Come affrontare gli allagamenti domestici

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si verifica un allagamento in casa, reagire prontamente all'accaduto è tutto. L’acqua, nonostante sia un elemento fondamentale per la vita, può creare molti problemi alla vostra abitazione. L'eccessiva umidità che si accumula in casa danneggia i pavimenti in legno, le pareti in cartongesso, i tessuti e può diventare un terreno fertile per la muffa. Essa è un fungo che si moltiplica e diffonde molto rapidamente nelle zone bagnate, e può essere molto pericolosa per la vostra salute, poiché può causare un aumento di allergie e asma nei bambini. In questa breve guida, vi illustrerò come affrontare gli allagamenti domestici in maniera efficace e semplice.

26

Occorrente

  • Stivali di gomma
  • Guanti e mascherina
  • Occhiali protettivi
  • Detergente senza ammoniaca
  • Aspira liquidi
  • Pompa a immersione
  • Deumidificatore
36

La prima cosa che dovete fare è individuare l’origine del problema. Le cause più comuni sono da attribuirsi a fenomeni naturali come esondazioni di fiumi o forti piogge, o nella maggior parte dei casi, alla rottura delle tubature dell’acqua o del riscaldamento. In quest’ultimo caso, procedete chiudendo immediatamente il rubinetto centrale, così da ridurre gravi danni strutturali all'edificio. Solitamente, il rubinetto è posizionato all'esterno della vostra casa, in luogo facilmente raggiungibile, quindi procedete girando la manopola in senso antiorario per bloccare l’afflusso di acqua.

46

Prima di iniziare a pulire, è necessario che prendiate in considerazione eventuali pericoli che possono essere presenti, come ad esempio l'acqua contaminata o contenente altre sostanze inquinanti, pavimenti scivolosi e pericoli derivanti da cavi elettrici scoperti. In quest’ultimo caso, staccate la corrente agendo sull'interruttore principale per ridurre al minimo il rischio di folgorazione e di incendio. Valutate i danni per richiedere eventuali risarcimenti alla vostra compagnia assicurativa, scattando delle foto per documentare le condizioni dei beni all'interno dello stabile.

Continua la lettura
56

Dopo aver asciugato correttamente la stanza, potete procedere a disinfettare e pulire la zona interessata. Proseguite aprendo tutte le finestre, in modo da avere un ricambio d’aria continuo, e indossate abiti protettivi come maschere, guanti di plastica e occhiali. Detergete le superfici contaminate con una soluzione di acqua e detergente che non contiene ammoniaca. Se, durante le pulizie, compaiono i primi sintomi da esposizione a spore, interrompete immediatamente l’operazione e recatevi presso l’ospedale più vicino o il vostro medico di famiglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate bollire in una pentola d’acqua mista ad aceto articoli metallici come pentole, padelle e posate per 10 minuti circa. In questo modo, batteri e virus verranno completamente eliminati.
  • Per prevenire incidenti futuri fate controllare regolarmente l’impianto idraulico della casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come isolare la parte posteriore del calorifero

Ottimizzare al meglio il riscaldamento della casa è importante per due finalità: la prima è quella di poter godere di un ambiente salubre, che sia sempre alla giusta temperatura; il secondo è quello di limitare la spesa, ottenendo comunque i massimi...
Ristrutturazione

Come intervenire su un sifone in plastica detto a bicchiere

Lo scarico intasato è un po' il problema di tutti e, nonostante proviamo continuamente i prodotti tanto consigliati in televisione, l'inconveniente torna immancabilmente. Inoltre il nostro è un sifone in plastica detto a bicchiere che generalmente troviamo...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in cartongesso

L' ambiente domestico è il classico esempio di luogo privato dove poter esprimere la propria personalità, definendo in modo pressoché personale la divisione degli spazi interni e il tipo di struttura che dovrà adempiere alla funzione di dimora. A...
Ristrutturazione

Come ricavare un piano seminterrato in casa

Se state restaurando la vostra vecchia casa ed avete bisogno di maggiore spazio, potete costruire una cantina o un seminterrato. Gli scantinati non sono solo spazi utili per le stanze degli impianti o per lo stoccaggio. Potete ricavare un piano seminterrato,...
Ristrutturazione

Come installare una rete di protezione sul terrazzo

Effettuare una protezione del terrazzo è un aspetto veramente importante, in quanto ci consente di evitare spiacevoli incidenti, che potrebbero riguardare sia i bambini che gli animali domestici. Per avere un balcone in completa sicurezza la soluzione...
Ristrutturazione

Come eliminare l'umidità dalle pareti della cantina

La cantina è la zona della casa più facilmente soggetta all'umidità dovuta ad infiltrazioni attraverso le pareti. Questo spesso la rende una zona della casa inutilizzata, laddove potrebbe invece tornare molto utile poter sfruttare quello spazio come...
Ristrutturazione

Come dipingere una rampa di scale

L'arte del fai da te per molti rappresenta un vero e proprio tabù. In realtà poter eseguire in maniera corretta dei piccoli lavoretti domestici è più semplice di quanto si possa pensare. Basta adottare i giusti accorgimenti e le giuste procedure,...
Ristrutturazione

Come utilizzare le pareti divisorie mobili

Al giorno d'oggi, le moderne tecniche di arredo, propongono tantissime soluzioni atte a massimizzare gli spazi relativamente piccoli di ambienti domestici e di uffici. Si tratta delle cosiddette pareti divisorie mobili, che come si evince dalla definizione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.