Come amministrare la casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se si decide di andare a vivere da soli o si vuole intraprendere una convivenza si possono incontrare delle difficoltà nell'amministrazione della casa. Quando si era a casa con i propri genitori si era coccolati e si dava tutto per scontato. Si poteva lasciare il letto disfatto e trovarlo sistemato quando si rincasava. Inoltre, si avevano il piatto da mangiare pronto in tavola e gli abiti lavati, stirati e sistemati. Adesso è giunto il momento di crescere; leggendo il tutorial si possono avere alcuni consigli su come è possibile amministrare la casa.

24

Proporzionare le entrate con le uscite

All'inizio è opportuno prendere in considerazione che le uscite devono avere un importo inferiore rispetto alle entrate. Per questo motivo all'inizio del mese bisogna dividere il denaro in base ad ogni voce di uscita. Al primo posto vanno messo le tasse; occorre cioè fare un calcolo per mettere da parte ogni mese una somma di denaro da destinare a questa uscita. Si devono prendere in considerazione tutte le tasse che si devono pagare in un anno, ad esempio bollo auto, metano, energia elettrica, condominio ecc e poi dividere per dodici. In questo modo anche se un mese avanza del denaro per questa voce si può utilizzare in quelli in cui si hanno maggiori uscite.

34

Calcolo delle spese

In secondo luogo bisogna calcolare il denaro che occorre per fare la spesa. Si può decidere di suddividere considerando ad esempio quanto si spende per la frutta e la verdura. Se si utilizza di frequente l'auto è opportuno considerare anche la spesa del carburante che si consuma. In questo modo è possibile valutare se il tutto rientra nel budget stabilito; a volte si può decidere anche se è meglio fare qualche passo a piedi. Infine, è consigliabile mettere sempre qualche soldino da parte per utilizzarlo nei momenti di bisogno. Tutto quello che resta si può utilizzare per quelle spese che non si possono preventivare prima.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali

Seguendo queste semplici regole è possibile rendersi conto che se si riesce a rispettare il budget si possono evitare spese inutili e sprechi. È opportuno prestare la massima attenzione quando si utilizzano gli elettrodomestici. Questi ultimi vanno messi in funzione nelle ore serali in quanto l'energia ha un costo inferiore. È importante anche non buttare via il cibo e consumarlo entro la scadenza. Nel caso che dovessero avanzare dei soldi in una voce di spesa è consigliabile non utilizzarli per altre cose. Essi possono essere utili nei periodi di difficoltà ed evitare quindi situazioni indesiderate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come gestire un bilancio domestico

Riuscire a gestire un bilancio domestico in modo corretto ed efficace consente di avere sempre a disposizione la situazione economica familiare ben precisa, specialmente in questo periodo di crisi economica. Per tale ragione è estremamente importante...
Economia Domestica

Come gestire il contocorrente condominiale

La gestione di un conto corrente condominiale di solito viene affidata all'amministratore di condominio. La norma, infatti, prevede la nomina di un amministratore se l'immobile supera le 4 unità abitative. L'affidamento del conto all'amministratore viene...
Economia Domestica

Come funziona il bilancio condominiale

Il bilancio condominiale è un documento che attesta la spesa complessiva del condominio alla fine di ogni anno. Il compito di redigere questo documento spetta all'amministratore che dovrà rendere conto della gestione totale del condominio e dei costi...
Economia Domestica

Come risparmiare con il riscaldamento centralizzato

Se si vive in un condominio quando arriva l'inverno si deve attivare l'impianto di riscaldamento centralizzato. Esso rappresenta un bene comune per cui le spese per la manutenzione ed il funzionamento vanno ripartite tra tutti i condomini, anche tra chi...
Economia Domestica

Come risparmiare sulle spese condominiali

Chi vive in un condominio deve sostenere obbligatoriamente delle spese che, talvolta, sono anche abbastanza onerose. Per questo motivo qualche residente cerca di risparmiare il più possibile. Ma si può realmente risparmiare sulle spese condominiali?...
Economia Domestica

Come organizzare un'area ecologica di condominio

Se abitiamo in un condominio abbastanza grande come ad esempio un parco oppure ne svolgiamo la mansione di amministratore, possiamo proporre ad inquilini e proprietari di organizzare un'area ecologica atta a consentire ai bambini di giocare, agli anziani...
Economia Domestica

10 trucchi per risparmiare tempo in casa

Il tempo sembra non bastare mai: il lavoro, la famiglia, i social, le incombenze domestiche, siete costantemente sotto pressione. Nemmeno quando finalmente tornate fra le agognate mura domestiche riuscite a tirare il fiato. Eppure basterebbe organizzarsi...
Economia Domestica

Condominio: come organizzare una riunione

Se abitiamo in un palazzo con più di quattro appartamenti, dovremo necessariamente informarci su come organizzare quel minimo di norme indispensabili ad affrontare la regolamentazione del condominio, soprattutto quando si tratta di convocare l'assemblea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.