Come Ambientare Poltrone E Divani In Stile Luigi Xvi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Stile, parola che definisce la scelta di elementi che messi assieme danno forma ed eleganza a un arredamento. In questa piccola guida vedremo come ambientare poltrone e divani in stile Luigi XVI, forma che si è sempre contraddistinta per le linee diritte ed eleganti composte e discrete la semplicità della sua ornamentazione era fonte di adattamento per qualsiasi ambiente.

27

Occorrente

  • spazio
37

Avere un po di cultura nel riconoscere stili di varie epoche, ci torna utile per non sbagliare l'armonia di arredo nelle sale dove andremo a collocare il mobile. Il divano è uno dei pezzi più belli perché oltre ad essere elegante ha dimensioni ridotte, che lo rendono armonioso anche in locali non molto ariosi, la linea con braccioli imbottiti e chiusi da una cornice di legno è il modello più corteggiato, in quanto ha tre posti e potrebbe essere collocato in una piccola anticamera, o stanza da letto in un angolo del soggiorno, insomma diventerebbe un jolli adattabile in ogni ambiente.

47

Di solito per la tappezzeria venivano usati tessuti di lino o velluto, con colori che andavano dal giallo oro al verde spento o al rosa antico, si distinguevano per l'armonia che suscitavano nel guardarli, le poltrone erano fonte di pezzi classici che potevano riempire l'ambiente senza appesantire lo stile, come le sedie poco ingombranti posizionate ai lati di un cassettone, nella camera da letto, nel soggiorno, insomma la fantasia e la creatività faranno da motrice per personalizzare la nostra adorata casa.

Continua la lettura
57

L' acquisto può essere orientato a diversi tipi di schienale ovale, quadrato o a medaglione sempre imbottito come la seduta, proseguendo per la cornice in legno. Non dimentichiamo che un bravo commesso ci aiuterebbe nella scelta e faremo sempre attenzione al tipo di legno e al tessuto che ci propone, due elementi importanti per far durare più a lungo il delizioso salotto.

67

Riconoscere lo stile è importante, ma avere conoscenze della qualità e tipo del legno (che non faccia il tarlo) e che i tessuti siano di damasco originale, ci torna utile per non sprecare la nostra moneta e avere rimpianti dopo poco tempo dall' avere acquistato. Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida. Possiamo dire che chi è alle prime armi con il mondo dell'arredamento, con un po' di pazienza provando posizioni differenti riuscirà alla fine ad ottenere un risultato perfetto. A questo punto non ci resta che acquistare e far vedere ai nostri amici questo favoloso stile.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • avere sempre gusto nell'abbinamento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come Ambientare Dei Mobili Stile Luigi Quattordici

Lo stile Luigi XIV è nato in Francia sotto il regno dell'omonimo re, come espressione della vita sfarzosa che si conduceva a corte. I legni più usati sono l'ebano, la quercia, il noce e il pero, spesso dorato. Questo stile si caratterizza per le sue...
Arredamento

Come Riconoscere E Ambientare I Mobili In Stile Luigi Xv

Il regno di Luigi XV è ben diverso del precedente, meno maestoso, meno cortigiano e formale, reinventa Versailles, dove per anni, sotto la reggenza la corte non aveva più vissuto. Questo con il periodo del trionfo rococò, il classicismo dalle linee...
Arredamento

Come scegliere divani e poltrone

Poltrone e divani sono degli arredi che non possono mancare nella nostra casa. Si tratta di un acquisto importante e che andrà a determinare l'aspetto della stanza in cui verranno collocati. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come scegliere...
Arredamento

Come rivestire poltrone e divani

Nessun oggetto trasmette con tanta immediatezza l'idea di casa come un divano o una poltrona. Dopo un'intensa giornata di lavoro, per esempio, il primo pensiero di molti è quello di mettersi comodi nella propria poltrona. O ancora, quando accogliamo...
Arredamento

Come arredare casa in stile Luigi XV

Una volta che si decide di acquistare un immobile, il compito successivo, che assorbe almeno pari risorse psicologiche in quanto a ricerca e valutazioni personali, è l'arredamento. In base all'immobile scelto si possono fare diverse valutazioni, che...
Arredamento

Come Riconoscere Mobili In Stile Luigi Tredicesimo

Luigi tredicesimo di Borbone, denominato anche "il Giusto", fu re di Francia e di Navarra dal 1610 al 1643, anno della sua morte. Oltre ad essere un importante personaggio storico e a far parte del celebre romanzo di Alexandre Dumas "I tre moschettieri"...
Arredamento

Come ambientare i mobili in stile Barocco spagnolo

Se abbiamo una casa, in cui intendiamo impostare un design di arredo con una tipologia rustica e nel contempo antico, non c'è niente di meglio che optare per lo stile Barocco. In riferimento a ciò, nei passi successivi, troviamo una guida con alcuni...
Arredamento

Come Scegliere E Ambientare I Mobili In Stile Coloniale Americano

Con lo stile coloniale si intendono gli stili utilizzati dalle popolazioni europee che hanno colonizzato determinate aree, tra queste vi è l'America. Come stile, è il più conosciuto e scelto insieme a quello orientale o africano. Lo stile coloniale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.