Come accostare l'arredamento moderno con quello etnico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Oggi arredare una casa non è più come una volta; infatti, si preferisce utilizzare svariati oggetti e mobili non della stessa natura e tipologia. Il moderno, l'antico e lo stile etnico riescono quindi a fondersi armoniosamente tra loro, risolvendo spesso problemi legati a spazio e design. In riferimento a ciò, ecco un esempio su come accostare l'arredamento moderno con quello di tipo etnico.

24

Concentrarsi su un solo stile etnico

L'arredamento che va per la maggiore è quello moderno, caratterizzato dall'eleganza e dalla funzionalità dei mobili con forme minimali e squadrate. L'arredamento etnico invece è più accogliente, trasmette calore e si caratterizza per sfumature e colori. Esistono moltissimi stili di arredamento etnico come ad esempio quello di impronta cinese, africana, giapponese, thai e indiana ognuna diversa dalle altre. Il consiglio in merito è di concentrarsi ed utilizzarne solamente uno. Mischiare più stili porterebbe infatti soltanto a generare confusione, e ad appesantire il contesto d'arredo.

34

Scegliere i contrasti dei colori

Accostare l'arredamento moderno con quello etnico, significa innanzitutto saper scegliere il contrasto di colore tra i due stili. In altre parole se per la nostra casa ne abbiamo scelto uno moderno e dai colori chiari, e vogliamo introdurre qualche componente d'arredo stile etnico, dobbiamo scegliere qualcosa con delle colorazioni più scure (ad esempio usando lo stile africano) e viceversa. Così facendo creeremo un equilibrio visivo dei nostri ambienti casalinghi, con la possibilità di spaziare e di essere attratti in modo piacevole dalla colorazione e dalla posizione dei dettagli. Sempre in riferimento a ciò, un altro consiglio è di porre in contrasto anche le dimensioni degli arredamenti; infatti, per fare un esempio è possibile posizionare una piantana di bambù abbastanza alta affianco ad un divano, oppure un cesto di vimini ai lati di un guardaroba.

Continua la lettura
44

Abbinare oggetti dello stesso materiale

Bisogna fare molta attenzione anche ai materiali con cui sono fatti i componenti di un arredamento etnico, infatti, oggi esistono mobili ed oggetti in legno, creta, bambù, ferro, seta e cotone. Quindi volendoli scegliere, è necessario creare e impostare un filo logico tra l'arredamento moderno esistente e quello etnico, magari abbinando oggetti fatti dello stesso materiale. Per fare un esempio, basta posizionare su di un tavolo di colore acciaio, un centrotavola di ferro battuto. Infine il consiglio è di arredare ogni singola stanza un po' per volta, scegliendo magari mobili e complementi di arredo in stile etnico del tutto autentici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare in stile etnico moderno

Gli arredi etnici sono costituiti da mobili e accessori costruiti con materiali prevalentemente naturali. Essi sono realizzati artigianalmente; i colori e le forme sono quindi espressione di una località ben precisa. In questa categoria si possono includere...
Arredamento

Come abbinare l'arredamento classico e moderno

L'abbinamento dell'arredamento classico a quello moderno all'interno di un'abitazione, un negozio, oppure di un ufficio, crea un effetto confortevole e accogliente. Il contrasto tra i due stili però deve essere eseguito nella maniera corretta. Lo stile...
Arredamento

Arredamento moderno: errori di stile

Il processo che sta dietro all'arredamento di una casa non è mai semplice e rapido. Esso può nascondere mille insidie. Purtroppo il più delle volte si possono commettere dei piccoli errori di valutazione, che se sommati possono pregiudicare l'eleganza...
Arredamento

Consigli sull'arredamento moderno

Il modo in cui si decide di arredare la propria casa è importante, rappresenta in un certo modo la nostra personlità e se non si seguono i propri criteri e i propri gusti non ci si sente a casa propria. C'è chi ha uno stile classico e ciò si riflette...
Arredamento

Come integrare il camino con un arredamento moderno

Il camino è un complemento d'arredo non indifferente all'interno della casa. Esso rappresenta il focolare dell'ambiente domestico, sia a livello estetico che come punto di raccolta di famiglia ed amici. È proprio per questo motivo che il camino, per...
Arredamento

Come abbinare le sedie al tavolo moderno

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato all'arredamento della casa, l'abbinamento dei colori e dei complementi di arredo di una casa non deve mai essere lasciato al caso. È importante seguire una serie di dritte per creare degli abbinamenti...
Arredamento

Come arredare un loft in stile etnico

Senza dubbio l'arredamento di una casa rispecchia la personalità del proprietario; ognuno, infatti, cerca di rendere il luogo in cui trascorrerà gran parte del suo tempo, il più confortevole possibile ed espressione delle proprie passioni e della propria...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile etnico

Lo stile “etnico” solitamente descrive tutti quei suppellettili d’arredamento di fattura artigianale, che provengono da culture differenti dalla nostra, da luoghi lontani e ricchi di fascino. Arredare un intero ambiente in questo stile richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.