lana d'angora sono molto pregiati. Si tratta di una lana estremamente soffice e sottile che, per essere lavorata ha la necessità dell'aggiunta di filo di seta o di cotone. Proprio per questo motivo il capo sarà molto più costoso...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi in lana merinos

La lana merinos è un tipo di fibra tessile di origine animale, che si ottiene dalle omonime pecore. Si tratta di un filato molto pregiato e ricercato soprattutto per le sue caratteristiche, come ad esempio lo spessore, la leggerezza e la morbidezza....
Pulizia della Casa

Come lavare correttamente i capi bianchi

Prima di prendere in considerazione come lavare correttamente i capi bianchi è fondamentale sapere la qualità del tessuto con cui sono stati confezionati: cotone, lana oppure fibre sintetiche. Logicamente i capi in cotone sono molto semplici da trattare;...
Pulizia della Casa

Come usare il sale per ammorbidire i jeans

A volte i capi di abbigliamento possono diventare scomodi e irritanti per la pelle o, addirittura, impediscono il raggio di movimento di gambe e braccia. Tuttavia, con l'utilizzo costante tendono a diventare sempre più morbidi, ma è possibile accelerare...
Pulizia della Casa

Lana: come eliminare l'odore di sudore

Esistono in commercio moltissimo prodotti che permettono di lavare i propri capi ed eliminare qualsiasi tipo di macchia e di alone. Le casalinghe però conoscono bene la difficoltà nel trattare capi delicati, come ad esempio quelli in lana, ed eliminare...
Pulizia della Casa

Come asciugare i capi delicati

Anche se le moderne tecnologie ci hanno fornito funzionali e rapidi sistemi elettronici per asciugare i capi di abbigliamento, non sempre possiamo contare sulle asciugatrici automatiche o sulla centrifuga sfrenata. Soprattutto per i capi delicati, sarebbe...
Pulizia della Casa

Come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli

Lavare a mano i capi delicati è il modo migliore per non rovinarli e, nella maggior parte dei casi, il più indicato per mantenere le fibre sempre perfettamente elastiche e per mantenerle più a lungo nel tempo. Come sappiamo benissimo, infatti, la lavatrice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.