Come accendere il caminetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'arrivo della stagione fredda, si cominciano ad utilizzare indumenti più pesanti e in casa si iniziano ad accendere i riscaldamenti. Se nella propria abitazione è presente un caminetto, è necessario recuperare la legna necessaria al suo funzionamento. Questo infatti, oltre a donare tepore all'abitazione, crea un'atmosfera calda e accogliente. Saperlo accendere è molto importante per evitare di impiegarci troppo tempo, molta carta e parecchia legna a tale scopo. La maggior parte dei prodotti utilizzati per realizzare tale operazione è sicuramente facilmente reperibile. Se abitate in montagna, infatti, sarà più semplice procurarvi la legna. Se siete interessati a tale argomento, nella guida che segue vi sarà spiegato come poter accendere il caminetto.

26

Occorrente

  • Legna
  • Carta
  • Accendino o fiammiferi
36

Accartocciate il foglio di carta

Come prima cosa accertatevi di avere a portata di mano dei fogli di carta, un accendino o dei fiammiferi e della legna. Una volta che il materiale sarà vicino, prendete il foglio di carta e accartocciatelo ponendolo al centro del camino. A questo punto procuratevi dei rametti secchi e dei piccoli pezzi di legna. Adagiate quest'ultimi sulla carta. Realizzate una sorta di piramide, al cui centro dovrete inserire i fogli di giornale. Sui pezzetti di legna più piccoli appoggiate quelli un po' più grandi senza metterne troppi. Questo è necessario per far partire bene l'accensione del caminetto.

46

Avvicinata la carta alla legna

Prendete quindi un altro foglio di carta e utilizzatelo come una sorta di miccia. Accendete un'estremità con l'ausilio di un accendino o dei fiammiferi e avvicinatela alla carta disposta sotto la legna. In questo modo la carta comincerà a prendere fuoco trasmettendo calore alla legna. Pian piano noterete sicuramente il divampare della fiamma anche sui pezzi di legna più grandi. A questo punto l'ideale sarebbe chiudere gli sportelli oppure mettere un parascintille di fronte al camino. Quando ormai il fuoco sarà stabile, potete aggiungere altri pezzi di legna.

Continua la lettura
56

Inserite dei tronchi più grandi e massicci

Successivamente ricaricate con costanza il fuoco per evitare che esso si spenga e che si debba riaccenderlo nuovamente. Nel caso in cui nel frattempo si sia generata molta brace, inserite dei tronchi più grandi e massicci. Se dovesse capitare che il fuoco perde calore, inserite nuovamente dei piccoli pezzi di legno per fargli riacquistare vigore. Seguendo questi semplici passi avrete sicuramente il piacere di godere di un fuoco scoppiettante per tutto il tempo in cui il caminetto resterà acceso. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovesse capitare che il fuoco perde calore, inserite nuovamente dei piccoli pezzi di legno per fargli riacquistare vigore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere il caminetto a bioetanolo

Il caminetto è un particolarissimo arredo che può essere inserito all'interno di una abitazione e che è in grado di creare un'atmosfera molto particolare ed allo stesso tempo anche di riscaldare la nostra i vari ambienti della nostra casa.Se stiamo...
Economia Domestica

Come utilizzare un caminetto a bioetanolo

Se si è stanchi del classico camino obsoleto e si vuole installare nella propria casa un caminetto più moderno, dalla linea minimale e che dona una certa atmosfera all'ambiente è consigliabile il caminetto a bioetanolo. Con questa moderna tipologia...
Economia Domestica

Come accendere correttamente il barbecue

Il barbecue è un accessorio molto utile e divertente per la nostra casa. Soprattutto se possediamo un grande giardino, potremo utilizzarlo durante le cene estive con i nostri amici. Oppure la domenica potremo preparare una splendida brace con della...
Economia Domestica

Come accendere il fuoco nel termocamino

Il camino riscalda le nostre case e ci offre quel senso di aggregazione, di unione e anche di relax come nessun'altro riesce a fare. Inoltre se siamo dotati di un termocamino, collegati ai caloriferi, allora possiamo dire di essere in possesso di una...
Economia Domestica

Come accendere il fuoco in una stufa a legna

Le stufe a legna, come tutti sapete utilizzano il legno come combustibile. Esse possono essere realizzate in ghisa, in ceramica o in acciaio e possono diventare un vero e proprio oggetto di design. Attraverso il loro utilizzo si può ottenere una resa...
Economia Domestica

Come accendere la carbonella per barbecue

Il Barbecue è sia un metodo di cottura del cibo, generalmente carne, che avviene attraverso il calore del fuoco, che un apparato di cottura.Per cominciare è bene mettere in evidenza le differenze accettate tra barbecue e grigliata: cambia la durata...
Economia Domestica

Come accendere un barbecue in sicurezza

Le belle giornate di sole sono il momento ideale per uscire di casa e stare a contatto con la natura. Se ci troviamo in un periodo di ferie, poi, perché non organizzare qualcosa in compagnia? Magari un pic-nic, o un pranzo all'aperto con amici. In questi...
Economia Domestica

5 consigli per preparare una serata romantica

Se intendiamo preparare una serata romantica per sorprendere la nostra partner, possiamo farlo in tantissimi modi, optando quindi per diverse soluzioni e magari organizzando l'evento a casa per creare un'atmosfera più suggestiva ed intima. A tale proposito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.