Come ambientare le ceramiche olandesi di Delft

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le ceramiche olandesi di Delft sono delle creazioni particolari di ceramica smaltata di colore bianco e blu. In genere il bianco fa da sfondo mentre le decorazioni vengono effettuate in blu. Delft è il paese in cui hanno avuto origine le ceramiche. La produzione ceramistica si sviluppa nei Paesi Bassi grazie all'influsso italiano e spagnolo. Nel 1600 furono aperte anche molte fabbriche, ma con il tempo la produzione è andata sempre in discesa e al giorno d'oggi è rimasta un'unica grande azienda che produce queste deliziose ceramiche. Nella seguente guida vi sarà spiegato come è possibile ambientare le cosiddette "blu di Delft".

25

Le ceramiche di Delft rappresentano diverse decorazioni; le più usate sono senza dubbio fiori e animal, mentre è possibile trovare svariati oggetti che utilizzano questa tecnica del bianco e blu. Si trovano in genere servizi di piatti, bicchieri, tazze, lampade e candelabri, ma anche boccali e qualsiasi altro soprammobile. Innanzitutto bisogna dire che le ceramiche di Delft possono essere ambientate sia in camere arredate in stile antico che moderno. Essendo colorate in bianco e blu, dovete stare molto attenti a collocarle in locali in cui non creino disarmonie con i toni. Se invece le vostre Delft sono policrome, potete accostarle senza problemi a qualunque colore.

35

Per l'ingresso sono adatti dei vasi grandi, magari di fattura moderna e rotonda. Riempitelo con fiori o piante verdi e collocatelo a terra oppure in un angolo del mobile che arreda l'anticamera. In una sala da pranzo starebbe bene una ceramica a motivi floreali di influenza orientale, messa al centro della tavola da pranzo. In alterativa, se siete in possesso di una collezione di queste ceramiche, potreste certamente adagiarla in una vetrinetta da dedicare interamente.

Continua la lettura
45

Molto ricercate sono le lampade e la ceramica di Delft ne propone di tre tipi: la lampada da tavolo, la lampada-lucerna e le appliques. La più classica è l'abat-jour che è possibile collocare nella camera da letto, in fiori blu su sfondo bianco con paralume bianco plissettato e ornato alle estremità da bordi ricamati negli stessi colori della lampada. Infine grande lustro possiedono anche i quadri che sfruttano proprio la tecnica di Delft. Questi ultimi, grazie alla loro delicatezza, possono essere ambientati all'interno di un grande salone moderno che abbia i toni del bianco. Non è difficile dunque rispolverare queste ceramiche e adattarle al meglio.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La più classica è l'abat-jour che è possibile collocare nella camera da letto, in fiori blu su sfondo bianco con paralume bianco plissettato e ornato alle estremità da bordi ricamati negli stessi colori della lampada.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come Ambientare Gli Arazzi

Gli arazzi sono dei particolari e pregiati panni decorativi che venivano realizzati anticamente a mano sui dei telai. Gli arazzi hanno dunque un alto valore, sia storico che decorativo, per cui occorre saperli ambientare nel migliore dei modi per farli...
Arredamento

Come Ambientare Dei Mobili Stile Luigi Quattordici

Lo stile Luigi XIV è nato in Francia sotto il regno dell'omonimo re, come espressione della vita sfarzosa che si conduceva a corte. I legni più usati sono l'ebano, la quercia, il noce e il pero, spesso dorato. Questo stile si caratterizza per le sue...
Arredamento

Come ambientare i mobili in stile Barocco spagnolo

Se abbiamo una casa, in cui intendiamo impostare un design di arredo con una tipologia rustica e nel contempo antico, non c'è niente di meglio che optare per lo stile Barocco. In riferimento a ciò, nei passi successivi, troviamo una guida con alcuni...
Arredamento

Come Ambientare Poltrone E Divani In Stile Luigi Xvi

Stile, parola che definisce la scelta di elementi che messi assieme danno forma ed eleganza a un arredamento. In questa piccola guida vedremo come ambientare poltrone e divani in stile Luigi XVI, forma che si è sempre contraddistinta per le linee diritte...
Arredamento

Come Ambientare Un Mobile Di Stile Nello Studio

Chi possiede una casa sa bene che per renderla bella ed accogliente è necessario arredarla nel miglior modo possibile. Ci sono numerosi stili differenti tra cui poter scegliere oppure ci si può affidare semplicemente al proprio gusto personale. Lo studio...
Arredamento

Come ambientare i pavimenti di marmo

Un tipo di pavimentazione che è stata sempre più utilizzata nel corso del tempo è quella in marmo. I motivi che stanno dietro questa scelta sono molteplici: la bellezza del materiale, la sua lucentezza, la sua solidità e soprattutto la sua versatilità....
Arredamento

Come Scegliere E Ambientare I Lampadari Preziosi Nel Soggiorno

I lampadari sono da sempre considerati un elemento di eleganza e raffinatezza, un sistema di illuminazione capace non solo di illuminare il soggiorno di casa, ma anche di offrirgli un'adeguata ricchezza estetica. Tuttavia, negli ultimi anni, i lampadari...
Arredamento

Come Scegliere E Ambientare I Mobili In Stile Coloniale Americano

Con lo stile coloniale si intendono gli stili utilizzati dalle popolazioni europee che hanno colonizzato determinate aree, tra queste vi è l'America. Come stile, è il più conosciuto e scelto insieme a quello orientale o africano. Lo stile coloniale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.