Come allungare la durata delle lampade a basso consumo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Sappiamo quanto sia importante ormai risparmiare sull'elettricità e sui costi che ne derivano. Per questo le lampade a basso consumo perseguono questo obiettivo, poiché ci permettono di risparmiare circa l'80% della nostra corrente elettrica.
Ormai quasi tutti le usiamo, sia per le prestazioni che garantiscono sia per il risparmio.

Ma nella confezione che andremo ad acquistare, possiamo trovare le ore di durata scritte; ma spesso, quando invece le andremo ad usare, noteremo che non rispettano sempre quanto riportato, ritrovandoci così ad avere una prestazione molto limitata e non sempre soddisfacente. Vediamo allora come riuscire ad allungare la prestazione di queste lampade, con tutti consigli e i metodi adottati in merito.

24

Le lampade a basso consumo ormai sono entrate in tutte le nostre case, anche perché quelle con filamento interno al tungsteno le stanno ormai togliendo dalla produzione; purtroppo queste a basso consumo spesso non rispecchiano la durata dichiarata, ma possiamo trovare dei metodi efficaci, o dei semplici accorgimenti da seguire, per farle durare il più a lungo possibile. Esse infatti sono simili alle lampade a neon e come queste hanno un gas all'interno.

34

Questo gas viene tendenzialmente acceso con una piccola scintilla; infatti se osserviamo bene la lampadina appena l'accendiamo, noteremo subito che questa farà delle piccole scintille e, quello che ne risentirà di più di questa reazione sarà proprio il circuito di accensione.
Quindi se vogliamo evitare che durino poco, o che vengano danneggiate, sarà raccomandabile e più conveniente evitare di accendere e spegnere continuamente l'interruttore.

Continua la lettura
44

Per preservarne la qualità sarà meglio infatti che le utilizziamo in quei luoghi dove soggiorniamo più spesso ed a lungo, in questo modo possiamo tenerle accese per molto tempo, evitando quindi vari problemi.
Sarà molto più efficace tenerle accese anche più ore consecutivamente; dureranno di più e consumeranno meno, poiché una volta accese queste hanno il pregio di consumare pochissimo.

Un altro problema molto rilevante lo possiamo avere con gli alimentatori, per due motivi ben precisi: la sovratemperatura e gli sbalzi di tensione. Per il primo dobbiamo garantire una certa aerazione al circuito, per il secondo dovremmo ottimizzare il nostro impianto andando magari ad installare (rivolgendoci al nostro elettricista) un dispositivo che controlli questi sbalzi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Lampade a energia solare: consigli per l'utilizzo

Si caricano con i raggi solari e, di notte, sprigionano tutta la loro energia garantendo un'illuminazione davvero ottimale. Stiamo parlando delle modernissime e funzionali lampade ad energia solare. Questo particolare strumento sta incontrando un successo...
Economia Domestica

Come risparmiare sul consumo di carne

Negli ultimi anni si è registrato un aumento del consumo di carne. Un simile tipo di alimentazione, che prevede l'assunzione di carne per molti giorni a settimana, molto spesso a discapito della verdura, oltre a comportare problemi di salute (la nostra...
Economia Domestica

Come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice

L'idropulitrice, è un particolare macchinario che serve per pulire pareti, facciate di abitazioni, automobili ecc.. Utilizzare questa macchina di pulizia, è molto semplice e il lavoro di pulizia che solitamente si riesce a fare con una macchina di questo...
Economia Domestica

I vantaggi delle lampade ad alogenuri metallici

Comodità, illuminazione e risparmio energetico. È difficile conciliare questi tre fattori in una lampadina ed ottenere sempre il massimo al minimo costo. Ogni tipo di supporto ha i suoi scopi ed è per questo importante considerare alcuni fattori, quali...
Economia Domestica

Come ridurre il consumo del condizionatore

Con le temperature estive in costante aumento non si riesce più a vivere senza condizionatore. Affrontare la calura insopportabile di alcuni periodi è una tortura quasi impossibile, specie se si vive in un appartamento di città. Se poi si possiede...
Economia Domestica

Come illuminare il tavolo in una stanza col soffitto basso

Se la vostra casa si presenta con dei soffitti piuttosto bassi nel soggiorno così come nell'ambiente cucina, per illuminare il tavolo è importante trovare una soluzione adeguata sia per evitare ingombri che per non deturpare il design impostato. Nello...
Economia Domestica

Consumi a basso impatto: i camini al bioetanolo

Oggi si sta cercando sempre di più di sensibilizzare la popolazione alla salvaguardia dell'ambiente e alla riduzione energetica ogniqualvolta sia possibile. In commercio è possibile trovare dei mezzi, degli oggetti e degli strumenti che consentono proprio...
Economia Domestica

Come organizzare un buffet a basso costo

Se desiderate organizzare un ricevimento in casa vostra per invitare amici e familiari, ma avete un budget molto basso, potete provare ad allestire un buffet a basso costo. L'importante naturalmente, è saper scegliere determinati cibi invece di altri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.